Pank La Bulangeria è un format inedito per Firenze: nel locale di via Gran Bretagna 32, sotto lo stesso tetto trovi prodotti da forno e da pasticceria a cominciare da baguette, quiche, tartellette e croissant, focacce e panini farciti, un ottimo caffè, piatti espressi a pranzo e un piccolo emporio con una selezione made in Tuscany di vini, olio e pasta artigianale per la tua spesa gourmet. Una proposta fuori dagli schemi, perfettamente in linea con la filosofia di Pank: una rivoluzione un po’ punk che mette al centro il pane.

Dal Mercato Centrale al laboratorio di Sesto

A portare una ventata d’aria nuova in riva all’Arno è stato David Bedu, maestro dell’arte bianca, nel 2014 in occasione dell’apertura del Mercato Centrale nel quartiere di San Lorenzo. Qui i fiorentini hanno avuto l’occasione di avvicinarsi per la prima volta al mondo della bulangeria tra pani storici: dal pane di San Lorenzo, omaggio alla tradizione fiorentina al pan à la Reyne, nato in onore di Caterina de’ Medici ai grandi classici della pasticceria francese: tartellette, croissant, éclair e choux. Presto le mura del Mercato Centrale sono diventate troppo strette e così Bedu e i suoi collaboratori hanno individuato uno spazio a Sesto Fiorentino dove è stato realizzato il laboratorio artigianale di circa 600 mq che va sotto il nome di Semellino, in omaggio a uno storico panino fiorentino. Qui viene realizzata la produzione dolce e salata poi distribuita nei punti vendita al Mercato Centrale e a Gavinana. Da qui partono anche molte delle produzioni che Pank La Bulangeria realizza per alcuni locali e alberghi fiorentini: tra i clienti illustri il Four Seasons con cui sono stati realizzati pure panettone e colomba a firma dello chef Vito Mollica e di David Bedu, l’albergo Monnalisa, la Ménagère, Villa Cora, Villa San Michele Belmond, Student Hotel, Sesto on Arno, l’hotel Calimala e tanti altri.

Il nuovo punto vendita di Gavinana

Pochi mesi fa, ad aggiungersi alla già rodata esperienza del Mercato Centrale, la scelta di aprire un nuovo punto vendita per apprezzare nella formula più ampia la proposta di David Bedu. La scelta è caduta su Firenze sud: un locale che si presta ad ospitare la formula della bulangeria.

L'accoppiata vincente: croissant e caffè

A Gavinana Pank La Bulangeria si fa apprezzare a colazione con l’accoppiata vincente croissant francese-espresso italiano: per chi ama i dolci ci sono da provare anche le tartellette di frutta, i croissant bicolori che sono una creazione di Bedu, vari tipi di cheesecake, le crostate, la millefoglie francese ben riconoscibile dalla sfoglia caramellata, girelle, budini di riso e di mela, biscotti come cookies e diamanti e tanto altro. A questi dolci che strizzano l’occhio alle specialità d’Oltralpe si aggiunge il caffè Piansa per un connubio perfetto con cui cominciare la giornata. Non bisogna stupirsi se all’appello mancano croissant integrali e vegani: Bedu utilizza il burro per la realizzazione dei suoi lievitati e per coerenza preferisce non usare margarine e affini.

Pane di ogni tipo e piatti espressi

Nel punto vendita ci sono poi vari tipi di pane: quelli classici e i monorigini realizzati cioè solo con un tipo di farina. Se si decide di ordinare un filone integrale si può essere sicuri che sarà 100 per 100 integrale. Sia per i prodotti da forno che da pasticceria la vendita è al pezzo, non al chilogrammo. Anche in questo caso per coerenza: impossibile proporre allo stesso prezzo prodotti simili ma dagli ingredienti talvolta tra i più diversi. Nella vetrina di Pank La Bulangeria c’è solo l’imbarazzo della scelta tra schiacciate farcite, quiche, tramezzini e focaccine.

In pausa pranzo vengono proposti piatti di pasta fresca, cucinati al momento: gnocchi di patate, lasagne, fettuccine, gnudi ma per chi apprezza le ricette della tradizione può capitare di trovare pure il peposo. Per l’estate ci sono tante paste fredde, torte salate.

Un piccolo emporio per una spesa gourmet

Pank La Bulangeria non è solo caffetteria, pasticceria, forno. Per chi apprezza i prodotti artigianali di nicchia sono in vendita anche etichette di vino selezionate, bottiglie di olio extravergine d’oliva, marmellate, biscotteria e pasta Mancini. Così dopo un caffè e un croissant si può tornare a casa con una piccola spesa gourmet.

Dal 28 giugno e per tutta l'estate l'orario è dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 14:30. Il sabato dalle 8:00 alle 12:30. Domenica chiuso. (Ferie: CHIUSO DA LUNEDÌ 9 agosto fino DOMENICA 22 agosto).

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Il poke delle Hawaii è diverso da quello italiano?

Il piatto di tendenza in Italia negli ultimi tempi: non passa giorno senza che sia annunciata una nuova apertura ad esso dedicata. Ma come si mangia nel paese dove lo hanno inventato?

LEGGI.
×