Quando la tradizione va di moda, sapori antichi con un vestito nuovo a Verona e provincia

Pubblicato il: 25 settembre 2018

Quando la tradizione va di moda, sapori antichi con un vestito nuovo a Verona e provincia

In un momento in cui l’innovazione è entrata nelle nostre vite dalla porta principale, la voglia di tradizione fa capolino dalla finestra e questo vale più che mai in cucina. Le nuove tendenze parlano chiaro e i più grandi chef stanno riscoprendo sapori e ingredienti antichi, quindi perché non seguire le tendenze cercando locali alla portata di tutti, in cui i sapori tradizionali (dalla pizza, ai dolci alla cucina casalinga e locale) si trovano in una veste rivisitata e giovane?

Intimo e familiare 

La Cantina del 15 si trova nel centro storico di Verona, a pochi passi da Castelvecchio ed è un ristorantino molto intimo che ti accoglie in due piccole sale oppure nel luminoso giardino esterno (le cene del dopo-Opera lirica qui sono una delizia). La gestione è familiare e dona un tocco di calore che ti fa sentire a casa, la cucina si ispira alla tradizione veronese ed è generosa nelle porzioni e nei condimenti, ma si propone con molta cura nell’estetica sia nella presentazione dei piatti sia nell’ambiente molto curato e moderno. Ecco un assaggio del menù: Culatello di Soave all’Amarone con giardiniera fatta in casa, brioche di pasta sfoglia e burro all’erba cipollina; Tagliatelle al ragù di vitello in bianco; Petto di faraona al miele d’arancia con caponata di verdura e pinoli tostati; Pere al Recioto con Sbrisolona e salsa alla vaniglia.

Il pesce del gatto 

Bellissimo e in total white l’ambiente del Ristorante Gatto Moro a Valeggio sul Mincio, in cui lo chef (e titolare) Flavio Rigatelli ha pensato un menù nuovo e intrigante senza dimenticare la storia di questo locale, antica osteria d’inizio secolo che prese il nome da un personaggio delle guerre d’indipendenza, in cui si consumavano vino e pesce di fiume. Oggi la cucina si presenta elegante e piena di suggestioni per tutti i sensi, con omaggi alla cucina locale tradizionale come il Luccio in salsa tradizionale con polenta abbrustolita, i Tortelli di zucca della tradizione Mantovana, il Baccalà fritto (con scarola ripassata, uvetta, pinoli, olive e acciughe) e la Torta delle rose con salsa alla Vaniglia.

Andiamo al Caffè 

Tosca Cafè Bistrot si trova nelle vicinanze di ponte Nuovo a Verona. È aperto tutto il giorno dalla colazione (anche salata e internazionale con ottimi pancake) alla cena (nei romantici tavolini all’interno con cucina tradizionale), propone anche pause pranzo leggere ed è un locale perfetto per una merenda o un aperitivo nel plateatico della piazzetta accanto al locale. L’atmosfera è quella rilassante tipica delle caffetterie cittadine, in cui prendersi una pausa coccolandosi con qualcosa di buono, magari un dolcetto, un dessert, una fetta di torta o un caffè aromatizzato e decorato.

L’aperitivo gourmet 

Modà Pizza&More si trova all’interno del Mod05 Living Hotel a Sandrà di Castelnuovo del Garda, ed è un posto alla moda dove sia l’aperitivo che la pizza sono gourmet. Puoi sederti in un ambiente suggestivo e di design oppure godere delle ultime belle giornate nel plateatico circondato dal verde e poi, quando la fame si fa sentire, provare una pizza diversa dal solito, che rivisita il grande classico secondo le tue sensazioni: Euforia, Ottimismo, Tenerezza, Allegria e molte altre emozioni ispirano le farciture, come per la pinsa romana, per la pizza Acqua (con base bianca, carpaccio di tonno fresco marinato agli agrumi di Sicilia, pomodorini datterini e mozzarella di bufala) o per la pizza Terra (base rossa, carpaccio di patate, crema di tartufo e formaggio Taleggio).

L’aperitivo con tagliere 

L’Hostaria si trova ad Affi, località strategica tra il lago e il casello autostradale, ed è un ambiente giovane e casual dove cominci dall’aperitivo e poi non ti fermi più: un po’ per la simpatia con cui vieni accolto, un po’ per l’ottimo spritz (il grande classico) e per la selezione di vini al calice, e un po’ perché è impossibile resistere ai bellissimi taglieri con affettati, tigelle, gnocco fritto e focacce fragranti. E se hai vogli di cucina tradizionale, fanno anche quella…
 
Foto di copertina dalla pagina Facebook di Ristorante Gatto Moro
Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra Newsletter! 

  • TENDENZE FOODIES
  • EAT&DRINK

scritto da:

Camilla Cortese

Due lauree, otto redazioni, sette lavori, un licenziamento, due romanzi. Una casa, due gatti, trenta piante, milioni di parole. Del più brutto libro della storia salvo il titolo: Mangia (tutto), prega (la tua psiche), ama (te stesso e chi lo merita).

POTREBBE INTERESSARTI:

​Cantine aperte in vendemmia 2019. Perché quando cominci a vendemmiare tutti vengono a salutare

Il 22 e 29 settembre, e fino ad ottobre, gli appuntamenti in tutta Italia di Movimento Turismo del Vino.

LEGGI.
×