​Un italiano nella top ten mondiale dei migliori ristoranti con menu green

Pubblicato il 23 settembre 2021 alle 17:21

​Un italiano nella top ten mondiale dei migliori ristoranti con menu green

Ovvero, i migliori ristoranti che dedicano parte dei propri menu a piatti preparati con frutta e verdura locali di stagione.

Si tratta del Piazza Duomo dello chef tri stellato Enrico Crippa, ad Alba (Cuneo), al quarto posto nella graduatoria stilata da We're Smart© World. Il team di We're Smart World ha visitato centinaia di ristoranti in tutto il mondo, verificando che almeno i due terzi del menu siano dedicati alla frutta e alla verdura locale di stagione ma anche sulla base di criteri di creatività culinaria, impronta ecologica e impatto sociale.

"Sono davvero felice, soprattutto dopo un così complicato momento storico, di poter condividere questo premio con il mio team che non ha mai smesso di prendersi cura del ristorante e dell'orto trovando nuove opportunità e ispirazioni. - commenta Crippa - La mia cucina è fatta di ingredienti e di materie prime, non è una cucina concettuale ma realmente naturale perché ogni cosa attorno a me, dalle colline alle piante di nocciola, ai vigneti è fonte di ispirazione. Disporre poi di un orto - conclude lo chef di 'Piazza Duomo' - è come essere costantemente nel paese dei balocchi perché ogni giorno scelgo quali elementi combinare con gli ingredienti vegetali del giorno, ribaltando così i punti di vista e i criteri canonici sui piatti principali"

Il podio

La Distillerie (Lussemburgo);
De Nieuwe Winkel (Paesi Bassi);
Vrijmoed (Belgio).

Gli italiani menzionati

Nella top 100 internazionale altri 3 ristoranti italiani: il Joia di Milano guidato dallo Chef Pietro Leemann, al 12° posto; il ristorante Arnolfo di Colle Val d'Elsa (Siena) dello chef Gaetano Trovato, al 21° posto e La Madernassa di Guarene (Cuneo) con lo chef Michelangelo Mammoliti al 30°. 

La Madernassa si aggiudica inoltre il Discovery Award per l'Italia, il premio che riconosce le più recenti innovazioni nel campo della frutta e della verdura di alcuni ristoranti di alto livello.


Foto di copertina dalla pagina Facebook di Piazza Duomo

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Ecco i migliori vini d'Italia: quelli che valgono Tre Bicchieri!

Secondo la Guida del Gambero Rosso i vini che meritano il massimo riconoscimento sono 476. I produttori hanno saputo recuperare il terreno dei mesi perduti, hanno passato più di un anno a curare vigneti e ad aggiornare cantine, e i risultati di questo lavoro sono evidenti, spiega la guida.

LEGGI.
×