Il Nicola's Bar è uno degli appuntamenti più imperdibili dell'estate salentina. 
Ricavato su due terrazzi praticamente sul mare, il Nicola's Bar ha tutte le carte per diventare uno di quei posti da frequentare a qualsiasi ora del giorno

Al Nicola's Bar, aperto ogni giorno, Nicola e il suo team offrono la possiblità di fare colazione sulla costa adriatica, là dove si può ammirare la prima alba d'Italia, quando i colori tenui del cielo si rispecchiano nel mare cristallino e profondo di Castro


È questo il momento per coccolarsi con cornetti, brioches calde e farcite e pasticciotti da accompagnare a un buon caffè, meglio se con ghiaccio, come si usa in terra salentina. 


Quando il sole comincia a scaldare, meglio cercare riparo da Nicola, dove il momento caffetteria lascia il posto a sfizierie di ogni tipo. "Abbiamo pensato a una pausa pranzo veloce e poco impegnativa, specie se si vuole tornare giù al mare. Per cui da noi potrete trovare il tipico piatto dell'estate, la frisa o frisella, insalate diverse tra loro, adatte a tutti i gusti... e poi ancora piadine, pucce e panini da farcire come si desidera.
Ma non è tutto, ovviamente. Al tramonto Nicola's Bar si spoglia dalle vesti di caffetteria/pranzo per indossare i panni di un super cocktail bar. 


Per cui se si vuole fare un aperitivo con un ottimo drink da accompagnare, però, a qualcosa di gustoso e non alle solite arachidi da happy hour, Nicola sa accogliervi nel migliore dei modi proponendo crudi di mare, antipasti di terra, rosticceria e verdure di ogni tipo, sempre nel rispetto della stagionalità e nella piena valorizzazione dei sapori nostrani. 


Cosa bere? 


"Da noi si può trovare qualsiasi cocktail tra i 77 classificati dall'IBA (International Bartenders Association). Ovviamente si può spaziare tra le 3 categorie in cui i famosi 77 sono suddivisi, tra The Unforgettables, Contemporary Classics e i New Era Drinks. Si spazia, quindi, dal sapore deciso e forte dell'Americano e del Negroni, a quelli più estivi e beverini del Mojito e del Moscow Mule, sino ad arrivare al profumo vivace e inconfondibilmente italiano dello Spritz veneziano".


Ma non abbiamo ancora finito. Perché Nicola, con un'esperienza di 25 anni alle spalle in cocktail e miscelazione, oltre a essere patron del cocktail bar, ha fatto del suo locale un presidio per sciroppi ed estratti, rigorosamente handmade. Per cui se siete tra quei pochi coraggiosi che prediligono i toni analcolici, Nicola's Bar ha pensato proprio a tutto. Nicola prepara sciroppi ed estratti derivanti dalla fermentazione del tè, delle vere soluzioni dissetanti e salutari artigianali. In più è possibile provare lo shrub, uno sciroppo concentrato che unisce frutta, zucchero e aceto, molto in voga negli ultimi tempi. Il risultato è un mix dolce e acido che può essere gustato da solo o utilizzato in una varietà di cocktails, per cui è un'ottima soluzione sia per chi preferisce gli analcolici, sia per chi vuole provare un cocktail innovativo e originale. In ogni caso la parola d'ordine è solo una: sperimentazione. 

Curiosità


Nicola's Bar è un posto incantevole di cui è facile diventare degli habitués. Quello che però forse non sapete è che proprio là dove si affaccia il locale è presente una piscina naturale, un posto suggestivo e incredibilmente bello, di cui finirete per innamorarvi.
 

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×