In poesia è il gioiellino di Piazza Mercato, rosso di vitalità.
In prosa è la caffetteria di Oriago che serve 8 kg di caffè a settimana e riempie la vetrina con quasi 40 diversi tipi di croissant e brioche. Se ti piacciono i numeri, aggiungiamo che nel primo anno di attività sono state "sbocciate" 36 bottiglie di champagne. Perché Ca' feteria non è solo colazione è anche aperitivo, col botto.

Una vera caffetteria 

Lo spazio ristretto di quello che era un negozio di intimo non spaventa" la Manu" (così la chiamano tutti, ndr) e la sua caffetteria. L'aroma inebriante del caffè, il profumo dei cornetti caldi e la sensazione che tutto sia dove esattamente dove dovrebbe fanno di Ca’ feteria un luogo accogliente, intimo e prezioso, come un bon bon di alta pasticceria. 

La colazione inizia alle 7 con quasi 40 tipi di brioche, tutte selezionate personalmente da Manuela: classica, vegana, integrale, al farro, alla quinoa, con il cioccolato, le confetture e le creme come quella al mandarino e cardamomo, per citarne una. Le tre aziende fornitrici sfornano solo prodotti di qualità, ricercati, una di queste è Tre Marie, marchio storico della tradizione dolciaria milanese.

Gli habitué di Ca’ feteria si complimentano per il caffè Dersut Linea Oro, dolce e cioccolatoso senza bisogno di aggiungere zucchero. Ma se hai bisogno di una coccola in più trovi anche miele e zucchero aromatizzato accanto alle "solite bustine".

Poi, il caffè di derivazione e coltivazione biologica, ovvero bio dall'inizio alla fine perché viene addirittura stoccato in silos appositi. Anche deca e ginseng sono biologici così come il latte e i succhi di frutta. La Manu sceglie con cura le dolcezze per i suoi clienti, senza compromessi. Non mancano le bevande vegetali di soia e di riso per vegani e intolleranti al lattosio.

Anche la colazione salata fa capolino nella piccola Ca' feteria, con semplicità e senza anglicismi. Niente "eggs & bacon" ma "topolini", ovvero panini mignon farciti con affettati, formaggi e verdure.

Un posto per pranzare al volo

Con rapidità ma senza castighi. Il pranzo in Ca' feteria è perfetto per chi vuole concedersi una pausa gratificante anche con poco tempo a disposizione. Insalatone, pizza al trancio, gli snack del giorno, tramezzini e golosi panini farciti sempre al momento. Magari con un buon calice di prosecco. Non è raro, dal momento che in questo petit coin di Oriago l'aperitivo scatta anche prima di pranzo...

Un locale dove l'aperitivo si fa alla grande

Non importa se il locale è piccolo, l'aperitivo si fa alla grande. Con un Prosecco servito alla giusta temperatura e tanti buoni vini alla mescita, a prezzi onesti: Lugana, Traminer, Pecorino, Franciacorta. Ma anche sorseggiando Americano, Negroni e Hugo, servito nella "boccia" di vetro. 

Al bancone ci sono degli stuzzichini per non bere a stomaco vuoto, come patatine, salatini, taralli e arachidi. Mentre dalla vetrina sbucano i crostini del giorno con baccalà, salsa tonnata, salmone … una sorpresa continua. L'atmosfera dopo le 17 è frizzante, ricorda quella del bacaro veneziano per l'allegra promiscuità ma con l'allure glamour degli aperitivi di certi locali "in" lungo la Riviera del Brenta. 

Un punto fermo per i giovani di Oriago

Lo "Spritz a 1 €" è l'evento che più di tutti richiama la gioventù di Oriago e dintorni. Un'occasione per stare con gli amici in totale spensieratezza, senza preoccuparsi del portafogli. Le caraffe di spritz, accompagnate da tanti cicchetti, sempre a 1 €, vengono servite in Ca' feteria una volta al mese in occasione dell'evento, diventato ormai un must dell'aperitivo oriaghese.

Per non perderne nemmeno uno, segui la pagina Facebook di Ca' feteria (gli eventi, soprattutto in estate non mancano, come il mojito party con il famoso cocktail realizzato da un bartender venezuelano). Ma non è solo questo che piace ai ventenni: Ca' feteria esprime a pieno la voglia di ritrovarsi e stare insieme. 

Un'idea che funziona

Dietro a Ca' feteria c'è un'idea coraggiosa e realizzata con cura, dedizione e intraprendenza. Manuela ha voluto una caffetteria nel vero senso della parola e l'ha messa in piedi in tempo record senza tralasciare nessun dettaglio, a Oriago, una piazza difficile dove il successo non è scontato.

Al terzo anno dall'apertura, Ca' feteria è un locale con il cuore - quello rosso e pulsante dipinto sulle pareti, simbolo indiscusso di Ca' feteria - che non ha mai perso la retta via, quella di una caffetteria che non propone nulla senza averlo passato al vaglio. Dai prodotti ready to eat alle gourmandise a scaffale, idee regalo difficili da trovare altrove che seguono stagioni e festività. A Natale, per esempio, si confezionano ceste e altri doni golosi.

Ca’ feteria è riservabile anche per festeggiare compleanni, lauree o altri avvenimenti importanti. Manuela, Catia e Francesca si occuperanno di tutto, come sempre.

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Ti spiego perché la marijuana light si usa per il relax

Sempre più persone ne fanno largo uso per rilassare corpo e mente. Ma cos'è veramente la pianta che in America sta facendo parlare di una vera e propria “green rush”, la corsa all'oro verde? Un esperto del settore fa il punto della situazione in Italia e ce ne spiega i benefici.

LEGGI.
×