Le nuove date di Identità Golose 2021

Pubblicato il 5 aprile 2021 alle 19:02

Le nuove date di Identità Golose 2021

La nuova edizione (la 16a) di identità Golose si terrà da sabato 25 a lunedì 27 settembre

Dopo l'edizione straordinaria online del 2020 (Identità Golose On The road che ti abbiamo raccontato qui), la kermesse internazionale torna dal vivo. Quest'oggi sono state rese note le nuove date di Identità Golose, la grande fiera dedicata ai protagonisti della cucina e della pasticceria d’autore. La 16a edizione, dal titolo "Costruire un nuovo futuro: il lavoro", si terrà al MiCo di Milano dal 25 al 27 settembre. 

Hanno presentato la nuova edizione gli stessi ideatori della Guida e fiera di Identità Golose, Paolo Marchi e Claudio Ceroni, che, in un comunicato, raccontano: "L’articolo 1 della Costituzione è chiarissimo: «L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro». E il Lavoro appunto, come uscire dall’emergenza lavoro, sarà il tema dominante di Identità Golose 2021, in una nazione come l’Italia la cui costituzione pone al primissimo punto proprio l’occupazione.

L'obiettivo dell'edizione 2021

La scelta del mese di settembre, insolito per la kermesse, rappresenta una scelta obbligata dalla necessità di pianificare l'evento in sicurezza, senza rinunciare agli elementi che l'hanno sempre caratterizzato.

L'obiettivo della rassegna di quest'anno sarà dare voce al mondo della ristorazione quando la pandemia che ha invaso le nostre vite avrà smesso di mordere "per riscoprire nei ristoranti non solo luoghi in cui le relazioni possono avvenire in sicurezza, ma in cui talenti, professionalità ed eccellenze del territorio devono continuare ad essere coltivati e valorizzati". 

E continuano: "A livello di alimentazione e ristorazione, non si tratta di pensare cosa avrà più successo, bensì di avere ben chiaro che le sicurezze riguarderanno, prima di qualsiasi altro aspetto, la qualità della vita e la sicurezza del posto di lavoro, impieghi e stipendi che rispettino la dignità delle persone. Nutrirsi bene per non rischiare di ammalarsi, e in tal senso medici e nutrizionisti diventeranno i migliori consiglieri degli chef, ma anche imparare a convivere con il covid con intelligenza e disciplina per potere lavorare e dare lavoro perché non si va lontano nel tempo con i locali aperti a singhiozzo e pochissime figure coinvolte tra sala, cucina e cantina."

Poi l'augurio: "E speriamo sarà anche il momento per chi ci governa di saper ragionare in modo sofisticato e articolato distinguendo le caratteristiche e le necessità delle diverse tipologie di esercizi." e continuano: "Con il pianeta che avrà bisogno di prendere nuove misure, di capire quando potrà riaprire senza pericoli, ogni nazione, ogni popolo guarderà più facilmente a sé stesso, alla sua storia. Non dobbiamo rischiare di diventare più egoisti e chiusi su noi stessi, quando sarà invece importante, decisivo, che ciascun Paese tragga forza dalle sue eccellenze e dalle sue capacità per aiutarsi e aiutare e così chiudere un capitolo nero della storia dell’intera umanità."

Photo Credits: pagina facebook Identità Golose. Piatto "Amarena" di Iginio Ventura

  • NOTIZIE

scritto da:

Irene De Luca

Agenda, taccuino, registratore e macchina fotografica. Attenta alle nuove tendenze ma pur sempre “old school inside", vago alla ricerca di ispirazioni, di colori, di profumi nuovi per raccontare una Milano che poi tanto grigia non è.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Voucher, le cose stanno cambiando. Ecco le novità per vacanze, palestre e concerti

Chi di noi non ha un voucher tra le mani per una mancata vacanza, viaggio o concerto? Tutti!

LEGGI.
×