A Padova c'è un nuovo locale che profuma di mare!

Pubblicato il 31 luglio 2022

A Padova c'è un nuovo locale che profuma di mare!

“Un progetto ambizioso che non vuole certo essere perfetto ma che cerca, con passione e qualità, di rendere felice chi varca la nostra porta. Baruffino nasce così, raccogliendo il meglio di ciò che sono stati i nostri sei anni di The Squid, gli insegnamenti che abbiamo appreso, i consigli e gli spunti ricevuti; tutto unito a una nuova idea, a nuovi piatti e – forse soprattutto – anche ad un locale che si è rifatto il look.”
 
Ci racconta così Suelly De Ambrosi, il suo nuovissimo progetto Baruffino, il locale inaugurato lo scorso  28 maggio sito in Via Daniele Manin 43 sorto dove un tempo vi era la famosa hamburgheria di pesce The Squid. 
Un nuovo nome, un nuovo arredamento, un nuovo locale ma lo stesso civico, come la stessa incredibile qualità del pescato che arriva direttamente – o meglio – come ci racconta la stessa Suelly, che “si va a prendere direttamente da Chioggia, ogni settimana perché certo, non è comodo, ma sulla qualità io non lesino mai!”.
 
La cucina di Chioggia, nel centro di Padova

La peculiarità di questo posto è quella di avere l’esperienza, la mano, ma anche la veracità tipica chioggiotta – non a caso il nome del locale è proprio “Baruffino” un termine paesano che indica il modo di fare, di essere e anche di parlare tipico della popolazione di Chioggia che è sempre vivace e sonora, soprattutto quando discute per strada. Un nome che Suelly ci racconta sentirsi “suo”, suo perché lei stessa e la sua famiglia arrivano da Chioggia, ma suo soprattutto perché lei è proprio così: un fiume in piena di emozioni, parole e voglia di fare che si ferma solo quando è il momento di cucinare.
 
La cicchetteria – di mare – che mancava
 

Il locale è aperto sia per pranzo che per cena e offre piatti cardine della cucina tipica lagunare tra cui spiccano due piatti che non sono semplici piatti, ma pezzi di storia della nostra tradizione: la frittura di pesce e lo spaghetto con le vongole veraci di Chioggia (in lingua “caparòssoli”.  Che bomba!
Non mancano però alcuni panini di mare, insalatone salva afa e opzioni di pesce crudo, con i quali si possono accompagnare anche dei sontuosi aperitivi.
Ed è proprio nell’aperitivo la grande novità di questo locale dall’offerta prettamente di pesce, perché ogni giorno qui viene proposta una attenta selezione di cicchetti il cui profumo ti farà sentire subito un po’ in vacanza. I mai più senza? Il loro saor (rigorosamente fatto in casa), i cicchetti con il tonno o con il baccalà o in alternativa, le polpettine di pesce che sono sì classiche, ma quanto son buone?
 
Non scordare di idratarti!
 

Certo lo sappiamo, la combo perfetta con il pesce è un calice di bianco; ma se ti dicessi che Suelly è anche molto forte nella miscelazione? Lasciati trasportare dal suo estro o fatti consigliare un cocktail tra i grandi classici ma ricorda: “qui si bevono delle belle bombe” è solita dire la stessa Suelly!
 
Quando anche l’occhio vuole la sua parte
 

I volti, la passione, la qualità e la scelta della materia prima di primissima scelta sono le costanti di questo locale che mai cambieranno. Tutt’attorno invece, una mano di bianco ha permesso di riscrivere una nuova storia fatta di amore per il territorio e per le sue tradizioni ma anche, di passione per Padova e la sua grande voglia di farsi un aperitivo comodo con gli amici tra calici, cicchetti e tanta, tanta gioia.
 


 
Baruffino – Cicchetteria & Bistrot di Mare
Via Daniele Manin 43, Padova
Tel. 049666080



Foto reperite dalle pagine social del locale
 

  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

POTREBBE INTERESSARTI:

​Le grandi mostre da non perdere in Italia nel 2022

La ripartenza passa anche dall’arte, perché la cultura e la bellezza sono motori della crescita.

LEGGI.
×