Trentenni fiorentini in trattoria: dove, come e perché

Pubblicato il: 20 marzo 2019

Trentenni fiorentini in trattoria: dove, come e perché

Le classiche trattorie fiorentine si reinventano per piacere ai trentenni rampanti, che desiderano iniziare la serata nel migliore dei modi prima di una birra o della discoteca. Qui 6 suggerimenti di locali del centro storico di Firenze che uniscono tradizione e innovazione nel segno della buona cucina toscana.

Un ambiente accogliente per paste e carni coi fiocchi


Di fronte il ristorante giapponese Iyo Iyo e a cura del medesimo proprietario, Toshifumi Mitsubiki, ha aperto la Trattoria Accadì che propone pasta artigianale (gnocchi, gnudi, tagliatelle con diversi condimenti) e grandi classici fiorentini come il peposo, il fritto toscano e il lampredotto accompagnati da verdure e ortaggi di stagione. Il locale è arredato con un tocco retrò, adesso molto di moda, che rende l’ambiente caldo e accogliente, come il pranzo a casa della nonna... E i nipotini sono ben accetti!

La classica buca fiorentina con la possibilità di dehor


Le buche sono delle storiche trattorie fiorentine seminterrate, spesso nate come mescite di vini, in cui degustare i piatti della tradizione locale. Tra le specialità di Buca Poldo ti consigliamo i paccheri del macellaio, i pici cacio e pepe con l’aggiunta esotica del lime, l’ossobuco di vitella alla fiorentina, il tonno del Chianti e, per non sbagliare, la bistecca alla fiorentina. Con l’avvicinarsi della bella stagione, considera che Buca Poldo ha anche due dehor, uno che affaccia verso piazza della Signoria e l’altro interno, in grado di offrire la massima riservatezza e tranquillità.

Un ambiente antico diventa un ristorante caratteristico 


Un’altra trattoria seminterrata è la Pentola dell’Oro che accoglie i commensali in un caldo ambiente con mattoni a vista, una parte di antico affresco e un pozzo ancora funzionante. Dove un tempo si conservavano affettati, vini e olio, oggi vengono servite pietanze tradizionali toscane dalla pasta fresca alla carne della migliore qualità, con l’immancabile bistecca alla fiorentina. I pasti sono accompagnati da vini delle migliori cantine toscane.

La buona cucina toscana casalinga di una volta


La vecchia bottega “Da Corrado” (detto Coco Lezzone) nasce nei primi dell’Ottocento in una stradina caratteristica del centro storico passata negli anni ’70 alla famiglia Paoli, alla seconda generazione. Qui puoi degustare la tradizione della cucina fiorentina più tipica cotta lentamente su fuochi a legna con un menu degustazione con pappa al pomodoro e ribollita seguito da, a scelta, arista al forno con fagioli all’olio, braciole della casa con insalata o crocchetta di filetto con patate compresi Chianti della casa, acqua e cantuccini e vin santo per concludere.

Da fiaschetteria a trattoria a pranzo e a cena


Come molti locali fiorentini, anche la trattoria La Carabaccia ha una storia secolare: nata a inizio ‘900 come fiaschetteria per i renaioli ha rinnovato la sua tradizione offrendo cucina e anche pizza in stile toscano. Per un pranzo veloce o per una cena romantica a lume di candela si può scegliere da un ricco menu che comprende piatti di carne, pesce e verdure (anche senza glutine). Dalla pasta fresca con ragù alla trippa alla fiorentina, dalla fettunta alla bistecca alla fiorentina c’è un’ampia scelta conclusa con i dolci della casa. Per tutti i gusti, per tutte le esigenze e per tutte le età.

La trattoria spartana che piace ai VIP


Da oltre 100 anni alla trattoria Sergio Gozzi, persa tra i banchi del mercato di San Lorenzo, la tradizione toscana è rispettata e garantita. Si lascia il nome all’ingresso e si viene richiamati per poter sedere ai tavoli del piccolo locale casalingo dove, però, hanno pranzato artisti e politici di spessore, tra cui il Presidente Mattarella. Come antipasto crostini toscani e come dessert cantucci e vin santo ma in mezzo paste e zuppe e secondi da urlo tra cui il bollito misto, il peposo, baccalà e trippa, tagliata e bistecca. Tutto eccellente.

Foto di copertina e del corpo prese dalle pagine Facebook dei locali

Hai scoperto nuovi indirizzi utili della tua città? Iscriviti alla newsletter 2night per non perdere le prossime dritte!

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI
  • CENA
  • PRANZO

scritto da:

Laura De Benedetto

La sua comfort zone è il moto perpetuo. Lavora in luoghi dinamici a progetti innovativi con gente sorprendente. Il suo core business? Creare relazioni e sinergie tra le persone. Amava Milano e, adesso, ama Firenze, città natale di suo figlio. Negata in cucina, apprezza chef e locali emergenti.

POTREBBE INTERESSARTI:

Giornate Europee del Patrimonio 2019: ingresso gratuito nei luoghi della cultura

Sabato 21 e domenica 22 settembre, un weekend di aperture straordinarie e ingressi gratuiti nelle perle del nostro patrimonio.

LEGGI.
×