capodanno firenze · locali firenze

'O Munaciello Firenze



ORARIO:  Aperto tutti i giorni dalle 19:00 alle 01:00 e dalle 12:00 alle 14:30

TEL:  055287198, 3920695432  

Sito del locale    
Su Facebook    
Email del locale    
map

DA MANGIARE:

Pizza Totò, Purpetielli alla Luciana, Scialatielli, pastiera napoletana

DA BERE:

vini bianchi e rossi del sud

MUSICA:

napoletana

recensione promozionale

​O’Munaciello, Pizze E Specialità Della Cucina Napoletana Ora Anche A Pranzo

L’atmosfera di Napoli e dei suoi vicoli rivive da O’ Munaciello. Pizze e specialità campane ora sono proposte anche a pranzo in un locale colorato e allegro, là dove una volta c’era un convento, tra volte ad archi e sculture di artisti partenopei. Ingredienti di qualità e tutti di provenienza campana, simpatia e un ambiente caratteristico sono i punti di forza del piccolo monaco.

A OGNUNO... LEGGI TUTTO LA SUA PIZZA
- La protagonista assoluta è la pizza, a pranzo e a cena. Impasto soffice e croccante, ingredienti campani di qualità: il segreto è tutto nella cura e nell’attenzione a ogni piccolo dettaglio. In carta troviamo le classiche pizze (Margherita, Napoli, Capricciosa, Marinara, Calabrese, Vegetariana, Quattro stagioni) che non possono mancare mai.
- Lungo e fantasioso l’elenco delle pizze speciali. Qualche esempio? Carmine (pomodori pelati bio, fior di latte misto bufala, salsiccia, friarielli, pomodorini del piennolo, stracciatella, melanzane fritte, scaglie di grana, basilico), Positano (bianca con bufala, pomodorini del piennolo, filetti di alici, olive di Gaeta, basilico), il classico cornicione di ricotta anche nella variante con gli spinaci, Munaciello (pomodori pelati bio, fior di latte misto bufala, pachino fresco, bufala a crudo, rucola margherita) e Totò (pomodori pelati bio, fior di latte misto bufala, melanzane fritte, scaglie di grana mozzarella), Maradona (pomodori pelati bio, fior di latte misto bufala, nduja, burrata, basilico).
- Per chi vuole c’è anche la pizza nera con l’aggiunta di carbone vegetale, sostanza naturale che conferisce un colore tipicamente scuro e che rende la pizza altamente digeribile. 

INGREDIENTI DI QUALITA’
- Il segreto della pizza è l’impasto ma un ruolo fondamentale lo giocano gli ingredienti. Da O’ Munaciello da sempre c’è grande attenzione a questo aspetto. Tra i prodotti selezionati e usati per le pizze: pomodorini del piennolo gialli e rossi dell’azienda agricola Giolì della famiglia Di Giacomo da San Giorgio a Cremano; pomodorini del piennolo del Vesuvio dop dell’azienda Coppola 1934 da Ercolano, burrata & Stracciatella dal caseificio andriese di Bari, Bufala Dop dal caseificio Salicella di Caserta; alici della famiglia Delfino di Cetara e galamella dell’azienda 34 di Dario Meo di Napoli.

L’AUTENTICA CUCINA CAMPANA
- Squisitezze partenopee soprattutto di pesce non mancano mai a pranzo come a cena. Un evergreen: i Purpetielli alla Luciana su fresella croccante, lo spiedino di mozzarella in carrozza, la montanara.
- Tra i primi i paccheri ripieni di genovese gratinati con provolone del monaco su crema di cavolo nero, calamarata con polpo, pomodorini del piennolo, olive di Gaeta e pesto e ancora lo scialatiello allo scoglio con pomodorini del piennolo. Le paste sono fresche. Tra i secondi il guazzetto di mare, la tagliata di tonno in crosta di pistacchio, o’ cuoppo di mare.
- Chi apprezza i sapori della cucina campana non potrò non innamorarsi del menu di O’ Munaciello dove si trova davvero uno spaccato della tradizione culinaria.
- Tra i dolci il babà non può mancare mai, così come la pastiera napoletana.

LA CARTA DEI VINI TRA CHIANTI E SUD
- Nella carta si trovano sia i Chianti classici che vini del sud, a cominciare da Falaghina, Fiano di Avellino e Greco di Tufo. Tra i rossi il Lacryma Christi, il Vino del Vesuvio, l'Aglianico e  l'Etna Rosso. Insomma tanta tradizione napoletana ma con un occhio di riguardo alla Toscana.
- Buona la proposta di birre alla spina, ogni mese non manca qualche specialità di stagione per chi preferisce le birre artigianali.

QUI LA MUSICA NON PUO’ MANCARE MAI
- La musica gioca un ruolo fondamentale da O’ Munaciello. Il mercoledì è il giorno dedicato alle esibizioni del vivo, anche se non mancano “incursioni” a richiesta anche in altri giorni della settimana, come ad esempio il venerdì.
- Repertorio infinito per accontentare giovani, anziani e stranieri. Qui il meglio della tradizione melodica napoletana è di casa.

AMBIENTE NAPOLETANO DOC
- Ogni dettaglio richiama la tradizione napoletana: dalle tovagliette di carta con i numeri della smorfia alle terrecotte dei Maestri Ferrigno, famosi scultori partenopei, artigiani dal 1836. L’opera che più cattura l’attenzione è il grande angelo che ad ali spiegate sovrasta la sala più grande. 
- Non mancano foto, oggetti vintage e memorabili dei grandi miti della Napoli di ieri e di oggi come Totò Troisi e Maradona.
recensione 2night: 'O Munaciello

Un vicolo di Napoli catapultato nel cuore di Firenze. Nel grande salone le terracotte dei Maestri Ferrigno, la musica e l'atmosfera esprimono tutta l'allegria festosa del sud. La pizza è quella napoletana doc e in cucina tutto è preparato espresso con ingredienti speciali: pomodorini, mozzarelle, provola fresca, olive e farina provengono dalla calda terra partenopea. O' Munaciello ora è aperto anche a pranzo, tutti i giorni, e si può ordinare qualsiasi piatto e pizza in menu.

Autunno 2017

2night 2017-10-18
 
comments powered by Disqus