Sogno di una notte di fine estate: 3 abbinamenti cocktail e food consigliati dallo Shui

Pubblicato il: 13 settembre 2019

Sogno di una notte di fine estate: 3 abbinamenti cocktail e food consigliati dallo Shui

Basta poco per sentire ancora il sapore dell'estate, anche a settembre

Ogni anno arrivano tra fine agosto e inizio settembre, puntuali come non mai, quei temporali che sembrano annunciarti senza un briciolo di pietà la fine dell'estate. 
In barba alle più funeste previsioni di cambiamenti climatici, nel nostro Salento é e resterà sempre una certezza la convinzione che l'estate non sia una stagione dell'anno ma uno stile di vita
Ecco perché da noi le puntatine al mare, i fine settimana passati a tirar l'alba, le serate in compagnia degli amici come se non ci fosse un domani andranno avanti ancora per tanto, tantissimo tempo.


Se poi a ricordarti di essere nel pieno della tua energia vitale c'è un bel cocktail abbinato a una proposta food che ti fanno riassaporare ogni volta che vuoi i più bei profumi dell'estate, direi che non ti manca proprio niente.
Siamo andati nel cuore del centro storico di Lecce, proprio a pochi metri dalla meravigliosa basilica di Santa Croce che alcune settimane fa, dopo anni di restauro, è tornata a mostrarsi il tutto il suo splendore, per chiederlo a un bartender che di cocktail se ne intende eccome. Si tratta di Alessandro, il giovane titolare dello Shui.


Si parte con una specialità della casa, l'angus burger con pane preparato in maniera artigianale, se hai voglia di degustare una vera prelibatezza.
Lo puoi accompagnare con il Basil Caipirinha, un cocktail base cachaca aromatizzato al basilico. La freschezza del lime e il profumo del basilico si sposano infatti alla perfezione con il sapore intenso e corposo della carne alla griglia.


Se invece dell'hamburger vuoi lanciarti nei tipici gusti salentini, una puccia farcita è quello che ci vuole. Puoi scegliere il condimento che preferisci; personalmente, quello che adoro di più in questo - che si può considerare a tutti gli effetti un piatto unico e completo -, è proprio la possibilità di sperimentare, provando ogni volta ingredienti diversi.
Il drink consigliato da Alessandro per l'occasione è il Pinkys, un cocktail base gin aromatizzato al pompelmo rosa. Deciso e delicato al tempo stesso, esattamente come la puccia leccese.


Sì ai piatti tipici salentini ma cerchi un gusto ancora più netto ed essenziale? Frisa is the way, senza alcun dubbio. Puoi cercare in ogni parte del mondo le spezie e i sapori più particolari, ma  niente ti fa vivere un viaggio nella terra d'Otranto come quel mix di grano, pomodoro, olio extravergine chiamato frisa, che si arricchisce di varianti e aggiunte in base ai condimenti proposti in menu. Il suo compagno perfetto secondo la mixology dello Shui? La loro originale rivisitazione dell'Americano, aromatizzato al pepe giamaicano.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI

scritto da:

Grazia Licheri

Le parole sono gocce che muovono il mondo. Per questo vivo ogni giorno le mie emozioni e lascio che prendano forma attraverso la scrittura. Amo comunicarle agli altri attraverso racconti e articoli creativi, ma soprattutto… amo la musica e il buon cibo.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori Osterie d'Italia, i premiati tra piatti della tradizione e osti che la sanno lunga

Le menzioni della Guida alle Osterie d'Italia 2020 di Slow Food, giunta all'edizione numero trenta (e sempre fonte affidabilissima).

LEGGI.
×