La polpetteria di Padova è Rumori Polpetteria

Pubblicato il: 4 aprile 2019

La polpetteria di Padova è Rumori Polpetteria

Non poteva mancare un ristorantino specializzato in polpette nell'ampia ed eterogenea scelta di proposte gastronomiche che la bella città biancoscudata già propone. Ecco che in via Beato Pellegrino 119, a pochi passi dal centro storico, c'è un locale con tutte le carte in regola per soddisfare i palati più esigenti, i tradizionalisti, ma anche i curiosi e gli stravaganti che vogliono arricchire le proprie esperienze culinarie.

SI COMINCIA DALL'APERITIVO
In attesa delle prelibate varianti di polpette che la cucina propone, i clienti possono gustarsi un ottimo aperitivo. Consigliatissimo l'Americano che qui viene proposto con una scelta tra ben sette etichette di Vermouth (Del Professore, Carpano Antica Formula e Cocchi per citarne alcuni) e cinque diversi bitter, dal Campari al Valentini.
Per quanto riguarda le birre, troviamo quattro tipologie alla spina e sei in bottiglia, scelte con una certa attenzione alla qualità artigianale, tipica delle micro aziende, locali e non.
Una decina invece le etichette di vino aspettano chi preferisce gustare le polpette con un calice.

IL PIATTO FORTE
Fritte, al forno, al sugo. Impastate con carne di manzo o maiale, oppure di pesce. Vegetariane o vegane, addirittura dolci. Qui le polpette sono una cosa seria e il menù, oltre all'impostazione del locale, non ha niente a che fare con lo stile da fast-food o da spuncetteria. Qui si parla di vero e proprio ristorante specializzato, con un proprio laboratorio dedicato alla produzione di tutta la linea e che propone ingredienti sempre freschi, selezionati e stagionali. Anche l'abbinamento delle salse è una cosa seria: ad ogni polpetta la sua salsa, all'aglio, allo yogurt, alla menta o al pomodoro che sia. Inoltre esistono due menù, uno per l'autunno-inverno e il secondo dedicato alla primavera-estate: le polpette cambiano con le stagioni garantendo una qualità sempre alta della materia prima.

PER NON PARLARE DELLE POLPETTE DOLCI
Certo, anche il dessert è a base di polpette! Due su tutte: le polpette al pistacchio (con ricotta, cioccolato e cannoli siciliani su salsa all'arancia) e la mitica pazientina (rivisitazione di un tradizionale dolce padovano con pan di spagna, gianduja, nocciole e finitura al rum e marsala) Non manca la polpetta dolce al tiramisù. Come resistere? 

E LE INSALATONE CON LE POLPETTE? 
Se fai parte di chi si è stancato delle solite insalatone piene di ingredienti alla rinfusa, dovresti provare le insalate di Rumori. Capire perché è molto facile: hanno le polpette. E riuscire a far diventare così golosa un'insalatona è impresa che va premiata assolutamente!

UN MENU CHIARO E COMPLETO
Menzione d'onore va fatta per la lista degli allergeni, chiara e pratica come se ne vedono poche. Le polpette si dividono in fritte, al forno e al sugo e si possono ordinare in porzioni. Per chi proprio non riuscisse a decidere, ci sono gli immancabili mix di 6 pezzi da condividere serviti con contorno e salse. Anche il sito è molto chiaro e fruibile e c'è la possibilità di gustarsi a casa tutto ciò che è a menù, prenotando e scegliendo l'orario di ritiro.

TE LE PORTANO ANCHE A CASA
Oltre al servizio di take-away, infatti, Rumori Strani offre anche il servizio delivery in tutta la città ordinando su Mymenu o Just Eat. Comodissimi anche i mix personalizzati da 5, 8 o 20 polpette a scelta, tutti con patatine incluse!

Rumori Strani coniuga personalità e stile con una proposta unica e allettante, cura dei dettagli e attenzione al cliente. Provare per credere!

  • CENA
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Dining bond. Una scommessa sui pranzi e le cene che torneremo a fare

La “cena che verrà”, ma che fa del bene in tempo di chiusura forzata.

LEGGI.
×