A Roma ha aperto un nuovo locale dove in cucina ci si diverte senza dover fare i fenomeni

Pubblicato il 11 luglio 2021 alle 15:41

A Roma ha aperto un nuovo locale dove in cucina ci si diverte senza dover fare i fenomeni

Una proposta ancora più snella e che va dritta al cuore della cucina romana. Ecco il nuovo locale al Circo Massimo

Pochi giorni fa, il 28 giugno, in via dei Cerchi 55, a due passi da Circo Massimo ha inaugurato Circoletto Roma, il nuovo progetto dei fratelli Trecastelli (già proprietari di Trecca) al Circo Massimo che desideravano avviare una nuova realtà dove si potesse bere bene con una proposta culinaria più snella rispetto al Trecca, pur mantenendo l'attenzione alla qualità degli ingredienti.

Nasce così Rigoletto Roma: un locale in stile brasserie francese il cui motto, a dir poco evocativo, è: “Zero fucks” per esprimere a pieno la sua vera anima. Una proposta che va dritta dritta al punto, tutto sostanza.

La qualità in versione informale 

L'offerta enogastronomica di Circoletto Roma vuole essere di qualità ma informale allo stesso tempo e vuole offrire un'alternativa al turista che, pur essendo a Roma, fa fatica a trovare una cucina autentica, di casa, gustosa, sana e attenta alla stagionalità dei prodotti. Il tutto abbinato ai vini del territorio ricchi di storia e frutto di tradizioni anche secolari. 





L'informalità si nota anche in un arredamento più essenziale che, ancora una volta, "punta al sodo" e sa di condivisione e socialità. Per questo si è optato per lunghe tavolate di legno dove sedersi e chiacchierare anche tra estranei, magari davanti ad un buon bicchier di vino o ad un piatto della cucina romana. 

La proposta food ancora più snella con il cibo da strada

Nonostante già da Trecca i fratelli Trecstalli abbiano dato il via ad una proposta di cucina romana "dove se magna forte" (così il claim del locale sui social), da Circoletto Roma questa concezione di food è ancora più esaltata. Per questo si è arrivati ad una proposta di vero e proprio street food romano, senza dimenticare ciò che rende noto Trecca in tutta la città: le frattaglie, i fritti e una gastronomia dal tocco retrò con al centro ingredienti squisitamente romani. 

Sulla pagina facebook del locale si legge infatti: "La nostra filosofia è partire sempre da una materia prima di eccellenza anche per il piatto all’apparenza più semplice. La cura e l’attenzione nei dettagli trasforma una ricetta “banale” in un morso nuovo. La nostra missione è quella di valorizzare i piatti della nostra tradizione, rispettando le materie prime usate e renderli il giusto merito."

Tra le proposte del menu, curato da Manuel, già chef di Trecca: Pizza con pastrami di lingua, senape, lattuga romana, cetriolini e cipolla rossa; baccalà selvaggio fritto in pastella e salsa tzatziki; Pane di genziano con porchetta d'abbacchio, salsa delicata all'aglio rucola e pesto di erbe spontanee ma anche la Bruschetta sardine e puttanesca. 

Circoletto. Via dei Cerchi 55, Roma. Tel. 0683777691
Aperto dal martedì alla domenica dalle 18 a mezzanotte. 

Photo by: Pagina Facebook del locale 

  • NOTIZIE
POTREBBE INTERESSARTI:

I migliori ristoranti del mondo nel 2021 secondo i clienti che ci sono stati

Dal più fotogenico al miglior vegano, tante le categorie. Molti gli italiani.

LEGGI.
×