LOCALI E RISTORANTI · EVENTI OGGI VENEZIA · PROMOZIONI
capodanno venezia · locali venezia

Exaudio Lounge Bar Venezia



ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 08:00 alle 22:00, esclusa la domenica.

TEL:  3471588261  

map

DA MANGIARE:

Snack classici e vegetariani

DA BERE:

Pestati, frozen e shottini

recensione promozionale

Exaudio Lounge Bar, Un Frullato Vitaminico Di Energie Positive

Nel cuore di Mestre
Non è vero che ai giovani manchino le idee o l'impegno e le capacità necessarie per realizzarle. Esempio ne è questo nuovissimo localino che potremmo definire un frullato vitaminico di energie positive, di grandi desideri e speranze che hanno una voglia matta di uscire dalla lampada di Aladino per essere esauditi come esprimono benissimo il nome e il logo scelti: il primo è il verbo latino exaudio... LEGGI TUTTO (esaudire), il secondo rimanda alla leggendaria lampada dei desideri.

Ad averlo progettato e a gestirlo è infatti uno vivace collettivo carico di passione ed entusiasmo formato da 5 ragazzi e 3 ragazze che, pur provenendo da corsi di studio ed esperienze lavorative diverse tra loro, hanno deciso di unire le forze per dar vita a questa piccola oasi nel centro storico mestrino (in una zona che da mezzogiorno diventa isola pedonale) dove ricaricare le pile con una ricca colazione mattutina, rilassarsi nella pausa pranzo, divertirsi e socializzare all'ora dell'aperitivo e nel dopocena.

Tante e tutte golose le proposte dedicate tanto al buongiorno (muffin, cornetti caldi, torte, macedonie a base di frutta fresca, centrifughe da abbinare a ottimi caffè -anche shakerato-, cappuccini, cioccolate -anche fredde-, succhi di frutta e the) che alla pausa pranzo/cena per le quali il locale affianca ai piatti e alla snackeria classici anche diverse alternative per chi è vegetariano.

Nel menu trovate insalatone farcite, panini, schiacciate, toast, tramezzini, torte salate, panzerotti, polpettine di verdura, piatti freddi come pasta e riso, capresi, prosciutto e melone, ...). In mescita vini bianchi, rossi e bollicine.
Il locale accetta i seguenti buoni pasto: Qui, Ticket Restaurant e Day.

A contraddistinguere ogni piatto l'attenzione alla qualità dei prodotti utilizzati con un occhio di riguardo per ciò che è biologico in modo particolare per quanto concerne verdura e frutta.

Tra i momenti clou l'aperitivo serale accompagnato ad un buffet al banco gratuito con tanti stuzzichini: pizzette, assaggi di formaggio, pasta e riso freddi, pinzimonio di verdure da abbinare a spritz, calici di vino, bollicine o ai nuovi "Hugo" (aperitivo tipico del trentino a base di sciroppo di sambuco, prosecco, soda, foglie di menta, e spicchio di lime) e "Pimm's" (ginger ale, menta, cetriolo, arancio e limone). Tra gli analcolici ottimo il succo di pomodoro servito con salsa  Worcester, sale, pepe, limone, tabasco e gambero di sedano.

Grande qualità e professionalità infine nella preparazione e nella presentazione estetica dei cocktail sia alcolici che analcolici: dai pestati ai frozen sino agli shottini. Tra le proposte del periodo vi segnaliamo i pestati "Cubanito" (rum chiaro, rum scuro, menta, fragole, mela, banana e mirtilli) e "Verano" (pomodorini ciliegini, tequila, sosa, lime e zucchero di canna) e lo shottino "White Spider" (wodka e crema di menta bianca). Tra quelli analcolici il "Summer" (anguria pestata, succo crumberry e sweet and sour) e il "Melon Peach" (polpa di melone, polpa di pesca e sweet and sour).

Il locale dispone di alcuni tavoli all'aperto.

Locale dog friendly.

(febbraio 2014)
recensione 2night: Exaudio Lounge Bar

Piccola ma vivace oasi nel centro storico mestrino (in una zona che da mezzogiorno diventa isola pedonale) dove ricaricare le pile con una ricca colazione mattutina, rilassarsi nella pausa pranzo, divertirsi e socializzare all'ora dell'aperitivo e nel dopocena. Accanto ai piatti e alla snackeria classici anche diverse alternative per chi è vegetariano. Grande qualità e professionalità nella preparazione e nella presentazione estetica dei cocktail.

(febbraio 2014)

2night 2014-02-03
 
comments powered by Disqus