Un nuovo futuro per il più antico Hotel di Jesolo ancora attivo

Pubblicato il 19 agosto 2021 alle 08:34

Un nuovo futuro per il più antico Hotel di Jesolo ancora attivo

Una vera e propria rinascita, possibile grazie ad un investitore trevigiano

Da Mina a Modugno, da Sordi a D'annunzio, sono tanti i vip che hanno soggiornato nel lussuoso Hotel Casa Bianca al Mare di Jesolo che nel 2023 compirà i suoi primi 100 anni. L'albergo di lusso, meta di vip e location di tanti film, sorto sulle fondamenta di una casa signorile degli anni Venti, rischiava di perdere la sua essenza fino a quando, un anno fa, non è stato riportato ai suoi antichi fasti grazie ad un investimento importante. 

A risollevarlo da una morte annunciata il più antico hotel di Jesolo ancora attivo, è stato il trevigiano Mario Moretti Polegato che lo ha acquistato con la sua finanziaria Lir e e ne ha affidato la gestione all’esperta famiglia di albergatori jesolani Menazza.

Grazie all'investimento, l’edificio, vero e proprio simbolo della città, è rinato.

Un fascino senza tempo 

L'Hotel Casa Bianca di Mare, situato al centro del litorale jesolano, ha un fascino senza tempo. La sua architettura è rimasta intatta nel tempo ed è caratterizzata da torri merlate (in stile moresco) e da mura di un bianco candido intenso. Il suo fascino, oltre alla sua posizione, gli hanno sempre gioviato una gran popolarità ma nell'ultimo periodo aveva risentito molto del blocco dei flussi turistici. 
Il target delle sue 32 stanze vista mare? Ovviamente d'élite: nel suo parcheggi si vedono per lo più Ferrari, Maserati e Porsche...

Le iniziative culturali e lo sguardo al futuro 

Il suo fascino è rimasto intatto e ancor oggi si presentano al check in o al ristorante situato al suo interno (Amarmio dello chef padovano Paolo Businaro meritata forchetta del Gambero Rosso) tanti personaggi illustri.

La sua celebrità è dovuta anche alle sue iniziative culturali che animano gli ospiti. La domenica si tengono serate di blues e jazz, con band che si esibiscono dal vivo. 

Come affermano i Menazza in un articolo pubblicato su La Tribuna di Treviso, disponibile qui con uno sguardo al futuro: "Sarà realizzata anche una spa.
Sarà costruita una struttura che si può chiudere d’inverno davanti al mare. Arriveremo ai cento anni dell’hotel completando un intervento che lo renderà ancora più accogliente; l’obiettivo è quello dell’allungamento stagionale". 

Photo Credits: Pagina Facebook Hotel Casa Bianca al Mare 

  • NOTIZIE
POTREBBE INTERESSARTI:

Come sarà la vendemmia? Poca ma buona e con un mercato in forte ripresa

26 milioni gli ettolitri già vendemmiati in Italia e i dati sono incoraggianti. La qualità, soprattutto, è ottima.

LEGGI.
×