“Buono, senza pensieri” questo il motto della nuovissima apertura patavina sita in uno dei maggiori punti nevralgici della Città, uno snodo tra il centro cittadino e gli ingressi per le maggiori vie autostaradali: Via Venezia, 106.

Qui nasce Gustoteca, un locale poliedrico impossibile da descrivere con una sola parola, anzi no: scommessa, forse, è quella corretta. Un ristorante aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 23.30, sia a pranzo che a cena, un locale dove gustare un aperitivo o perché no, dove iniziare una giornata con una salutare (ma piena) colazione. Un locale, questo, che si presta – e nasce – per accogliere clientele differenti, senza per questo perderne di vista nessuna, anzi, qui ogni particolare è pensato, scelto, studiato per soddisfare tutte le esigenze: dalla famiglia con bambini, al lavoratore in pausa pranzo, all’azienda che necessità di un locale con sala riunioni, fino allo studente che per studiare, ha bisogno di una postazione calma e accogliente.

Locale poliedrico sì, dove il menù resta però il punto di forza


Cosa si mangia da Gustoteca? Letteralmente, di tutto. Qui la cucina è una cucina mediterranea che si prefigge l’obiettivo e il fine di soddisfare ogni stomaco, mettendo a proprio agio ogni cliente: sia in termini di prezzo, che di scelta. Interessante infatti è scoprire come (solo a pranzo) esistano ben tre differenti formule entro cui scegliere. Un piatto del giorno, o meglio un intero “set” di menù che varia giornalmente e che comprende anche il coperto, l’acqua ed il caffè; nonché un sacchettino di pane Quaglia. Il costo? 13 euro. Un “menù lunch” entro cui scegliere alcuni “comfort food” della nostra tradizione culinaria: dalla lasagna, alle polpette di spinaci e formaggio, passando per contorni quali broccoli al vapore e patate al forno. Il costo? Anche qui, contenuto: 7.50 euro infatti, quanto richiesto per una lasagna.
E infine, un menù alla carta, con tantissime opzioni, colori e scelte differenti. Lo stesso menù alla carta poi, è quello che si troverà (da solo) a cena.

Poco tempo ma tanta fame?

Gustoteca ha pensato anche a chi, invece, il tempo per recarsi al ristorante non lo ha. Ecco perché appena si entra, si viene abbracciati da una splendida e ordinatissima gastronomia. Qui tra piatti bilanciati e studiati per essere buoni e sani, anche se già di fatto cotti, la scelta è sempre ardua. Alla grande, grazie al periodo estivo, la bontà, il prezzo contenuto e l’alta qualità, vanno le insalatone che poi, definirle insalatone, quasi sarebbe riduttivo. Vere e proprie bowl di gusto e forza per arrivare all’orario dell’aperitivo con carica e vitalità. Ancora meno tempo? Gustoteca è presente in tutte le maggiori piattaforme di delivery (Ubereats, Deliveroo, Glovo e anche, ToGoodToGo) per godersi un pasto coi fiocchi, senza muoversi dalla propria casa, ufficio o aula studio dalle 10.00 alle 20.00). Oltre al magico bancone della gastronomia, qui vi è la possibilità di acquistare alcuni prodotti non cotti, fra cui sottolii, pasta Fracasso, nonché alcuni distillati della Distilleria Marzadro.

Buono il menù, ma la cantina?

La cantina di Gustoteca è il diretto compagno del suo menù: studiata, scelta con attenzione, pensata per sposarsi bene con ciascun piatto nonché ovviamente, per mettere in risalto alcune tra le migliori cantine del nostro territorio italiano, ma non solo. Qualche nome? Ferrari, Maculan, Monteversa, Vignalta ed il vicinissimo vino Zanovello. Non mancano poi le birre, anch’esse volte ad affermare l’eccellenza del nostro territorio che qui, fra tutte, è sicuramente promossa dal Birrificio Estense di Este.

Non manca poi la tradizione anche a orario aperitivo… 

La scelta anche qui ricade su prodotti del luogo perché se è vero che l’aperitivo è cosa importante, farlo bene lo è ancora di più. Per questo Gustoteca ha scelto di legarsi alla tradizione anche per quanto concerne questo topico momento entro con il Luxardo fa da padrone, assieme alla possibilità di gustare un Bellini o una bolla ghiacciata di Cà del Sole.

… e alle prime luci dell’alba

La colazione qui inizia carica grazie al caffè, rigorosamente Illy (per la quale è anche vetrina nonché rivenditore di cialde e macchine) e cornetti la cui farcitura è realizzata grazie a prodotti di Apicoltura Casentinese, leader indiscusso nella scelta di salvaguardare la natura, producendo prodotti etici, buoni e salutari. Lo si è detto: nulla qui, è lasciato al caso. Se poi il cornetto non è sufficiente, basti sapere che il bancone della gastronomia si riempie già dopo le primissime ore dall’apertura e lì si aprirà un mondo di possibilità.

E i bambini?


Gustoteca lo abbiamo ribadito: si presta ad essere un locale poliedrico volto a soddisfare tutte le esigenze: famiglie con bambini compresi. Un pensiero qui, completo a 360°: vi è il menù per bambini nonché una vera e propria ludoteca suddivisa in due diverse zone, per i piccolissimi (0-3 anni) e per i piccoli (3-11 anni). Giochi interattivi volti a sviluppare una formazione infantile, forme e materiali scelti ad hoc per sviluppare pensiero, nonché utili praticamente a creare e distruggere. Insomma, una zona di comfort per i piccolissimi che hanno così la possibilità di essere comunque dei protagonisti; e al sicuro. Non a caso infatti, ogni materiale è sanificato giornalmente, palline comprese. L’inclusione, si è capito, qui è pane quotidiano, ecco perché anche il bagno è pensato per offrire una esperienza che difficilmente troverai in altri luoghi. Un esempio? Il fasciatoio, presente sia nel bagno delle donne che in quello degli uomini.

Abbiamo detto sala conferenze e business break?


Sì, anzi, lo ribadiamo a gran voce perché il lavoro fatto dietro è immenso. Una sala riunioni a disposizione e su prenotazione laddove ve ne sia il bisogno (con più di una quindicina di posti, una smart tv e ovviamente, un locale chiuso e tranquillo) ed una business break libera e a disposizione di chiunque, con presa tedesca e usb nonché Wi-Fi gratuito.

E l’ambiente?


Bellissimo. E anche green, poiché molti i materiali interni recuperati dal vecchio locale prima presente. Il risultato è un miscuglio omogeneo tra un glaciale design scandinavo, smorzato dal calore del legno levigato e animato da splendide piante verdi che riempiono un locale vastissimo (140 coperti ora, 160 circa a pieno regime). Il vero punto di forza però? Lo staff. Motore e cuore di un locale che ha molto da racconta

Gustoteca
Via Venezia, 106 - Padova
Tel: 3314039616.

  • RECENSIONE
  • PRANZO
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×