Aperto nell'aprile 2019 in Borgo San Frediano, Gunè non è un semplice ristorante, ma un progetto di Nicola Langone, di origini lucane, che nasce dall'esperienza e dalla passione per la ristorazione e si evolve continuamente. Andare da Gunè non significa solo cenare, ma compiere un percorso gustativo e sensoriale, capace di lasciare il segno.

Gunè è femmina

Il nome deriva dal greco "γυνή", che significa "donna", e l'elemento femminile è un po' l'anima del locale. Si percepisce immediatamente, scorgendo alle pareti le originali creazioni dell'artista fiorentino Pomino, che ritraggono donne che hanno fatto la storia del cinema, della musica e della cultura: la Gioconda, Margherita Hack, Frida Kahlo, Audrey Hepburn, solo per citarne alcune.

L'ambiente è raffinato e studiato in ogni dettaglio

La presenza dell'elemento femminile si riscontra anche nell'ambiente, nei toni del blu e del marrone, di una raffinatezza che non pecca di artificiosità, pensata per accogliere e far sentire a proprio agio gli ospiti. La sala principale è caratterizzata da una scenografica parete di legno, dove campeggia la scritta "Gunè", con lampade di design e fiori freschi, sempre presenti anche sui tavoli. La sala in fondo al locale è una vera e propria cantina: un unico tavolo rotondo, circondato da un lungo scaffale che percorre l'intera partete e ospita vini di ogni provenienza.

L'aperitivo ti convince a rimanere

Il locale è godibile fin dall'aperitivo, a base di drink ricercati e appetizers della cucina (chips o grissini accompagnati da creme home made) per stuzzicare la fame, da consumare nella sala del bar o nel dehors. Sarà impossibile non trattenersi anche a cena e, perché no, anche oltre.

Scopri le creazioni di un nuovo volto del bartending fiorentino

Dietro il bancone del bar c'è una barlady di cui sentirai parlare: Veronica Costantino, proveniente da esperienze in contesti alberghieri di lusso. Il suo concetto di bar si basa sull'abbinamento dei drink ai piatti della cucina, in linea con la nuova tendenza del food pairing, in modo da far compiere al cliente un percorso gustativo a tutto tondo, personalizzato anche in base al momento della serata. La sua drink list prevede sia i grandi classici rivisitati che ricette originali.

La cucina propone una cucina lucana e toscana ricercata

In cucina gli chef Pasquale Di Pizzo e Marco Urru preparano piatti ricercati, che attingono alla tradizione toscana e lucana, accomunate da materie prime semplici e di stagione. Il menu varia ogni 4-5 mesi, seguendo la stagionalità dei prodotti. 
Dopo l'entrée, servita ogni sera agli ospiti, puoi divertirti nella scelta dei piatti del menu.
Tra i piatti più apprezzati ci sono: il Tentacolo Osè, polpo cotto a bassa temperatura e ripassato alla griglia su spuma di patate e lampascioni piccanti; Come lo faceva mamma, Frizzuli, tipica pasta fresca lucana fatta in casa con sugo lucano, rafano piccante e pecorino di Moliterno; Escalation di sapori pungenti: tortellacci ripieni di ricotta e nduja calabrese, con promodorini Pachino e olive taggiasche; Il becco felice: cosce di anatra cotte a bassa temperatura, al sentore di cannella e spezie, con insalata di cipolle rosse e purea di mele. Non manca la Bistecca alla Fiorentina, cotta su griglia a carbone, anche nella versione all'acciugata. Non mancano dolci sfiziosi come Ubriacati di bontà: schiaccia briaca di San Frediano con salsa al Vermouth bianco, o Santo Cheesecake, con cantuccini e vin santo.
Originale la proposta della cuccumella napoletana per servire il caffè.
A disposizione degli ospiti anche 3 menu degustazione, rispettivamente composti da 4, 5 e 6 portate, per comprendere e testare a pieno la proposta culinaria di Gunè. 

La carta dei vini è stimolante

La carta dei vini è frutto di una ricerca e selezione di vini di piccole cantine, prevalentemente italiane, dove non manca una bella selezione di vini biologici e di Orange wine, vini lucani e Super Tuscan. La filosofia del locale è proporre etichette selezionate ad un prezzo onesto.

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
  • Gunè

    Via Del Drago D'Oro 1/3 R, Firenze (FI)

×