Dove andare a mangiare e godersi l'estate a Treviso e Provincia

Pubblicato il: 13 luglio 2017

Dove andare a mangiare e godersi l'estate a Treviso e Provincia

In estate, si sa, qualsiasi posto sembra un po’ più bello. Dal ristorante di lusso al baretto di periferia, dall’osteria di campagna alla birreria rock. Però alcuni locali sembrano, o forse sono, studiati a tavolino per dare il proprio massimo (se non il proprio “tutto”) nella cornice estiva. Locali fighetti o sportivi, locali in centro città o affacciati su qualche specchio d’acqua di periferia. Ecco una scelta di alcuni perfetti “summer place” a Treviso e nella Marca.

In riva al Sile

Se abiti non troppo lontano da Casale sul Sile, ti consiglio di lasciare l’auto a casa, inforcare la bicicletta, e raggiungere la località di Cendon: qui, spunta sull’alzaia del Sile la grande terrazza dell’Imbarcadero, birreria fluviale per chi davvero se ne intende, tanto di luppolo quanto di atmosfera e scenografia. Mangi e brindi affacciato sul corso d’acqua, rinfrescato dalla brezza che spira lungo il fiume, mentre le paperelle starnazzano e i canottieri ti augurano “cin cin”.
Per ammirare invece il più dolce scorcio di tramonto dell’estate trevigiana, l’osteria Da Nea rimane il non plus ultra. Oltre al romanticismo che avvolge ogni sera quell’ansa del fiume a Silea, puoi star certo di trovare anche allegria e convivialità in porzioni da camionista. Tipo quelle della frittura di pesce o dei cicchetti proposti dalla casa.

In riva al lago

Per conto mio, il lago di Revine è il più bello in assoluta della Marca Trevigiana. Sarà quell’aura fantasy conferitagli dal fatto di essere l’ultimo specchio d’acqua in pianura prima dell’ingresso nelle Prealpi, ma in estate per me venire qui, all’Ami Ami Beach, per uno spritz e un DJ set, ha sempre il suo inarrivabile “perché”.
Come non citare poi la mitica combo Baita al Lago / Playa Loca di Castelfranco? Un’assoluta garanzia per prendere il sole in spiaggia sul laghetto, fare aperitivo, mangiare pizza o carne alla griglia e poi ballare fino a notte fonda sotto le stelle.

In zona Treviso, infine, ci sono due posti davvero top: il Sottovento sul laghetto Antille, zona Castagnole, un pub con giardino vista-lago specializzato nella carne, negli snack gourmet e nelle feste serali; e poi il WakeSide, sull’omonimo lago di Villorba, dove un’ex-cava è stata trasformata in polivalente stabilimento estivo. Qui puoi persino provare il wakeboard, ci hanno ricavato il più grande wakepark d’Europa!

Anche in centro città

Ormai non è un segreto per nessun trevigiano che si rispetti: il nuova Bistro’ sulle Mura è la meta per eccellenza di chiunque voglia andare in un cocktail bar estivo ma restando in centro storico. Tra le fronde degli alberi, sotto il cielo e le stelle, sulla passeggiata rialzata della città e ho detto tutto.
In centro a Conegliano invece la mia scelta cade su Corso Mazzini, ristopub di recente concezione ma già un classico: il salotto-giardino sopraelevato è un must all’ora dell’aperitivo, mentre nelle luminose sale sottostanti si degustano deliziosi hamburger gourmet, birre artigianali, piatti di cucina creativa ed una ragguardevole mescita di vini.

Infine la regale Castelfranco: nella cittadella medievale sbuca una terrazza, affacciata su piazza Giorgione, che ogni estate si anima di vita e DJ set. E’ la pizzeria Mandrillo, famosa per le sue ricchissime pizze battute e perché ti offre una location semplicemente unica.

Immagine di copertina: profilo facebook WakeSide
Rimani aggiornato sul mondo dei locali con la newsletter di 2night
 
 
 

  • CENA
  • APERITIVO
  • PRANZO

scritto da:

Alvise Salice

Con lo pseudonimo di Kintor racconto da anni i miei intrattenimenti. Sport e hi-tech gli amori di gioventù; mentre oggi trovo che viaggiare alla ricerca di culture, gusti e sapori della terra sia la cosa più bella che c'è. O magari la seconda, via.

POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori Osterie d'Italia, i premiati tra piatti della tradizione e osti che la sanno lunga

Le menzioni della Guida alle Osterie d'Italia 2020 di Slow Food, giunta all'edizione numero trenta (e sempre fonte affidabilissima).

LEGGI.
×