Quando le pasticcerie raddoppiano: chi apre un secondo laboratorio a Roma

Pubblicato il 14 maggio 2021 alle 12:09

Quando le pasticcerie raddoppiano: chi apre un secondo laboratorio a Roma

Dalla cornetteria, alle torte più classiche, fino a quelle più ricercate

Le pasticcerie hanno sofferto in maniera diversa dai bar il periodo di restrizioni legato alla pandemia. Anzi alcune di esse hanno visto persino una crescita della domanda.  È questo il caso di Tiramisù, il bar pasticceria di Via Aurelia.

Mentre la parte del bar crollava – spiegano Alessandro Modica e Andrea Bernardini – le richieste per la pasticceria crescevano in modo esponenziale, tanto da farci convincere ad acquistare un secondo laboratorio, che sarà pronto a breve e che ci permetterà di andare incontro all'aumento della domanda”.

Il bancone di Tiramisù espone fin dalle 6 del mattino, orario di apertura, cornetti a lievito madre, girelle, danesi, trecce, bombe con la crema o cioccolato, veneziane, ciambelle, treccine al limone, maritozzi farciti: ne vanno via ogni giorno dagli 800 ai mille. Si possono mangiare accompagnati dal caffè, cappuccino, latte o altri tipi di bevande che in questo periodo di Covid vengono servite all'aperto. Naturalmente per chi invece ha fretta, è sempre possibile l'asporto.

Insomma, tanto e buono, a volontà. Così non mancano nemmeno le torte, si va dalla punta di diamante, il tiramisù, servito anche in monoporzione, alla mimosa classica, all'arancia, al cioccolato, fino alla crostata di frutta, millefoglie, boscaiola, saint honorè, brontemisù, uno speciale tiramisù al pistacchio di Bronte.

E poi sacher, nocciolotto, lemon curd, brownie, setteveli, fondente al 70%, cioccolato bianco e frutti di bosco, cheesecake, arachide e caramello salato, mont blanc e ricotta e visciole. Per questa estate sono in arrivo dei dessert speciali con frutti tropicali. Mentre da settembre si darà il via alla cioccolateria con l'ingresso di ogni tipo di pralina.



Pasticceria Tiramisù
Via Aurelia, 428
06 6622322


Foto da ufficio stampa

  • NOTIZIE

scritto da:

Elsa Ricucci

Ti racconto Roma come piace a me, con i suoi colori, i suoi sapori, la sua musica, i suoi tramonti e le sue mille albe. Roma è la mia città: mi piace viverla di giorno e di notte, in bici, in motorino, in autobus...ma sopratutto, di corsa!

POTREBBE INTERESSARTI:

​Una voglia incontenibile di uscire. Ed è boom di prenotazioni e recensioni in ristorante

Secondo i dati incoraggianti diffusi da Google e TripAdvisor.

LEGGI.
×