Rossella Ladisa è la mente e il cuore, è proprio il caso di dirlo, di Ladisa Incontri Sensoriali. Un luogo dove nessun dettaglio viene mai lasciato al caso, è specchio della continua ricerca che ogni giorno compie e non solo nell’ambito della pasticceria e cucina, anche nel design e lifestyle. Tra la sua docenza presso la Scuola di Arte Dolce a Rimini e buone idee sempre in divenire, ecco come si afferma la voglia di crescere, non fermarsi mai e offrire sempre il meglio nella pasticceria che, ça va sans dire, si evolve con lei.


Il tuo cognome è Ladisa ed è sinonimo di tradizione quando si parla di pasticceria. Come hai voluto affermare la tua identità?

Nasco in una famiglia di pasticceri che hanno fatto la storia a Bari. Quando ero più piccola non sognavo di proseguire su questa strada ma avevo voglia di evadere, fare qualcosa di diverso da quello che avevo vissuto attraverso i miei genitori, per un po’ l’ho fatto davvero come assistente alla poltrona di un dentista prima e proprietaria di un negozio di abbigliamento per bambini poi. Sebbene considerassi la mia vita soddisfacente il richiamo alle origini non è mai cessato. A questo punto sono entrata nell’azienda di famiglia cercando di portare nuova linfa e idee, spesso in contrasto con quelle di papà Benito, un forte tradizionalista.

A questo punto ho viaggiato, conoscere nuove realtà è servito perché respirare nuovi profumi e studiare tanto, mi ha formato come pasticciera a tutto tondo. Ho scoperto una vera passione, quella per la decorazione ed è proprio qui che ho deciso di specializzarmi. Sono tornata in azienda con una consapevolezza diversa e maggiore padronanza. Il primo traguardo l’ho raggiunto quando mio padre ha notato un cambiamento nel metodo di lavoro, quindi ho iniziato a produrre torte proprio come desideravo.

La vera occasione è arrivata tempo dopo e con mio marito Giovanni Giovannelli abbiamo deciso di fare il grande salto creando qualcosa di nostro. Lui dal mondo dell’edilizia ha scelto di virare verso quello della cucina dopo un’attenta e capillare formazione, oggi è il motore di Ladisa “con il cuore”. Il nostro brand riprende la storia di famiglia ma l’arricchisce con nuove idee racchiudendo in un cuore tutto ciò che ci distingue, l’amore verso ciò che facciamo.


Perché "Incontri di sensi"?
La nostra visione di pasticceria include anche la cucina e si tratta di un vero e proprio incontro di sensi, claim del locale. Attraverso proposte dolci e salate cerchiamo di stimolare i sensi di ogni cliente che sceglie la location per la pausa caffè, aperitivo o pranzo. Dalla vista fino al gusto, nulla viene mai lasciato al caso.


Parlaci della tua cucina consapevole
La proposta food che ho pensato per il mio locale armonizza ogni sapore e in un piatto unico da gustare in pausa pranzo, si cerca di fare attenzione anche all’aspetto salutistico, tratto essenziale da non sottovalutare per chi mangia spesso fuori. Ogni piatto preparato cerca di essere equilibrato e completo, stando attenti alla stagionalità degli ingredienti e alla territorialità. Ogni insalata, primo o secondo è la perfetta congiunzione tra il buono e il bello. Nessuna eccezione viene fatta per i dolci.

Organizzatrice di eventi, attenta alle tendenze di design e innamorata del bello: come si definisce Rossella Ladisa?
Al netto di tutto vorrei definirmi decoratrice di torte, in grado di personalizzare ogni creazione con un tocco inconfondibile, vero e proprio marchio di fabbrica che si evolve con me. Dalle caricature realizzate per eventi celebrativi fino al minimo particolare che distingue tutte le creazioni che nascono da una semplice idea.



Come si fa innovazione quando si parla di pasticceria a Bari
Il mio occhio, quando sono fuori Bari, è sempre attento alle nuove tendenze culinarie, quindi cerco di portare tutte le novità più interessanti a casa. Il risultato è cercare di esaltare la tradizione della pasticceria di casa attraverso l’innovazione, questo funziona anche a Bari. Il risultato è il binomio che vincente che il brand Ladisa offre.

Progetti per il futuro. Vuoi fermarti?
Certamente non voglio fermarmi, ma realizzare ancora altri progetti. Sogno di trovare una location adatta per ospitare la mia idea di ricevimento e di creare eventi firmati Rossella Ladisa a tutto tondo, dagli allestimenti fino alla torta celebrativa.

  • GLI ADDETTI AI LAVORI
  • PASTICCERIA
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Carne alla brace mon amour: i consigli di uno chef per farla "al bacio"

Perché il freddo non arresterà la nostra voglia di grigliare.

LEGGI.
×