A Lecce c’è un bar intimo e accogliente da vivere quasi 24h al giorno

Giovani, simpaticissimi e instancabili. Parliamo di Cecilia e Michele de La Vetta dello Spritz, un localino nei pressi di piazza Mazzini che in quasi sei anni di vita (Covid incluso) è diventato una vera e propria istituzione per passanti, turisti e soprattutto per la gente del posto.
E alla domanda: perché piace così tanto ed è sempre pieno? La risposta è: perché i titolari e lo staff ci sanno fare, sono sempre sorridenti, disponibili e trascorrere del tempo con loro è un po’ come sentirsi a casa. Ma non basta. Il posto è frequentato dalla mattina alla sera per mille altri gustosi motivi che ti spiego dopo aver trascorso un’intera giornata alla Vetta dello Spritz.

La colazione all'italiana

Le serrande si alzano all’alba e alle 6.45 di ogni mattina (dal lunedì al sabato) la colazione è servita alla Vetta dello Spritz. Che gioia per uffici, negozi, professionisti e persino per i genitori che poi accompagnano i bambini a scuola e qui sanno di trovare un accogliente ristoro.


Ci si può sbizzarrire tra caffè di ogni tipo, cappuccini, ginseng, spremute di arancia e di melograno in questa stagione, ma anche centrifughe drenanti, energizzanti e via dicendo.
Persino il latte ha un menù a sé: c’è il normale, quello di soia e anche quello di riso.


Stesso discorso per la pasticceria fresca, tra cui annoveriamo i tradizionali pasticciotti leccesi alla crema, i cornetti vuoti e farciti sia classici sia vegani o gluten free, con frutti di bosco, marmellata all’albicocca, melograno, mela e cannella. E ancora, le trecce ai frutti di bosco, i saccottini al cioccolato, le brioches siciliane da riempire con nutella, crema al caffè, al pistacchio.
Tra le new entry super richieste dai golosi le ciambelline di Homer (meglio note come donuts), in versione classica e nella variante con glassa al cioccolato.


E per chi vuole stare più leggero non manca un’ampia selezione di biscottini artigianali; i miei preferiti con noci e mandorle.
Come dicevo un’ampia selezione che soddisfa i gusti di tutti, disponibile sia da gustare in loco, sia d’asporto sia con servizio delivery in uffici e attività della zona senza costo di consegna.

La rosticceria e gli sfizi

Dalle 8 in poi si apre un altro mondo, quello della rosticceria salata.
A quell’ora, infatti, Cecilia sforna pizzette, rustici, calzoni fritti, polpette di carne e pepite di pollo, le preferite di tantissimi bimbi, per i quali la Vetta dello Spritz prepara degli appositi sacchettini merenda da portare con sé a scuola.


Gli adulti, invece, se preferiscono gustare queste delizie per un pranzo veloce, per uno spuntino mattutino, oppure all’orario aperitivo, magari accompagnandole con uno spritz fatto a regola d’arte, una birra, un calice di vino o una bibita analcolica le troveranno sempre disponibili.
Lo stesso vale per le puccette e i panini (classici, ai cereali o alla curcuma) preparati al momento e farciti con affettati e formaggi di vario tipo, verdure grigliate, fritte o sott’olio.

Il pranzo, con menù del giorno ricco e gustoso (anche gluten free)

E quando le lancette superano le ore 12, ecco che dalla cucina arriva una decina di opzioni tra piatti caldi e freddi ideali per la pausa pranzo e variano quotidianamente in base alla fantasia della cuoca.
L’altro giorno, giusto per farti un esempio, nel menù c’erano gnocchi alla bolognese, trofie al pesto e grana, penne al salmone, penne con zucchine gamberetti e philadelphia, salsiccia e peperoni, polpettoni ripieni, insalata di pomodori, insalate miste (super richieste), bietoline e uovo all’occhio di bue, caprese con rucola e involtini di petto di pollo con prosciutto e formaggio.


Consiglio utilissimo: per evitare l’attesa nelle ora di punta, soprattutto per via dei numerosi ordini di uffici e negozi, si consiglia di prenotare. In alternativa se non hai fretta puoi aspettare comodamente seduto nel grazioso dehor esterno riscaldato.

L'aperitivo con la A maiuscola

La stessa filosofia la ritroviamo nel piatto aperitivo, ogni giorno diverso e molto appetitoso.
La cosa bella è che qualche stuzzichino ti arriva di default insieme alla bibita scelta, poi se vuoi un rinforzo non ti resta che chiedere...
Anche i celiaci possono gioire: l’aperitivo gluten free è sempre a disposizione.

Lo spritz in 22 varianti

Per quanto riguarda la proposta beverage, invece, entra in campo la conoscenza e la competenza di Michele, socio titolare insieme a Cecilia.
E da come si può evincere dal nome stesso del locale… beh il grande protagonista è lo spritz, declinato in 22 diverse tipologie, che spesso seguono la stagionalità.
In questo periodo, ad esempio, super richiesto quello al melograno, mentre d’estate scorre a fiumi lo spritz ananas e zenzero.


Lo spritz preferito di Michele? Quello fatto con il Select, lo spritz Hugo, con fiori di sambuco, menta e prosecco, disponibile anche in versione analcolica, e il Rosso Antico.
Mentre Cecilia è super entusiasta del Nastro Spritz, con pompelmo rosa, nastro azzurro, aperol e prosecco, ma anche dei nuovissimi cocktail Martini, particolari e aromatizzati: quello con il Martini Fiero è piacevolmente aromatizzato alla ciliegia, ma non sono da meno nemmeno il Martini Ambrato e l’extra dry.

Vini, birre, cocktail, moktail e bibite

Non manca un’ampia selezione di vini bianchi trentini, rossi e rosati locali e di bollicine del nord Italia, tutti disponibili anche al calice. Poi le birre in bottiglia, dalle commerciali alle ipa artigianali, i classici cocktail, i moktail, amari, grappe e digestivi per chi sceglie di trascorrere qui il post serata, visto che il locale resta aperto fino alle 22 e nel mese di dicembre fino a mezzanotte circa.

E la merenda dolce?

Torniamo indietro di qualche ora e non dimentichiamoci della merenda che, soprattutto nella stagione fredda, richiama sempre tantissima gente. Via libera a cioccolata calda, the, tisane, infusi e caffetteria di ogni tipo, magari con qualche biscottino o cioccolatino di supporto.
Qualche dolcetto confezionato è persino pensato per essere portato in ufficio o a casa e gustato in qualsiasi ora della giornata. Della serie: se non sei tu ad andare alla Vetta, è la Vetta che viene via con te.


P.S. Concludiamo ricordando che per tutto il mese di dicembre La Vetta dello Spritz sarà aperto eccezionalmente anche la domenica, con sorprese e bontà a non finire.
Ma per ora non ti possiamo svelare altro…

La Vetta dello Spritz - Via Guglielmo Oberdan 32, Lecce. T: 3466180372

  • RECENSIONE
  • APERITIVO
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Carne alla brace mon amour: i consigli di uno chef per farla "al bacio"

Perché il freddo non arresterà la nostra voglia di grigliare.

LEGGI.
×