Estate a casa:una domenica a Trani da vivere come in vacanza

Pubblicato il: 3 agosto 2020

Estate a casa:una domenica a Trani da vivere come in vacanza

La filosofia di quest'estate post Covid è quella di scoprire o di riscoprire le bellezze paesaggistiche, architettoniche, artistiche e storiche di casa nostra, un po' per la crisi economica che ha colpito tutte le famiglie, un po' perché spesso conosciamo poco i luoghi e i borghi a due passi da noi che custodiscono delle vere e proprie perle.

Dovremmo infatti guardare con occhi nuovi le nostre città, dopo tanti mesi di clausura, e scoprire angoletti, chiese, vicoli e palazzi.Trani è meta di turisti provenienti da ogni parte d'Italia e del mondo per le sue bellezze e allora perché non fare una passeggiata domenicale alla scoperta dei suoi mille luoghi di interesse approcciandoci in maniera diversa al bello?

Il quartiere ebraico

Di Aerostrato at en.wikipedia, CC BY 3.0

Trani oltre a essere una città che conquista per la sua bellezza, affascina per la sua storia millenaria. Gli ebrei baresi si trasferirono a Trani, che diventò l'epicentro delle attività commerciali in Puglia, e si insediarono nella Giudecca, quartiere sito nella parte orientale del borgo antico e collegato al porto. Qui ancora oggi mentre si passeggia, si possono notare i segni del passato, oltre che il  fiorire di locali, pub e ristoranti.
Nella Giudecca erano presenti ben 4 sinagoghe, di cui si sono conservate la sinagoga 'Grande' - poi chiesa di S.Anna ed oggi Museo - e la sinagoga Scolanova. La comunità ebraica sopravvisse in città fino al 1541, quando Carlo V decretò la definitiva espulsione degli ebrei dal suo regno. In memoria dell'importante presenza ebraica in Trani, una nuova comunità ebraica è stata istituita nel 2004.

Turismo religioso

Di Berthold Werner, CC BY-SA 3.0,

La cattedrale di Trani è intitolata al santo patrono, san Nicola Pellegrino, ed è senza dubbio la costruzione più prestigiosa della città pugliese. Classico esempio di architettura romanica pugliese; la costruzione è stata realizzata usando il materiale di tufo calcareo tipico della zona: si tratta della pietra di Trani estratta dalle cave della città, caratterizzata da un colore roseo chiarissimo, quasi bianco.
La nostra passeggiata non può non prevedere un salto a Santa Maria di Colonna Trani, dove sorge il monastero benedettino, da cui si gode una splendida vista. Attualmente il monastero è utilizzato per iniziative culturali, concerti di musica jazz e classica all'interno dello splendido chiostro o nel cortile esterno. Notevole è la veduta panoramica di cui si può fruire, salendo al piano superiore, dal quale è possibile osservare la costa antistante il lungomare, sino alla Villa Comunale con la Cattedrale sullo sfondo.

La pausa pranzo

Camminare fra monumenti, vicoli, e stadine intrise di storia ci ha messo indubbiamente fame, urge quindi una sosta rigenerante ed appagante. L'ideale è quindi un apertitivo da Il Salto dell' Acciuga. Direttamente sul mare, anzi sugli scogli, quasi a contatto con l'acqua, si trova la trattoria " Il salto dell'acciuga".Ampia scelta di menù di mare e frutti di mare crudi soddisafano i palati dei più esigenti di visitatori e turisti, accompagnati da drink, come cocktail e vini selezionati.
Il relax è garantito  dai tavolini sullo scoglio che ti fanno gustare quasi sul mare gli spaghetti alle acciughe, da cui prende il nome il locale, o l'impepata di cozze.Lo staff giovane e competente propone anche piatti più ricercati e raffinati sempre con il mare protagonista come i carpacci, le ottime tartare, ma anche pane gustoso.
Piazza Marina di Colonna, Trani. Tel 3319000319

Il fortino sul mare

Di Tommytrani di Wikipedia in italiano - Trasferito da it.wikipedia su Commons., CC BY-SA 3.0,

Dopo esserci rifocillati, continua la nostra passeggiata verso il fortino. Dall'estremità sinistra della villa comunale si accede all'antico fortilizio destinato alla protezione dell'estrema punta orientale del porto: il fortino è un'opera di fortificazione posta a protezione dell'ingresso del porto, sul molo di Sant'Antonio.Dalla sommità del fortino è possibile ammirare tutta l'insenatura su cui si affaccia il borgo antico, distinguendo chiaramente la Cattedrale e le caratteristiche absidi della Chiesa di Ognissanti. Questo punto panoramico è considerato dai suoi abitanti uno dei posti più belli e suggestivi della città.

Il castello svevo

Di Adbar - Opera propria, CC BY-SA 3.0,

Il castello svevo di Trani è un castello edificato nel 1233 sotto il regno di Federico II. Nel castello soggiornò spesso il figlio di Federico, Manfredi, che il 2 giugno del 1259 vi sposò la seconda moglie, Elena Ducas.
Tanti sono i palazzi storici e nobiliari, come Palazzo Beltrani che ospita pregevoli concerti musicali o altri che sono diventati sedi di eccellenti ristoranti, i cui la cucina è corroborata dalla bellezza architettonica.
In Piazza Duomo è ospitato il museo diocesano e il curioso museo della macchina da scrivere con delle vere e proprie chicche. Altri palazzi nobiliari della città ospitano prestigiosi ristoranti e locali. La Villa comunale è il giardino pubblico più grande della città, si estende su un terrazzamento a picco sul mare, cinto dai bastioni delle antiche fortificazioni della città. La posizione della Villa offre, sul lato sud, una splendida vista panoramica del lungomare fino al Monastero di Santa Maria di Colonna, mentre dal lato nord si accede al Fortino, da cui si può godere della vista dell'intera insenatura del porto e della Cattedrale.

Al tramonto

Il nostro girovagare sotto uno splendido, ma caldo, sole estivo necessita di una sosta perché senza accorgecene abbiamo percorso chilometri e allora non ci resta che dirigerci verso Versante Est, un angolino di paradiso sempre sul mare e sempre in Piazza Marina di Colonna. Il suo solarium fa godere al visitatore un' unica vista che dalla mattina alla sera cambia grazie ai colori del cielo e del mare che si tingono dei rosa dell' alba fino ai rossi del tramonto. Quello che invece non cambia è che questo è il posto giusto per rilassarsi sui comodi lettini nella riservata e accogliente zona solarium. Calano le ombre della sera e il solarium come per magia si trasforma in lounge bar proponendo una  varietà incredibile di gin e di cocktail di qualità e tante serate con dj set. 
Piazza Marina di Colonna, Trani. Tel: 3401201313



La foto di copertina rappresenta Versante Est.
La copertina e le foto interne di ersante Est e di Salto dell'acciuga sono di proprietà di 2night, scattate da Gaga Jovanovic.

 

  • ANDARE PER BORGHI

scritto da:

Paola Copertino

Amo mangiare e bere " bene", ma mi piace anche sperimentare. Sono infatti curiosa ed intraprendente come tutti i giornalisti che amano la propria professione. Adoro conoscere gente nuova, posti originali ed innovativi e sono affascinata dalle nuove tendenze, così come dalle storie che ci sono dietro i protagonisti e le location del gusto e del divertimento. Il cibo e il bere sono un'affascinante scoperta di saperi e sapori.

IN QUESTO ARTICOLO
×