Per raccontare la storia del 13 Volte – Luogo e Gusto è necessario tornare a un’epoca antichissima – a quattro secoli prima di Cristo, per l’esattezza –, in un tempo in cui il territorio delle gravine ha accolto l’uomo, l’ha protetto e gli ha permesso di prosperare. Qui, scavando nella pietra, l’uomo ha creato un mondo sotterraneo fatto di cantine, granai, cisterne, fogge, luoghi di culto, e cunicoli strettissimi, disposti come in un labirinto.

Il 13 Volte trova il suo spazio proprio qui, a 18 metri sottoterra, in questi ambienti che furono granai, cisterne e palmenti. Oggi questi antichi ambienti sono stati bonificati, ma hanno conservato inalterato l’aspetto e tutto il fascino originario, a testimonianza del passato che lo caratterizza.

Il posto magico


Gli ambienti di questo ristorante e pizzeria, resi ancor più suggestivi dall’illuminazione d’effetto, si estendono per 18 metri sotto il manto stradale e si suddividono in tre piani, il palmento (antico locale destinato alla lavorazione delle uve per ottenere il vino), il granaio e la cisterna dell’acqua. Il nome del locale viene dalle 13 volte architettoniche, tutte numerate, presenti sul soffitto, che scandiscono i vari ambienti a formare piccoli privé per romantiche cene di coppia o grandi e suggestive sale. Tra tutti, l’ambiente più affascinante è certamente quello della cisterna, il più ampio e il più profondo: è una sala dalle pareti in pietra grezza, frutto di una lavorazione antica e del tutto differente da quella a cui siamo abituati; è perfetta per l’organizzazione di eventi, così bella che lascia tutti senza fiato.

La cucina tradizionale e raffinata


Nel rispetto del luogo antichissimo in cui si trova, la cucina del 13 Volte è indissolubilmente legata alla tradizionale; i piatti tipici del territorio della Murgia proposti in menù, tuttavia, sono presentati con quel tocco di raffinatezza e gusto estetico che li rende curati e belli da vedere, oltre che deliziosi da assaporare.  Le proposte cambiano in base alla stagionalità delle materie prime impiegate, sempre di elevata qualità, ma tra i piatti intramontabili ci sono senza dubbio i “pretozzi”, primo piatto simbolo dell’area murgiana a base di pasta fresca, salsiccia a punta di coltello, pallone di Gravina (il formaggio locale per eccellenza) e peperone crusco. Ottimi i taglieri di salumi e formaggi locali proposti e i secondi, prevalentemente a base di carne. In più, in autunno fanno la loro comparsa anche le zuppe, gustosissima quella di farro e quella ai funghi. Infine, ma non per importanza, le pizze leggere, ariose e fragranti dai condimenti classici o rivisitati, come la pizza con agnello, il suo fondo di cottura e polvere di rape.

Le migliori etichette del territorio

In linea con le proposte della cucina e con le richieste dei clienti, che giungono in questo ristorante per scoprire il territorio che lo circonda a tutto tondo, i vini sono locali o provenienti dalle regioni limitrofe. Tuttavia, non mancano le alternative per chi non ama il vino: 13 Volte propone birre artigianali e i grandi classici della mixology internazionale, per accompagnare cene e aperitivi.

La sensazione di serenità


Il 13 Volte non è solo un locale dall’atmosfera splendida, buona cucina e buon vino. Ciò che davvero fa la differenza, venendo a cena qui, è il garbo delle persone che ci lavorano: dalla proprietaria fino allo staff di sala, tutti sono cordiali, gentili e sorridenti, pronti ad allietare la serata degli ospiti con quella sensazione di serenità che tutto il personale contribuisce a diffondere nell’ambiente – complice, sicuramente, dell’atmosfera così incantevole –.

La storia di un locale che non si vuole arrendere


Malgrado le difficoltà derivanti dal lungo periodo di chiusura per la pandemia, l’incertezza della guerra e i rincari del costo delle materie prime e dell’energia elettrica, il 13 Volte sta mettendo in pratica una strategia di resilienza decisa e tenace. Con la partecipazione dei clienti più affezionati, le prenotazioni vengono concentrate per ridurre i giorni di apertura, le illuminazioni vengono limitate a quelle necessarie – senza nulla togliere all’atmosfera particolarissima che era stata progettata – e gli orari di avvio del servizio sono più fiscali per evitare di accendere i forni fuori dagli orari preventivati. Si tratta di scelte coraggiose dettate dalla necessità, fatte confidando ciecamente nei clienti che negli anni hanno premiato questo ristorante dalle ambientazioni delicate ma dalla volontà di ferro.

13 volte luogo e gusto - Via Guglielmo Marconi 13, Gravina In Puglia (BA). T: 0803251286

L'immagine di copertine e le immagini interne sono tratte dalle gallery di 2night o dalla pagina Facebook di 13 Volte – Luogo e Gusto.

  • RECENSIONE
  • TRATTORIA
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Carne alla brace mon amour: i consigli di uno chef per farla "al bacio"

Perché il freddo non arresterà la nostra voglia di grigliare.

LEGGI.
×