È arrivato a Venezia un ristorante-enoteca che mette al primo posto la forza del prodotto

Pubblicato il 1 giugno 2022

È arrivato a Venezia un ristorante-enoteca che mette al primo posto la forza del prodotto

Non è una richiesta di ammenda, ma una bella enoteca-ristorante che da oggi puoi trovare tra il Ponte delle Guglie e quello dei Tre Archi, sulla fondamenta, vicinissimo alla fermata del vaporetto Crea e quindi anche a una manciata di minuti dalla stazione dei treni di Santa Lucia. E non si tratta esattamente di un locale nuovo: Mamma Perdonami si sposta da Jesolo a Venezia, senza allontanarsi troppo ma raccogliendo una sfida in un posto decisamente diverso, proprio in seno alla Serenissima.

Mamma ti guarda


È quindi uno dei tanti locali che affaccia sul Rio di Cannaregio, ma per la sua posizione e la sua natura si candida a essere uno dei preferiti degli amanti del buon vino della zona, o anche semplicemente per chi ama la cucina ricercata. Mentre cammini, lo noti per un grande orologio antico da parete accanto all’ingresso e per il "faccione" della Mamma con le guanciotte rosse sui tappetini all’ingresso: un po’ come se fosse lì a ricordarti di (non) viziarti troppo, perché potresti doverne invocare il perdono. L'ambiente interno è completamente rinnovato, pareti in legno, un ricchissimo bancone, pavimento a scacchi e il "faccione" che domina la parete.

Cosa si mangia


Il motto di Mamma Perdonami è “la forza del prodotto”, ed è infatti lo spirito che guida di tutto ciò che esce dal locale. La cucina è principalmente di pesce ma non solo, di base veneziana ma anche con diversi classici della cucina italiana. Puoi trovare il mezzo pacchero Felicetti ai quattro pomodori con basilico firmato Mamma Perdonami, ma anche piatti come la classica frittura di mare, il baccalà o il fegato alla veneziana o un decisamente meno lagunare vitello tonnato. Un menù con piatti selezionati, che cura la scelta dei prodotti, impiattandoli a dovere e cambiando periodicamente a seconda delle stagionalità.

Cosa si beve


La carta dei vini è importante: al momento non è ancora completa, ma sono presenti più di cento possibilità diverse, di diverse fasce di prezzo e di diverse provenienze. Un po’ da tutta Europa, ma il focus è ovviamente sulle eccellenze italiane e ancora più precisamente del Triveneto. Insomma, direi che ce n’è per tutti i gusti, sia per accompagnare il pasto che per bersi semplicemente un calice o due. E se ancora non ti basta, c’è anche una selezione di cocktail per tutti i palati, ma che vogliono sempre essere un’esperienza, perché quello che conta, appunto, è sempre la bontà dell'ingrediente.

Quando

Mamma Perdonami apre dal martedì alla domenica dalle 11 alle 23, tranne il martedì, che apre alle 17. Un po’ ristorante, un po’ wine bar e un po’ cocktail bar: un posto per un pasto di qualità superiore, ma anche semplicemente per bere un buon vino. Un locale dallo staff giovane e affiatato, che aspetta di accogliere chiunque per mostrargli la “forza del prodotto”.

Mamma perdonami, Sestiere Cannaregio, 552, Venezia.
Tel. 3356285567

  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Damiano Fantuz

Amo la musica alternativa e trovo che negli anni Ottanta tutto fosse più bello. E amo Venezia e le sue osterie. Forse quello che mi piacerebbe di più sarebbe frequentare quelle stesse osterie, ma negli anni Ottanta

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Stessa spiaggia, stesso mare. Stesso stabilimento balneare! Premiati i migliori del 2022

Mondo Balneare assegna gli oscar delle spiagge italiane, giunti alla settima edizione.

LEGGI.
×