Si sveglia presto l’Offline, si sveglia insieme a Verona e durante la giornata sfoggia un look sobrio ed elegante che ingrana la quinta marcia al calar del sole quando da all-day bar si trasforma in un grintoso cocktail bar con oltre 300 etichette di distillati abilmente maneggiati da un barman d'eccellenza.

Dietro il bancone, la passione

Tutto nasce dalle mani di Renato D'Ambrosio, barman dal 1996, che oltre a maneggiare centinaia di cocktail in maniera esemplare - si sa che il suo è uno dei Long Island più apprezzati in zona - nel 2014 ha deciso di aprire Offline proprio nella cittadina scaligera.

«Il Long Island è un drink che ho preparato in ogni punto di Italia, è difficile da realizzare. - spiega Renato - A me, però, piacciono le sfide».

Originario della Campania, vive e lavora nel panorama veronese dal 2002 e quella di Offline è la sua seconda esperienza come gestore di locali. La cosa divertente è il cambio di rotta che la vita di Renato ha preso quando il mondo del cocktailaggio e la vita del bartender l’ha strappato ai suoi studi da perito chimico per portarlo ad aprire, più che un locale, un vero punto di ritrovo per giovani assetati.

Sentirsi a casa

Quello era il desiderio di Renato e quello si è avverato. A voler immaginare Offline come un cocktail, il primo e imprescindibile ingrediente che lo compone sarebbe di sicuro un’accoglienza speciale che regala al locale un’atmosfera amica, rilassata, festosa dove chiunque varchi la soglia sente la tensione della giornata sciogliersi e il sorriso ingigantirsi sul viso.
Per Renato il 90% del locale lo fanno i clienti e per lui era indispensabile che i suoi clienti si sentissero a casa e il clima che si respira in quel locale in via IV Novembre è proprio quello.

La pausa pranzo

Se i cocktail sono i protagonisti indiscussi - che siano classici, rivisitati, sparkling, frozen e muddle con frutta fresca - e oltre trecento liquori e distillati premium scivolino sul bancone con nonchalance nel dopocena, non si può tralasciare il fatto che il locale è aperto fin dalle 7 del mattino con brioches, muffin, torte, succhi e caffè che garantiscono il miglior di buongiorni; in pausa pranzo poi la cucina inebria la sala di profumi invitanti, quelli di prodotti selezionati tra i migliori sul mercato nazionale senza che questo intacchi in nessun modo l’ottimo rapporto qualità-prezzo che qui è una garanzia. 

Feste in trasferta

Un paio di volte durante l'arco dell'anno, la travolgente allegria e professionalità dello staff di Offline si trasferisce in altre location della movida veronese, portando l'energia del locale e dello staff in location diverse e più grandi. 

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
  • Offline

    Via Iv Novembre 13/C, Verona (VR)

POTREBBE INTERESSARTI:

Il relax a portata di mano, legale e light

Sempre più persone ne fanno largo uso per rilassare corpo e mente. Ma cos'è veramente la pianta che in America sta facendo parlare di una vera e propria “green rush”, la corsa all'oro verde? Un esperto del settore fa il punto della situazione in Italia e ce ne spiega i benefici.

LEGGI.
×