10 buoni propositi (+1) per il 2019 (che ovviamente ci riserviamo di disattendere)

Pubblicato il: 30 gennaio 2019

10 buoni propositi (+1) per il 2019 (che ovviamente ci riserviamo di disattendere)

Primo consiglio, non avere troppi traguardi da raggiungere. E allora ce la possiamo fare.

Lo sapevi? Uno dei motivi principali per cui la maggior parte delle persone non riesce a rispettare gli obiettivi prefissati è il fatto che i traguardi che si vogliono raggiungere sono troppi. Non c'è da meravigliarsi considerando le giornate "tetris" che viviamo, mi ci metto dentro anch'io, of course... ma se ci concentrassimo su un massimo di 3 buoni propositi, scegliendo tra questi (veramente validi), che Anya Strzemien del New York Times ha definito per il 2019, potremmo farcela. La numero 9 sembra fatta apposta per 2night!

11) Riprenditi il tuo tempo.

Impara a dire di no più spesso per diventare di nuovo padrone della tua vita. 

10) L'aiuto professionale di solito aiuta.

Gli italiani sono più dubbiosi degli statunitensi a ricorrere a terapie che non siano quelle prescritte dal dottore. Ma i consigli di professionisti in ambito psicologico o lavorativo possono essere davvero la soluzione per risolvere molti problemi. 

9) Lasciati guidare dagli spiriti della notte.

Trova un lavoro che ti permetta di condurre degli orari flessibili. Il nuovo trend sembra dire che le persone con una propensione al lavoro notturno siano più efficaci di quelle che si svegliano presto il mattino

8) Vestiti con allegria.

Qui ti lasciamo all'articolo del NYT. Ci sono molti consigli di profili Instagram da seguire per vestirsi sentendosi bene e a proprio agio, concetti che non hanno niente a che vedere con cosa è appropriato alla età anagrafica dei documenti. 

7) Fai attenzione ai guru del benessere.

Per la salute sempre meglio fare affidamento ai metodi consolidati (dormire, fare esercizio e in caso di necessità medicine prescritte dal dottore). Insomma non credere agli spacciatori di elisir miracolosi!

6) Fai attenzione alle spese.

Negli Stati Uniti hanno un acronimo per tutto. FIRE sta per Financial Independence, Retire Early ed è il concetto alla base di quelli che vivono parsimoniosamente per risparmiare e smettere di lavorare il prima possibile. In Italia la pensione potrebbe essere impossibile da raggiungere anche vivendo come un eremita ma fare attenzione a dove buttiamo via i soldi è sempre un buon consiglio. 

5) Nascondi il telefono. 

Che stare attaccati ad uno schermo non sia troppo salutare cominciamo ad intuirlo anche in Italia. La cosa che dovrebbe insospettirci di più però è che anche i vari mega capi della Silicon Valley chiedono ai loro bambini di riscoprire i giochi da tavolo e all'aria aperta. 

4) Hai mai pensato al CBD?

Dall'insonnia all'ansietà passando per epilessia, cancro e Parkinson. Il CBD o cannabidiolo, che si ricava dalla canapa, negli Stati Uniti si prescrive per moltissime cose ed è ormai un medicinale alla portata di tutti. Potrebbe essere utile a rilassare un poco anche gli stressatissimi italiani?

3) Meno ultime notizie = più felicità.

E se ce lo dice il New York Times... Avere meno urgenza sull'essere costantemente aggiornati riguardo a ciò che succede nel mondo potrebbe essere salutare per la nostra mente. In Italia prenderemo questo consiglio alla lettera: con quante persone hai parlato di politica negli ultimi 3 mesi?

2) Chiedi agli altri di parlarti di loro stessi.

Questo pare sia un consiglio particolarmente buono... una battuta efficace per rompere il ghiaccio: "parlami di te". 

1) Fallo!

La mancanza di sesso pare sia la ragione alla base della maggioranza delle relazioni extra coniugali. Ma al di là di quello fare sesso fa bene alla coppia e al singolo. Sex is good for humans!
Per leggere l'articolo e la lista originale (in inglese) vai al New York Times
Foto copertina ​160 Travel

  • MAGAZINE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Giornate Europee del Patrimonio 2019: ingresso gratuito nei luoghi della cultura

Sabato 21 e domenica 22 settembre, un weekend di aperture straordinarie e ingressi gratuiti nelle perle del nostro patrimonio.

LEGGI.
×