Malti & Mosti, l’aperitivo perfetto nel cuore del Quadraro

Pubblicato il: 28 dicembre 2019

Malti & Mosti, l’aperitivo perfetto nel cuore del Quadraro

Vini bio, birre buonissime, e poi le “cassette” della casa, vera specialità dell’aperitivo. Mancava un wine bar così a Roma Sud e finalmente è arrivato

Se c’è un aspetto positivo, tra i pochi da annoverare, di questi ultimi anni di Roma è senza dubbio l’arricchimento dei quartieri della periferia storica con locali e realtà enogastronomiche sempre più interessanti e sempre sotto l’insegna della grande qualità. La mia ultima scoperta riguarda un piccolo wine bar nel cuore del Quadraro. Malti & Mosti si è rivelata una delle sorprese più positive nel campo dell’aperitivo romano, con un’offerta che fa felice qualsiasi tipo di pubblico, senza fronzoli o eccessi: si beve benissimo e si sgranocchia sempre qualcosa di gustoso. Al timone troviamo il preparato Pier Luigi De Pari con tanta esperienza alle spalle. Ma andiamo a scoprirlo meglio insieme.

Sua maestà il vino

E’ lui, il vino, senza alcun dubbio il grande protagonista della casa. Decine di etichette, tra rossi e bianchi nazionali, bollicine e un occhio particolare rivolto al mondo del biologico e del biodinamico. Sono molte anche le etichette regionali che rendono onore ai passi da gigante che il Lazio sta facendo ultimamente nel campo dell’enologia. Da Malti & Mosti la carta dei vini è sempre in continuo movimento e sono tante anche le etichette da ordinare al calice.

E la birra?

Non manca, ovviamente, un’ampia offerta di birre artigianali, anche questa italianissima, tra pilsen, ipa, triple ipa. Anche qui spazio ampio ai birrifici laziali e provinciali di Roma, tra gli altri Jungle Juice e Birre Maccardi da Rieti.

Spazio ai classici da bancone

Interessante anche la proposta di cockteleria di Malti & Mosti, ma senza eccessi ed invenzioni particolari. Qui si privilegiano i classici da bancone, come il Moscow Mule, il Negroni e l’Aviation. Anche gli appassionati di Spritz possono divertirsi con il reparto “spritzeria” dove trovare tante varianti del drink più famoso del mondo.

Una bottiglieria particolare

Da Malti & Mosti colpisce la qualità e la ricercatezza della sua bottiglieria, non amplissima al momento, ma con tutte le etichette giuste al momento giusto. Non mancano importanti gin italiani, whiskey e una selezione di vermouth molto particolare che spazia dal Pregiato Carpano al Del Professore.

La “cassetta” da aperitivo

Ma in cosa consiste l’aperitivo da Malti & Mosti? Si beve, prima di tutto, ma si mangia anche molto bene. Per chi vuole intendere l’aperitivo nel senso letterale del termine, la scelta giusta è la “cassetta”: in una piccola cassetta in legno, di quelle della frutta per intenderci, vengono serviti alcuni assaggini che accompagnano il o i tuoi drink. All'interno ogni settimana ci troviamo il “cicchetto” della casa o meglio il “bottoncino”, un mini panino farcito che cambia e viene servito con olive pugliesi, pane carasau caldo, un pinzimonio di verdure fresche e olio evo nuovo.

Il tagliere della casa

Per chi avesse un appetito più robusto, la scelta ideale è senza ogni dubbio il tagliere della casa e la sua selezione di salumi e formaggi a cura del Consorzio Ciociaro. Tra i prodotti serviti una deliziosa ricottina di bufala di Amaseno, il caciocavallo affumicato, la marzolina di capra accompagnato dal miele di castagno. Tra i salumi da assaggiare obbligatoriamente il particolare salame di bufalo, il capocollo e le vere coppiette romane piccanti.

Lasciati guidare da Pier Luigi

Se sei indeciso su cosa bere il consiglio è di lasciarti guidare nella scelta e nell’abbinamento giusto da Pier Luigi e dal suo staff. Altro consiglio, quello di consultare l’ampia lavagna del locale dove sono riportate tutte le etichette disponibili di vino e di birra.


Malti&Mosti, Via dei Levii, 49 Roma - Tel: 067612810

Foto gentilmente concesse da Malti&Mosti

  • APERITIVI MEMORABILI
  • APERITIVO
  • CENA

scritto da:

Lorenzo Coletta

Romano, giornalista, dopo una prima esperienza di giornalismo radiofonico con l'agenzia Econews, ha cominciato ad appassionarsi al grande mondo dell'enogastronomia. Ha contribuito nel 2014 alla redazione della Guida dei Ristoranti di Roma di Puntarella Rossa edita da Newton Compton.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori gelaterie artigianali d'Italia 2020. Ovvero, gelato da urlo e dove trovarlo

La classifica secondo il Gambero Rosso alla ricerca del buono e del bello in termini di materie prime, tracciabilità e accessibilità.

LEGGI.
×