Cosa sono i marchi storici di interesse nazionale?

Pubblicato il 6 aprile 2021 alle 07:32

Cosa sono i marchi storici di interesse nazionale?

Si tratta di un riconoscimento importante, e dovuto, per celebrare quei brand registrati da oltre 50 anni o, nel caso di marchi non registrati che abbiano avuto un uso effettivo e continuativo di quel marchio per almeno 50 anni. Le iscrizioni al Marchio Storico di Interesse Nazionale si sono aperte il 16 aprile 2020 presso il Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) e da allora il settore alimentare si è aggiudicato  il 50% delle registrazioni concesse a questo registro speciale: un segno di come questo settore si senta legato al territorio di produzione. Tra le aggiunte più recenti di questi giorni ci sono i brand che fanno parte del consorzio cooperativo bolognese Conserve Italia, ovvero, Cirio, Yoga, Derby e Jolly che hanno fatto un pezzo di storia dell'industria alimentare italiana. 


Soddisfatto il direttore generale di Conserve Italia, Pier Paolo Rosetti, che spiega: “Non appena è stato istituito il Registro speciale, abbiamo avviato l’iter per il riconoscimento di tutti i marchi di nostra proprietà in possesso del principale requisito richiesto, ovvero quello di essere stati registrati più di 50 anni fa”.

Il marchio più longevo è Cirio, la cui origine risale a prima dell’unità d’Italia (1856) ed è legato al pioniere delle conserve Francesco Cirio, che ha dato il nome ad un marchio conosciuto in tutto il mondo come emblema e ambasciatore del pomodoro 100% italiano.

Tra i marchi di Conserve Italia più conosciuti dai consumatori c’è anche Yoga, nato nel 1946 a Massa Lombarda (RA) e alfiere della frutta italiana, che dagli anni Sessanta ha conosciuto una notorietà tale da diventare quasi un sinonimo per indicare i succhi di frutta, categoria dove oggi è leader.

Foto da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Maggie Ferrari

I miei ricci parlano per me. Scatenata e bizzarra la notte, frenetica e in carriera di giorno. Toglietemi tutto ma non i miei apericena in centro e la malinconia del weekend, quando mi manca Milano.

POTREBBE INTERESSARTI:

Bandiere Blu 2021. Premiate le più belle spiagge d'Italia in cui tuffarsi durante le vacanze

Quest'anno salgono a 201 le località premiate: 6 Bandiere in più rispetto al 2020. Perché ci sono ben 15 new entry, ma anche 9 comuni non confermati che perdono il riconoscimento per il 2021.

LEGGI.
×