Ogni mese 10 pizze inedite con ingredienti di prima scelta

Curiosità è la nuova parola d'ordine per una delle pizzerie più amate dagli intenditori di Lecce e provincia. Quella in cui l'autenticità della tradizione napoletana è stata sapientemente reinterpretata dal giovane Vincenzo.
Hai capito benissimo, stiamo parlando proprio della famigerata Vicé. La sua camaleontica capacità di evolversi e reinventarsi, anno dopo anno, dimostra tutta l'energia e la volontà di non fermarsi mai, nemmeno davanti al successo che questo locale ha avuto da subito. Ma nonostante queste continue novità, il vero fiore all'occhiello della pizzeria resta sempre la qualità, che si vede dalla scelta delle materie prime alla cura con cui i pizzaioli danno vita a inedite combinazioni di gusto, come anche alla pazienza di una lievitazione salutare e digeribilissima che può raggiungere addirittura le 72 ore.


Ma veniamo al dunque. Sei curioso di sapere cosa c'è di tanto innovativo nel menu da qualche settimana a questa parte? Le pizze proposte non saranno più le stesse, nel vero senso della parola. Ogni mese Vincenzo porterà in tavola dieci nuove varianti tra cui potrai scegliere. Non una in più, non una in meno. 


Taste it with curiosity è il nuovo motto che ti accoglie appena fai il tuo ingresso nel locale, sulla parete che ti porta fino al forno da cui escono quelle prelibatezze. 
D'altronde nell'innovativo concept rientra una fiducia assoluta nello staff e soprattutto nelle ricette proposte per quel mese: il secondo dei dieci comandamenti riportati anche sulle tovagliette è proprio "Non cambiare gli ingredienti invano".
Prendere o lasciare, così come sono.


E se ancora non ti senti pronto per sperimentare i gusti più arditi? C'è sempre la scialuppa di salvataggio con le quattro-cinque pizze più classiche, che non passano mai di moda. Certo, non prenderci l'abitudine, il bello di Vicé è proprio la sperimentazione di sapori particolari. Sarebbe un po' come andare nel paradiso dei gelati perduti e chiedere sempre il solito cono nocciola e cioccolato.


Le dieci pizze del mese non sono quelle che si vedono in giro, saranno uniche nel mix come nella selezione di ingredienti di qualità provenienti da vari presidi slow food. Sarà lo stesso Vicé a proporti anche il giusto abbinamento con una delle birre disponibili.
Lo so, ti stai già chiedendo "Perché ridurre all'osso tutto quel bendidìo di menu e cambiarlo ogni mese?". Perché questo permetterà ai pizzaioli di lavorare ancora di più sui prodotti di nicchia e garantire ai clienti un livello top.


Qualche esempio delle new entry agostane, giusto per darti un'idea di quello che ti potrebbe aspettare? Fior di latte, bresaola della Valtellina IGP, emulsione di ricotta con zeste di limone, basilico e gherigli di noci. Oppure vellutata di piselli, fior di latte, pancetta di nero croccante e chips di topinambur.
La prima delle dieci speciali di settembre è invece la 9.1: base fior di latte su letto di pere, Gorgonzola DOP, timo, noci, miele.
Eccovi la prima delle 10 speciali di Settembre, la 9.1!
"Quello che chiediamo alle persone è un atto di coraggio, ce ne rendiamo conto - ci spiega Vincenzo -. Vorremmo però dare vita a un nuovo concetto di pizzeria basato sull'esperienza e sulla fiducia nei confronti di quello che proponiamo. Fiducia che d'altronde i nostri clienti ci hanno dimostrato fin dal primo giorno, anche oltre le nostre aspettative". 

 

  • PIZZE PARTICOLARI E GOURMET
IN QUESTO ARTICOLO
×