Gestione familiare, una cucina genuina ma curata al minimo dettaglio e una carta dei vini davvero niente male. Ecco il luogo dove concedersi un po’ di coccole e passare una piacevole serata fuori dal caos cittadino

Amore, tanto amore

E’ l’ingrediente che fa la differenza in questo piccolo ristorante nel cuore dei vicoli del Pigneto, appena fuori dalla movida e dal caos della zona pedonale. Perché da Re'Cioto tutto è curato con amore nel minimo dettaglio. Dalla sala, con i tavoli di legno antico, alla boiserie dei primi decenni del ‘900 frutto di una laboriosa e minuziosa ricerca nei migliori mercatini dell’antiquariato d’Italia e poi le bottiglie, che circondano quasi tutto l’ambiente. Una volta lo abbiamo definito un’enoteca con cucina, oggi dopo averlo conosciuto meglio possiamo definirlo un vero ristorante dove il vino è il grande protagonista, ma insieme a lui lo è anche la cucina di Fabio: genuina, di qualità e nel contempo estremamente elegante. 

Tutto preparato al forno a bassa temperatura

Perché nella cucina di Re Cioto non esistono fornelli, quindi tuti i piatti che Fabio ogni giorno prepara per i suoi clienti vengono cotti al forno. Ed è una cosa da far stropicciare gli occhi. Vuoi un esempio? La Carbonara Mia, con passeracci fatti a mano e preparati nel latte di Bufala Campana DOP, sbriciolata di Pancetta di Amatrice DOP croccante, tuorlo, pecorino Sardo DOP e pepe nero affinato al melo. La cucina di Fabio è un continuo stupire, come uno spettacolo di magia, un gioco di consistenze, preparazioni, spezie e aromi che ti conquista.

Le tartare

Altra passione di Fabio sono le tartare che qui potrai degustare preparate in diverse modalità e consistenze. Si utilizza solo la vera Fassona Piemontese e nessun altro tipo di carne. Su richiesta – se c’è la possibilità – Fabio può venire a preparartela direttamente al tavolo espressa.

Le altre specialità della casa

Tra le specialità di Re'Cioto c'è senza alcun dubbio l’Uovo Marinato: una rivisitazione dell’originale di Carlo Cracco, ma con un tocco di fantasia in più che lo rende unico nel suo genere. Le uova sono quelle di Paolo Parisi e vengono marinate in sale dell’Himalaya e zucchero di canna per tre ore e poi guarnite con tartufo nero e un letto di freschissima ricotta di pecora. Altra specialità di Fabio è poi il pastrami, proposto in bottoncini avvolti da pancetta di Amatrice Dop e ripieni di mozzarella di bufala e pomodorini secchi.

I taglieri

 Se sei un amante dei salumi e dei formaggi, ovviamente, qui c’è la possibilità di ordinare un ricco e abbondante tagliere con prodotti dell'eccellenza italiana: si può trovare dal salame di cervo, al suino nero calabrese o campano alla burrata di putignano. Da abbinare ad una bottiglia importante. 

La cantina

Il vero tesoro nascosto di Re'Cioto è comunque la ricca cantina curata personalmente da Graziella. Centinaia le bottiglie presenti, frutto di una ricerca certosina tra le piccole aziende italiane ed estere. Non mancano le proposte biologiche e biodinamiche in carta. Il nostro consiglio è di affidarsi completamente a Graziella per l’abbinamento ideale con i piatti di Fabio, per una cena perfetta.

La tua cena romantica

Se cercavi un posto diverso per una cena speciale con una persona speciale, in coppia o con amici, in un ambiente raffinato ma allo stesso tempo semplice, caldo e accogliente, in un luogo senza tempo, ecco che Re'Cioto è decisamente il locale che fa per te. Non c’è bisogno di terrazze, viste mozzafiato o cucine molecolari per stupire e conquistare la tua anima gemella. Bastano un po’ di amore, una buona cucina e la bottiglia giusta.

Re'Cioto, Via Avellino, 18 A/B Roma - Tel: 3319941014

Foto gentilmente concesse da Re'Cioto

 

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Ti spiego perché la marijuana light si usa per il relax

Sempre più persone ne fanno largo uso per rilassare corpo e mente. Ma cos'è veramente la pianta che in America sta facendo parlare di una vera e propria “green rush”, la corsa all'oro verde? Un esperto del settore fa il punto della situazione in Italia e ce ne spiega i benefici.

LEGGI.
×