In pieno centro, nella zona calda della movida miranese, Blackout Restaurant & Bar si è messo all'opera con tante idee smart, nel vero senso della parola. Qui si bevono soprattutto cocktail preparati con ingredienti di qualità e cuciti addosso al cliente, ma le occasioni per frequentare Blackout sono tante e tutte offrono una piacevole e utile evasione dalla routine, a qualsiasi ora del giorno. La cosa fondamentale è che non esiste una proposta più importante dell'altra: l'aperitivo a base di Americano e cicchetti non ha nulla da invidiare alla colazione con cappuccino artistico e brioche farcite al momento. Perché smart vuol dire proprio questo: essere nel posto giusto al momento giusto con la giusta intuizione.

Il momento aperitivo

Mirano si accende dalle 18 in poi, quando i bar iniziano a lucidare i calici e la vetrina dei cicchetti. Blackout oltre allo spritz e una carta dei vini alla mescita generosa (5 bianchi, 5 rossi, 5 bolle italiane e qualche interessante bollicina francese) schiera i grandi classici del pre-dinner come Americano, Negroni, Gin Sour e Daiquiri. A tutti gli appassionati di Americano: le combinazioni tra i 15 vermouth e i 10 bitter attualmente disponibili si avvicinano all'infinito. Perché non sperimentare? Per spizzicare, gli immancabili cicchetti alla veneziana. 

Il momento aperitivo (il sabato)

Il sabato è la serata di punta per chiunque sia sintonizzato su questo Pianeta. Blackout porta l'aperitivo miranese sulle frequenza del suo dj set dalle 18 fino alle 11 di sera inoltrate. Si beve, si mangia, si chiacchiera, si fanno conoscenze interessanti.

Il momento di farsi un drink dopocena

Per descrivere la drink list di Blackout non sappiamo da dove iniziare e quindi partiamo dal punto in cui la cocktail list non è rilevante: il drink su misura. Ma per chi avesse le idee chiare, Flavian e il suo team creano circa 7 signature che cambiano con le stagioni, da provare prima dell'arrivo dei nuovi cocktail. (Quasi) inutile dire che i classici IBA ci sono tutti e che sono eseguiti con una precisione quasi scientifica e un po' di flair!

La creatività e tanta, ma anche il lavoro che c'è dietro merita un cenno. La selezione di distillati è minuziosa e parte da uno standard di qualità alto per continuare a crescere. Le bottiglie tra gin, vodka, rum e whisky sono circa 600 e ognuna di queste ha una storia e uno scopo all'interno della visione generale di Blackout. 

Il momento di cenare senza andare al ristorante

Non fraintendere: Blackout è un ristorante con tutti i crismi, ma non è il "solito ristorante". Prima di tutto perché l'ambiente è soffuso ma metropolitano e poi perché accanto alla cucina, il cocktail bar prepara sublimi miscele da sorseggiare anche mangiando, seguendo la scia del food & cocktail pairing che sta conquistando le giovani cucine più rinomate d'Italia. L’ispirazione è quella locale e dei classici della cucina veneta e italiana, reinventata per intonarsi a una clientela esigente e attenta alle nuove tendenze.

La materia prima ha un'importanza fondamentale, ma anche lo studio degli accostamente di sapore e dell'impiattamento sono parte integrante dello stile di Blackout. Ad esempio, trovi il baccalà cotto a bassa temperatura con erba cipollina e timo su terra di olive, pomodorini confit e foglie di cappero. Il dulcis in fundo: la cheesecake al gin e passion fruit.

Il momento del pranzo veloce ed efficace

Siamo tutti uguali: a pranzo ci piace mangiare bene, in un ambiente confortevole restando leggeri e soprattutto senza perdere troppo tempo. Il pranzo di Blackout è pensato per i lavoratori che possono scegliere tra due formule. La prima prevede l'accesso a un buffet di affettati, insalate, fritti, verdure cotte e un piatto a sorpresa. Il dolce è offerto dalla casa e acqua da mezzo litro e caffè sono inclusi nei 10 €. La seconda opzione, invece, aggiunge un primo o un secondo piatto caldo a 5€ da sommare al prezzo del buffet. 

Il momento di iniziare la giornata con il piede giusto

La colazione è sacrosanta, ma non tutte le colazioni sanno darci lo sprint necessario ad affrontare la giornata. Forse, un cornetto appena sfornato e farcito al momento con la tua marmellata o crema preferita può riuscire nell'impresa. Che ne dici?

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il relax a portata di mano, legale e light

Sempre più persone ne fanno largo uso per rilassare corpo e mente. Ma cos'è veramente la pianta che in America sta facendo parlare di una vera e propria “green rush”, la corsa all'oro verde? Un esperto del settore fa il punto della situazione in Italia e ce ne spiega i benefici.

LEGGI.
×