La nascita di Frolla a Seoul: da Brescia al cuore della Corea del Sud

Pubblicato il 6 maggio 2021 alle 12:05

La nascita di Frolla a Seoul: da Brescia al cuore della Corea del Sud

Fausto e la moglie Chu aprono a Seoul Frolla: specialità dolciarie italiane, vino e buon caffè

Fausto Zizioli, originario di Gussago a Brescia e sua moglie, la coreana Chu hanno scelto Seoul come meta del loro nuovo locale: Frolla. Il nuovo progetto, intrapreso insieme  ai due fratelli di Fausto, Damiano e Mauro (con i quali ha aperto La Piadina in Australia) porta la cucina italiana a Seoul, nella "Brooklyn" della città. 

Da Brescia all'Australia alla Corea del Sud

Frolla nasce dall'esperienza tutta digitale di Fausto e Chu nata in tempi di lockdown: il format Caféguard con il quale hanno aiutato i gestori di alcuni locali della città di Seoul a correggere e migliorare  il proprio locale. Insieme a questa attività hanno dato vita ad una web serie su YouTube che presenta ai coreani la cucina italiana di casa, degli affetti. Visto il successo ottenuto, Fausto inizia ad importare a Seoul le caffettiere Pezzetti bresciane,  prodotto dall’amico Andrea Andina. Ecco come nasce Frolla: dall'idea di abbinare al caffè italiano, le specialità dolciarie a base di pasta frolla tipiche italiane ed alcuni sfizi salati. 

Infatti, la sera infatti il locale diventa un wine bar dove gustare anche specialità salate abbinate a buon vino. 

Photo Credits: pagina Facebook Frolla

  • NOTIZIE
POTREBBE INTERESSARTI:

​I migliori 150 ristoranti d’Europa secondo la classifica OAD 2021

È Alchemist, a Copenhagen, il ristorante sul primo gradino del podio di OAD.

LEGGI.
×