È un famoso locale milanese ad aggiudicarsi il premio "Aperitivo dell’Anno"

Pubblicato il 2 novembre 2021 alle 11:00

È un famoso locale milanese ad aggiudicarsi il premio "Aperitivo dell’Anno"

E nella nuova Guida Bar d'Italia del Gambero Rosso premiate anche tre pasticcerie di Milano.

Che Milano fosse la capitale dell’aperitivo lo sapevamo già (probabilmente “apericena” lo abbiamo coniato noi), ora però è chiaro anche a tutti gli altri. Nero su bianco, nella nuova guida del Gambero Rosso, è Clivati ad aggiudicarsi il premio Aperitivo dell’Anno, che, oltre ad essere una pasticceria storica (ha festeggiato da poco i suoi 50 anni) è anche vermuteria. Con la sua selezione di oltre sessanta Vermouth ha studiato diversi cocktail, tra cui il famoso Americano della casa, che hanno saputo conquistare un posto d’onore nella Guida.


Clivati
Viale Coni Zugna 57, Milano

A ottenere Tre Chicchi e Tre Tazzine, il premio più importante conferito dal Gambero Rosso, sono due locali. Il primo è la pasticceria L’Ile Douce, uno dei tre nuovi nomi in tutt’Italia. D’ispirazione francese, oltre alla colazione con croissant e pain au chocolat, è meta ideale anche per un pranzo dalle vibes parigine, e, perché no, un aperitivo sofisticato con calice di Champagne. Il secondo nome è Pavè, premiata per otto anni di seguito tra le migliori pasticcerie da Gambero Rosso, una giovane realtà in espansione, che vede già altri tre locali dove trovare, oltre alla proposta dolce e salata, anche gelato e birre artigianali. 

L’Ile Douce
Via L.B. Lambertenghi 15, Milano

Pavè (sede centrale)
Via Flice Casati 27, Milano

Gli altri premiati della Lombardia, Tre Chicchi e Tre Tazzine 2022

Bergamo e provincia 

La Pasqualina, Almenno San Bartolomeo (BG)
Morlacchi, Zanica (BG)
Caffè Cavour 1880, Bergamo
Marelet, Treviglio (BG)
In Croissanteria Lab, Carobbio degli Angeli (BG)

Brescia e provincia 

Pasticceria Roberto, Erbusco (BS)
Sirani, Bagnolo Mella (BS)
Bedussi, Brescia

Lecco

Colzani, Cassago Brianza (LC)

Como

Pasticceria Sartori, Erba (CO)


Foto copertina dalla pagina Facebook di Pavè
Foto nel testo dalla pagina Facebook di L'Ile Douce

  • NOTIZIE

scritto da:

Beatrice Modugno

Trevigiana di nascita, studentessa a Padova, pugliese di famiglia. Quando non sono ai fornelli, mi trovi seduta al ristorante. Mangio ovunque e lo racconto a tutti: possiamo parlare di cibo anche per tre o quattro ore di fila.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori pasticcerie d'Italia 2022: quando i dolci sono belli e buoni, sani e sostenibili

Tra bignè, macaron, torte e semifreddi l'ingordigia è in agguato. Soprattutto in questo periodo dell'anno.

LEGGI.
×