Abbiamo trovato i migliori bistrot di San Giovanni

Pubblicato il 11 marzo 2024

Abbiamo trovato i migliori bistrot di San Giovanni

San Giovanni è uno dei quartieri storici e più popolati di Roma, che ospita punti di interesse storico-culturali di assoluta rilevanza. Il rione esprime un’autenticità unica per via del suo contrasto tra la moderna architettura e le antiche rovine. E questo mix si ritrova certamente nei locali che lo popolano ma, ancor di più, nei bistrot, i posti "fusion" per eccellenza. Un po' cafè, un po' cocktail bar, un po' ristorante: il format unisce diverse "anime" tradizionalmente separate. Dalla colazione al dopocena, passando per brunch e aperitivi, si tratta di una sorta di garanzia di divertimento e buon cibo all day long. A Roma ce ne sono tanti (e ce ne saranno sempre di più) ma a San Giovanni hanno trovato un po' il "posto del cuore". Incuriosita da luoghi che propongono "de magnà" a tutte le ore del giorno spendendo una cifra più che contenuta, mi sono voluta immolare per la patria e far visita a quelli che hanno catturato la mia attenzione. E niente, questo è il risultato.

"Oltre le birre c'è di più"

 Hoppiness Beer Bistrot, birreria alle porte di San Giovanni, è un locale accogliente dove venirsi a "fare una birra" in compagnia di qualche amico, magari mettendoci accanto un tagliere e assaggiando un po' tutte le prelibatezze home-made, ma soprattutto made in sud. È un luogo dove incontrarsi, chiacchierare, giocare, bere, mangiare e, nel weekend, ascolta anche buona musica dal vivo. Le birre sono - ça va sans dire - tutte artigianali: 8 spine diverse a rotazione. Per chi preferisse la birra in bottiglia, invece, sono più di una ventina le etichette disponibili, tra quelle nostrane ed estere. Se poi preferisci un buon calice di vino, da Hoppiness troverai soprattutto quello del Cilento, oltre che ottime etichette siciliane e un'ampia selezione di vini naturali. E poi cocktail gustosi e un sacco di altre cose buone. Potrei continuare all'infinito, ma fai prima ad andare.
Hoppiness Beer Bistrot. Viale Carlo Felice 55/57 - Roma. 0645439607

Alle radici della tradizione della cucina romana

Esperienza e passione, ma soprattutto un amore viscerale per la cucina romana, in tutte le sue declinazione. Si potrebbe riassumere in questo modo la filosofia di Contesto Urbano, bistrot che sorge in zona San Giovanni, in Via Gallia. I "segreti" della tradizione sono stati trasmessi di madre in figlio, portando lo chef a diventare uno dei massimi esponenti nella lavorazione del Quinto Quarto ed erede dei piatti più antichi della cucina romana. Il tutto viene espresso con originalità, semplicità, consapevolezza, dando giusto spazio e rendendo giustizia ai prodotti locali e alle ricette della campagna romana. Qualche esempio? Gricia, carbonara, cacio e pepe, rigatoni con la pajata. E poi trippa, cuore scottato e lingua alla griglia. Più romano di così... "se more".
Contesto Urbano. Via Gallia, 51/53 - Roma. Tel. 0677590787

Qualità e innovazione per fare la differenza

Tira e Molla è il luogo ideale per aperitivi, cene o semplicemente per passare quelle serate "scialle" dopo una settimana di lavoro, task da portare a termine e riunioni come se non ci fosse un domani. Una location particolarissima, composta da due cortili esterni e un'ampia sala interna, il tutto "incastonato" in un palazzo del '700 nella meravigliosa cornice di San Giovanni. Antipasti, primi e secondi della tradizione con qualche "licenza", e poi la pinsa leggera e scrocchiarella - come si dice a Roma e piace ai romani -, lievitata  48 ore, con quattro farine Bio e olio d'oliva DOP. Infine, insalatone e dolci fatti in casa: in ogni piatto, materie prime di assoluta qualità. "Solamente in questo modo si può fare la differenza", spiegano i proprietari. E questa "differenza" - da Tira e Molla - si sente.
Tira e Molla. Via Enna, 2 - Roma. Tel. 067021021

Qui si reinventa la cucina "de na volta"

