Dove la porto signorina? Su una stella? No, in una steak house romana

Pubblicato il: 17 novembre 2019

Dove la porto signorina? Su una stella? No, in una steak house romana

Duri a morire. Gli amanti della carne sono irriducibili, amano offrire al proprio palato generosi bocconi di carne condita a puntino. E se anche lei ama la carne, esiste luogo più romantico di una steak house? A Roma ci sono locali in cui mangiare carne di ogni tipo e per tutti i prezzi. Seguimi che te li presento.

A Prati


Vicino al Vaticano c’è una griglia incandescente che propone tagli di carne unici e dal sapore inconfondibile. Stiamo parlando del Beef Bazar, che già nel menu propone la sua visione di steak house: se non raggiungono standard top quality i tagli non saranno disponibili. Qui non c’è spazio per l’approssimazione e per le bistecche niente male, ogni pezzo di carne è un inno all’etica carnivora. Per gli impavidi c’è la tomahawk steak, la bistecca dei nativi americani a forma di ascia di guerra. Per i palati più sopraffini c’è l’entrocote sudamericana, tenera e persistente al palato. Ma non finisce qui.
Via Germanico 136, tel. 06 6940 2150

Nel quartiere Appio


A pochi passi da San Giovanni c’è una steak house che non ti aspetti. Ricc8’s è un locale che ha messo la carne al centro del villaggio e tutto le ruota attorno. Nel menu si trovano la scottona danese, l’angus australiano e la sashi finlandese, una carne che tutti considerano alla stregua della kobe. I piatti principali sono tagliate e filetti, conditi in tutti i modi e impreziositi da contorni sfiziosi. Da non sottovalutare gli hamburger: da film americano.
Via Macedonia 59, tel. 06 9209 2881

A Piramide


La bistecca diventa storia da Bull Steak, una delle più antiche bisteccherie di Roma, che propone sia per i secondi “tradizionali” (arrosticini, spiedini di carne, hamburger, grigliate, fegatelli, salsicce, costolette, cotolette), sia i tagli più pregiati (chianina, scottona, entrecote). Dimentica pelo e contropelo, questo è il posto ideale per farsi fare filetto e controfiletto.
Viale di Porta Ardeatina 114/115, tel. 06 5728 8369

Nel quartiere Salario


Quando il gioco si fa duro, i Butteri iniziano a giocare. E sulla carne, hanno pochi rivali. In Piazza Regina Margherita, dietro Villa Torlonia, c’è questo locale che la carne la sa cucinare bene. E poco importa se l’idea che ti fai da fuori sia quella di un locale spartano e un po’ alla buona. Se vai in un ristorante per mangiare la carne buona, quello che conta è che sia buona. E qui lo è. Tagliate, filetti, entrocote, braciole, lombate, grigliate. La carne qui non ha segreti e viene accompagnata da contorni succulenti. 
Piazza Regina Margherita 28, tel. 06 854 8130

A Ponte Milvio


Solo chi osa può sognare di raggiungere il successo. Macello ci ha provato e ci è riuscito. Qui non siamo di fronte alla classica bisteccheria in cui mangiare i soliti tagli: il menu offre 14 spade (carne priva di grasso e osso cotta al forno) in grado di soddisfare ogni esigenza. C’è la spada macello (bistecca intera di controfiletto), la spada di filetto (bocconcini di filetto di manzo), la spada di Luganica (spada di vitello macinato con spezie). Nel menu inoltre c’è un drink consigliato per ogni portata. Il concept di questo locale è davvero interessante e la location è da primi della classe.
Via Flaminia 451, tel. 06 333 7020


Immagine di copertina dalla pagina Facebook di Macello

 

  • SPENDO POCO E MANGIO BENE

scritto da:

Angelo Dino Surano

Giornalista, addetto stampa, web copywriter, social media manager e sognatore dal 1983. Una vita intera dedicata alla parola e alle sue innumerevoli sfaccettature.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Vin brulé, brezel e frittelle di mele come non ci fosse un domani: i mercatini di Natale più belli (e famosi) d'Europa

Quello che entusiasma di più dei mercatini di Natale è il cibo, che siate in mood natalizio o di umore nero, poco importa.

LEGGI.
×