Vini bio, birre buonissime, e poi le “cassettine” della casa, vera specialità dell’aperitivo. Mancava un wine bar così a Roma Sud e finalmente è arrivato

Se c’è un aspetto positivo, tra i pochi da annoverare, di questi ultimi anni di Roma è senza dubbio l’arricchimento dei quartieri della periferia storica con locali e realtà enogastronomiche sempre più interessanti e sempre sotto l’insegna della grande qualità. La mia ultima scoperta riguarda un piccolo wine bar nel cuore del Quadraro. Malti & Mosti si è rivelata una delle sorprese più positive nel campo dell’aperitivo romano, con un’offerta che fa felice qualsiasi tipo di pubblico, senza fronzoli o eccessi: si beve benissimo e si sgranocchia sempre qualcosa di gustoso. Al timone troviamo il preparato Pier Luigi De Pari con tanta esperienza alle spalle. Ma andiamo a scoprirlo meglio insieme.

Sua maestà il vino

E’ lui, il vino, senza alcun dubbio il grande protagonista della casa. Decine di etichette, tra rossi e bianchi nazionali, bollicine e un occhio particolare rivolto al mondo del biologico e del biodinamico. Sono molte anche le etichette regionali che rendono onore ai passi da gigante che il Lazio sta facendo ultimamente nel campo dell’enologia. Da Malti & Mosti la carta dei vini è sempre in continuo movimento e sono tante anche le etichette da ordinare al calice.

E la birra?

Non manca, ovviamente, un’ampia offerta di birre artigianali, anche questa italianissima, tra pilsen, ipa, double ipa e tripel. Anche qui spazio ampio ai birrifici laziali e provinciali di Roma, tra gli altri Jungle Juice e Birre Maccardi da Rieti.

Spazio ai classici da bancone

Interessante anche la proposta di cockteleria di Malti & Mosti, ma senza eccessi ed invenzioni particolari. Qui si privilegiano i classici da bancone, come il Moscow Mule, il Negroni e l’Aviation. Anche gli appassionati di Spritz possono divertirsi con il reparto “spritzeria” dove trovare tante varianti del drink più famoso del mondo.

La gintoneria

Grande novità di quest'anno la selezione veramente accurata di toniche e gin che ti permetteranno di costruire il tuo gin-tonic su misura. Pier Luigi e i ragazzi dello staff ti aiuteranno a creare l'abbinamento perfetto per te tra oltre 20 etichette di tonica e oltre 50 di gin da tutto il mondo, per tutti i gusti (neutre, aromatiche, floreali, speziate) e per tutte le tasche.

La “cassettina” dell'aperitivo

Ma in cosa consiste l’aperitivo da Malti & Mosti? Si beve, prima di tutto, ma si mangia anche molto bene. Per chi vuole intendere l’aperitivo nel senso letterale del termine, la scelta giusta è la “cassettina”: in una piccola cassetta in legno, di quelle della frutta per intenderci, vengono serviti alcuni assaggini che accompagnano il o i tuoi drink. All'interno ogni settimana ci troviamo il “cicchetto” della casa o meglio il “bottoncino”, un mini panino farcito che cambia e viene servito con olive pugliesi, pane carasau caldo, un pinzimonio di verdure fresche e olio evo nuovo.

Per chi ha più appetito

 Per chi avesse un appetito più robusto non mancano certo le soluzioni per scacciare via la fame. Oltre ai grandi taglieri misti di salumi e formaggi selezionati potrai scegliere tra i tanti panini, i Baci di Malti & Mosti, a base di pizza di Stefano Callegari piegata e farcita con ogni ben di dio: pulled pork di Mister Doyle, la parmigiana di Febbi, il pastrami e molto altro. 

Lasciati guidare da Pier Luigi

Se sei indeciso su cosa bere il consiglio è di lasciarti guidare nella scelta e nell’abbinamento giusto da Pier Luigi e dal suo staff. Altro consiglio, quello di consultare l’ampia lavagna del locale dove sono riportate tutte le etichette disponibili di vino, birra, whiskey, gin e vermouth.


Malti&Mosti, Via dei Levii, 49 Roma - Tel: 067612810

Foto gentilmente concesse da Malti&Mosti

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Ti spiego perché la marijuana light si usa per il relax

Sempre più persone ne fanno largo uso per rilassare corpo e mente. Ma cos'è veramente la pianta che in America sta facendo parlare di una vera e propria “green rush”, la corsa all'oro verde? Un esperto del settore fa il punto della situazione in Italia e ce ne spiega i benefici.

LEGGI.
×