Entrando al SalSamente Bistrot, verrai accolto dai profumi e dagli odori della cucina "di una volta", reinventata in modo contemporaneo ed eccezionalmente creativo. Il nome è un omaggio alla Salsamenteria, la paninoteca gourmet che, per metà secolo, ha stuzzicato le papille gustative di chi, per caso o di proposito, si trovava a passeggiare in questa parte di Via Gabi, a un passo da San Giovanni in Laterano. Tonnarelli cacio e pepe, baccalà e tagliate di manzo sono solamente alcune delle prelibatezze che propongono quotidianamente. Le porte del ristorante aprono già di primo mattino per le colazioni, e più tardi per pranzetti "easy", aperitivi di classe e cene a suon di nostalgia e innovazione. Che dire di più? Vai, corri, provalo.
SalSamente Bistrot. Via Gabi, 13 - Roma. Tel. 0645674829

Il locale ad hoc per buon cibo e relax

La colazione italiana come da tradizione, una cucina semplice ma in cui nulla viene lasciato al caso, l'ambiente giusto per prendersi una pausa dalla "follia" di Roma, e poi cocktail che incontrano sia il gusto dei più "classici" che quelli dei clienti più esigenti e particolari. Se hai voglia di provare un bistrot in cui ci sia tutto questo (e, quasi dimenticavo, dolci artigianali che daranno immediatamente un tocco di luce alla tua giornata), ti basterà cercare su Google Maps Bruni Bistrot. Gli spazi di cui si compone il locale sono due: la Grotta, più riservato e romantico; il Giardino, dove cibo e musica s'incontrano in cui ambiente fatto ad hoc per il relax. Perché la pausa migliore è quella trascorsa davanti a un piatto di carbonara. Ammettilo, su.
Bruni Bistrot. Via Taranto 124/126/130 - Roma. Tel. 067016495​

L'home-made come religione nel segno dell'amicizia

Materia Cafè è il risultato dell'amicizia tra Laura e Marta, un angolo di benessere destinato ad essere una seconda casa, prima delle titolari, poi di tutti i clienti che quotidianamente lo visitano. Il loro menù, particolarmente attento alla stagionalità degli ingredienti e alla provenienza, locale, dei prodotti, cambia mensilmente: l'approccio è quello semplice, di famiglia, che nella sua semplicità... alla fine piace a tutti. Bistrot sì, ma anche caffè: la giornata parte col loro specialty cafè di Picapau, i cornetti sono quelli alla francese (il mio cuore sussulta!) mentre i dolci sono rigorosamente home-made. Qui anche l'aperitivo è genuino e super ricercato. Qualche esempio? Bao cinesi con coda alla vaccinara e pecorino, miei preferiti "nei secoli dei secoli".
Materia Cafè. Via Andrea Provana, 7 - Roma. Tel. 0656303156

Cibo di qualità e mixology "da paura"

Il 5 e 28 è stata, per me, sede di momenti importanti: il giorno prima di una partenza, un periodo difficile da condividere con le proprie amiche. E lì, tra le lucine appese al muro e un'atmosfera piuttosto intima, mi sono sempre sentita "al sicuro". Non che ci fosse qualcosa da cui scappare, ma in questo piccolo ristorante di San Giovanni sembrava che ai problemi non fosse permesso entrare. Poi, vabbè, si mangia benissimo - le polpette di bollito con salsa verde, senape al miele e ristretto di pomodoro conserveranno un posto nel mio cuore, forever -, e si bene ancor meglio. Vuoi un consiglio? L'artichoc, con jameson black barrel, liquore al cacao, cynar, campari e bitter alle nocciole, cioccolatoso e amaro al punto giusto. Ah, fanno anche l'aperitivo: bao e fritti come se piovesse, "Ecchetelodicoaffà".
5 e 28. Via Gallia, 37C - Roma. Tel. 3287621554

Immagini interne prese dai profili Instagram dei locali
Immagine di copertina di Constesto Urbano

  • VITA DI QUARTIERE
  • BISTROT

scritto da:

Elena Bravetti

Nata nel '95. Giornalista per passione, sognatrice a tempo pieno. Appassionata e determinata, amo conoscere e raccontare. Romantica da fare schifo, le dediche più tenere continuo a riservarle allo spritz e alla pizza, indiscutibilmente le mie debolezze".

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​I cinque cocktail più sexy nella storia della mixology, a partire dal loro nome

Eh sì, ogni drink racconta una vicenda, una storia che il proprio nome incarna, chiarisce o suggerisce…

LEGGI.
×