Dove gustare i caffè da sogno a Pescara

Non sia già che il cioccolate V’adoprassi, ovvero il tè
Medicine così fatte Non saran giammai per me: Beverei prima il veleno
Che un bicchier, che fosse pieno /dell’amaro e reo caffè
 
Francesco Redi, Bacco in Toscana, vv. 184 – 190
 
Un po’ di storia non fa mai male, soprattutto quando si parla di cibi e bevande che consumiamo quotidianamente. I versi che ho voluto riportare qui sono di un celebre naturalista toscano, Redi, vissuto nel ‘600, appena venuto a conoscenza delle nuove droghe importate nel vecchio continente. Nonostante il suo spietato giudizio, saranno proprio tè, caffè e cioccolato a prendere il sopravvento sulle deposte spezie. Nulla in particolare contro queste ultime, ma immaginate come sarebbe il mondo senza il cioccolato o caffè?
Il caffè nasce in Africa sull’altopiano etiopico, e viene presto trapiantato in Yemen, dove trova terreno e condizioni climatiche molto favorevoli. Da lì, e dalla città che porta il nome di Mokha, si diffonde prima in tutto l’Islam, adottato come bevanda confortante e stimolante dai monaci islamici, e poi cattolici, diventando così indispensabile per la concentrazione del corpo e della mente durante le veglie di preghiera. In poco tempo in Europa nascono veri e propri caffè e aumenta in maniera esponenziale il consumo della bevanda prima tra i borghesi, per il relativo costo, e poi tra la classe media. Questo fa si che si verifichino dei cambiamenti epocali del modus vivendi. La gustosa bevanda dall'inconfondibile aroma viene sostituita all'alcool, permettendo di passare dallo stupore alcolico medievale all’eccitazione caffeinica dell’età moderna.
 
Per noi oggi bere un buon caffè a colazione è un riflesso quasi del tutto incondizionato. Puoi scegliere l’origine, la miscela, la tostatura, l’aroma, se espresso o moka, puoi scegliere anche la tazzina, puoi scelgiere dove berlo, se in casa o in un bar o per strada, e la costante resta solo una: il Carpe Gaudium, cogli il momento di vero godimento. Del resto, "Iil caffè è un piacere, se non è buono, che piacere è?".

Il più buon caffè "forte e gentile"

white cliff caffè
Un posto dove andare a bere dei fantastici cocktail, questo è vero, ma è anche IL posto in cui andare a bere il più buon caffè di produzione abruzzese. So parlando di White Cliff, ovviamente. Aroma intenso di liquirizia, cioccolato, cannella, ben tostato per lasciarti in bocca un sapore super strong. Un caffè abruzzese, prodotto da Officina 5 caffè di Fara San Martino, un caffè forte per un popolo forte e gentile.
La particolarità, mi pare di averlo già scritto da qualche parte, ma ve la ricordo, è che le tazzine in cui viene servito il portentoso elisir sono diverse per lui e per lei. Alta e stretta con coperchio per la donna, per conservare l’aroma, non si sa mai che poi mentre sta per prendere il caffè arrivi una chiamata dall’amica del cuore… e il caffè resta fermo lì per ore.
Bassa e con orlo svasato quella per l’uomo, che serietà ragazzi!
Se ami fare colazione al bar, ti dico che da White Cliff al mattino troverai anche cornetti classici e biscottini home made. Cosa aspetti pelandrone, scendi da quel letto!

Un caffè al Profumo di Sole

rofumo di sole pescara
Se invece ami fare una colazione un po’ più strutturata e oltre a del buon caffè hai bisogno anche di dolcezza, Melisa e i suoi dolci fanno al caso tuo. Profumo di sole, l’unico, vero vegetable bar di Pescara  ti propone oltre al caffè una colazione alternativa. Niente grassi idrogenati, niente è di derivazione animale, perché la base di ogni preparazione è completamente vegetale. Sentiti libero, quindi, di ordinare oltre al caffè, anche cappuccini con latte di soja, riso, mandorla, croissant vegani al farro o quinoa, crostatine, pasticcini, frullati, tè, tisane e per le giornate più fredde la cioccolata calda, fondente e senza glutine.
Profumo di sole è il posto ideale per fare una bella colazione di gusto, senza sentirsi troppo in colpa. Il fiore all’occhiello di Melisa è di certo l’accortezza con cui tratta i suoi clienti e con cui prepara i suoi pasticcini: strudel, muffin al cocco, al cioccolato fondente, alla carota, biscottini secchi e ripieni ti aspettano tutte le mattine.

Se parliamo di storia

la bresciana caffè con panna
Se dico panna mi avete già capita, e si perché sto parlando proprio di una delle attività storiche di Via Trento a Pescara. Settant’anni di storia alle spalle; era infatti il 1938 quando una signora di Rovato, in provincia di Brescia, arrivò a Pescara, e il 1948 quando decise di aprire la Latteria La Bresciana. Poco è cambiato del negozio originario, se non fosse che adesso non fanno solo yogurt bulgaro, ma è diventato ormai uno dei punti di riferimento dei pescaresi buongustai. Qui trovi la panna più buona del mondo, che presa a cucchiaiate e adagiata su un buon caffè, servito appositamente in una tazzina più capiente, rende quel momento indimenticabile. Una goduria talmente tanto labile che avrai voglia di ordinarne due, tre di fila. Non solo caffè con la panna però, perché della Bresciana sono famosi anche i maritozzi, le paste e i gelati.
Vi aspetto lì.

Pausa studio?

contiene solfiti
Se sei in zona università, se stai studiando da ore e il tuo cervello proprio non ce la fa, se non sai dove andare, ecco la soluzione per te! Contiene Solfiti.
Non solo enoteca, infatti, Contiene Solfiti è il posto ideale in cui tu, proprio tu, studente universitario potresti spendere tutta la tua giornata… libri in mano s’intende! Questo è il posto in cui andare a fare colazione, fermarsi ad uno dei tavolini, accendere il pc e continuare a studiare fino a quando, ad ora di pranzo, potrai ordinare uno dei piatti in menù e tirare fino all’aperitivo, perché avrai sempre voglia di mangiare cosetta. Vini scelti, caffè selezionato per partire al top ogni mattina.

Buon caffè in un bistrot

tangerine
Lungo via Nicola Fabrizi, al civico 59, c’è il Tangerine, un piccolo bistrot conosciuto in centro per i suoi aperitivi. Non è solo questo però, perché sin dal mattino tutto lo staff è pronto ad accogliere i clienti proponendo na tazzulelle ‘e cafè accompagnata da una delle buonissime fette di ciambellone home made. Un buon caffè in grado di mettere tutti di comune accordo, anche questa volta la miscela di caffè è italiana, una a cui è davvero difficile, impossibile rinunciare.
 
 
Foto credit pagine facebook dei gestori
Foto copertina http://www.birikina.it/colazione-da-tiffany/

Iscriviti alla Newsletter
 

ORA PUOI LEGGERE:

Tutto quello che devi sapere sulla pausa pranzo a Pescara

Salutare, godereccio o orientale? 5 idee interessanti per il tuo pranzo

di francesca mancini