Natura e famiglia: la rinascita di Beatrice Masi del Binario 24

Pubblicato il: 30 giugno 2020

Natura e famiglia: la rinascita di Beatrice Masi del Binario 24

Beatrice Masi racconta una parte della sua rinascita dopo i mesi di chiusura forzata causati dal Coronavirus. L’ho incontrata nel suo ristorante pizzeria alle porte di Altamura. Mi ha fatto accomodare nella sala principale, il posto più bello di tutto il locale. Le grandi vetrate sono ancora lì, pronte a filtrare i caldi raggi del sole. Il rapporto con la natura è stato sempre preponderante, ma da ora in poi lo sarà ancora di più.

Ma facciamo un passo indietro.

Domanda - Marzo 2020, lockdown totale. Come l’avete vissuta?
Risposta - Me li ricordo quei giorni, sono stati durissimi. Venivamo qui e ci venivano gli occhi lucidi. Un silenzio assordante a cui non siamo per nulla abituati. Inutile dire che tutta la nostra vita è stata stravolta: non ho mai trascorso un sabato o una domenica a casa mia. Il mio weekend è sempre stata la settimana. E invece i giorni sembravano tutti uguali, eppure la natura e la famiglia ci hanno salvati.



I suoi occhi sono lucidi, riconosco la sofferenza che questo fermo ha potuto causare nella sua vita. Ma a questo si contrappone uno sguardo deciso, fiero e determinato. Di una donna che non si arrende e che ha deciso di combattere al fianco di suo fratello.

Continuiamo a parlare.

Domanda - Hai trovato quindi la tua salvezza nella natura e nella famiglia?  
Risposta - Il ritorno alle origini, alle cose essenziali della vita, ci hanno permesso di rinascere. Nuovi orizzonti si aprono davanti a noi, ma che in realtà hanno uno sguardo rivolto verso il passato, verso ciò che davvero sarà sempre lì a sostenerti. La forza della famiglia e la forza della natura.



Domanda - Un totale ritorno alle origini!
Risposta - Esattamente. La natura ci insegna che, nonostante le intemperie, le tempeste ed i periodi di siccità, fiorisce sempre una nuova vita. Anche mutando, anche sotto una forma differente. Abbiamo utilizzato questo tempo per inventare qualcosa di nuovo, rivolgendoci ad un altro tipo di clientela.

Domanda - Il valore di una cena fuori è molto più diverso rispetto al passato.
Risposta - Assolutamente sì. Ora più che mai il valore del denaro è diventato preponderante: ciò che invece non cambierà mai e poi mai sono i nostri valori: genuinità, tracciabilità e tanta tanta Altamura.


 

  • GLI ADDETTI AI LAVORI
  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Federica Scaramuzzi

Sarà banale, ma adoro la pizza e i gattini del web. In compenso sono alla ricerca di locali insoliti e originali. Dalla Murgia alla Laguna.. sono cacciatrice ufficiale di hidden gems! Odio il piccante e adoro la pasta al forno barese (originale) di mia nonna Graziella.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Calici di Stelle 2020 nella notte di San Lorenzo (ma non solo). Tutti gli eventi regione per regione

Fino al 16 agosto nelle piazze e nelle cantine italiane c'è il brindisi più atteso dell'estate.

LEGGI.
×