Desfo pre-natalizio: 10+1 locali per annegare le feste a Padova

Pubblicato il 6 dicembre 2021

Desfo pre-natalizio: 10+1 locali per annegare le feste a Padova

Se alle vacanze natalizie non arrivassimo tutti così stanchi, svogliati e senza forze – forse – e ribadisco forse, il periodo di Babbo Natale & Co, non sarebbe poi così male. Se si aggiungono poi le interminabili liste di buoni propositi che ci tocca sempre fare, le promesse su dieta, palestra e rigida pianificazione; per non parlare dei soldi che partono per fare i regali a quei quattro amici che ancora ci stanno simpatici, ripeto, forse non sarebbe male questo periodo. Non basta? Non voglio certo rovinare la gioia e le lucine e l’armonia dello stare in famiglia, ma voglio solo ricordare che qualcuno un giorno ha deciso di far iniziare la sessione d’esame proprio dopo le vacanze di Natale. Un caso? Io non credo ma qualcuno che conta direbbe: “Ragionateci sopra”.
Cosa resta se non piangerci addosso? Qualche giorno senza sveglia, la serenità di non dover fare “cose” per forza, e l’aperitivo di saluti con gli amici dell’Università, che poi ribeccherai l’anno prossimo. Pronto a dare il meglio di te?

Per lo spritzetto

Se sei un universitario, qualsiasi sia la tua facoltà, non ti è concesso non conoscere Layarda Taverna dai. Questo è l’abc del perfetto studente padovano: pausa studio alla Yarda, caffè al mattino alla Yarda, piadina a pranzo alla Yarda, mercoledì sera alla Yarda e vuoi forse evitarla per gli auguri di Natale? Non scherziamo. Il filo conduttore qui è sicuramente uno spritz in compagnia perché ne hanno letteralmente per tutti i gusti. “Spritzovic” compreso, con vodka, acqua tonica, succo di lime, zucchero liquido, sciroppo di mora e pepe macinato. Attorno a te, prima che tutto giri, la splendida Piazza Capitaniato dove forse un giorno magari chissà, diventerai Dottore!
Layarda Taverna, Via Dondi dell’Orologio 1, Padova – Tel. 0498302346

Per il panzerotto

“Fare fondo” non è una scelta, nelle serate più importanti della tua vita è l’unica alternativa. Non sai dove? Beh, dai ragazzi di Porta Portello Portami Via l’offerta è ottima, il prezzo iper contenuto e la pancia ti ringrazierà dato che al secondo panzerotto sicuramente ti sentirai meglio e in forze. Pare anche che siano fatti con ingredienti stagionali e sani, e lo sono sicuramente, certo è che se ti bevi il Piave nel mentre….Un consiglio? Pomodoro, mozzarella, salsiccia, porcini e castagne e via andare.
Porta Portello Portami Via, Via Belzoni 182, Padova – Tel. 0492146518

Per il karaoke

Amante del canto, ma anche della birra? O meglio, riformulo: amante della birra che ti fa diventare poi amante del canto? Ecco, il tuo posto è il St John’s Pub, in particolare al giovedì dato che è serata karaoke. Ps. Per tutti coloro che stanno leggendo, ma che non sono più universitari e sono sopra i 30 anni: sì, si può uscire al giovedì sera lo so lo so, anche io non me lo ricordo ma no noi non dobbiamo farlo, questo articolo non è per noi! Dicevamo, giovedì, karaoke, St John’s, birra alla mano e beh, forse non si innamoreranno di te e della tua voce, forse il giorno dopo pregherai tutti di cancellare i video ma nel mentre sai che gioia?
St John’s Pub, Via Moro 2, Padova – Tel. 0498710238

Per ballare

Ballare? Come ballare? E chi si ricorda più come si mette un piede davanti all’altro? Vestirsi per uscire la sera, nel senso che non si può venire in tuta e maglia del pigiama sopra? Ah, niente più coprifuoco, quindi mi tocca pure star fuori fino a tardi senza una scusa per rincasare? Dai, allaccia le scarpe che la notte è giovane e mentre io mi sento tremendamente anziana a scrivere ciò, ti invidio, invidio te la tua forza e la felicità negli occhi dei tuoi amici di tornare a solcare la pista del Fishmarket…di mercoledì sera. Ps. Sì, si può uscire a bere anche il mercoledì sì a quanto pare è così…
Fishmarket, Via Frà Paolo Sarpi 37, Padova – Tel. 3271035920

Per l’hamburger

La mia generazione è cresciuta a mercoledì universitari, spritz viola e hamburger numero 3 del Vizio (si lo so, c’era anche qualcuno del team “piada pizza” ma per me avete sempre sbagliato tutto!). Nel frattempo una pandemia, un sacco di anni succedutisi l’uno dopo l’altro ma una grande certezza: il Vizio Pub, nonostante si sia rifatto il look, resta sempre quel pub salva serata dall’animo rock che ti porta una giraffa di birra sul tavolo. Cos’è una giraffa? Ok, son ufficialmente vecchia.
Vizio Pub, Via San Biagio 17, Padova – Tel. 0492327983

Per la birretta

C’è un nuovo tempio in città per tutti gli amanti della birra artigianale, o perché no, anche per chi preferisce una cochina con gli amici ma in un posto veramente figo (e spazioso, che di sti tempi..) Si chiama Il Birrone, quinta scommessa di un team che produce la birra con una sola motivazione: far felici coloro che la bevono. E come sottrarsi a tutto ciò che a mio avviso ha già così, qualcosa di magico? Alla terza bionda, un club birrone (con pane dell’impasto della pizza) e il mondo girerà un po’ meno. Tieni sotto mano la loro pagina Facebook, spesso per gli universitari ci sono offerte!
Il Birrone, Via Trieste 5c, Padova – Tel. 3889380507

Per un’ombretta

Dai lo sappiamo tutti: l’universitario di base si beve di tutto, acqua dei fossi compresa. Abbiamo sempre troppi pochi soldi e troppa poca voglia per imbastire qualcosa di più costruito, però dai, ogni tanto qualcosa di meglio possiamo anche concedercelo no? Non so perché mi comprendo dentro pure io, però ecco dai, in questo vortice di gioventù Corte Sconta del Ghetto è sempre una valida opportunità per scongiurare il cerchio alla testa l’indomani. Non ti piace il vino? Si ma qui ne hanno spesso anche 40 in mescita, vuoi dirmi che non trovi il tuo? Dai su.
Corte Sconta, Via dell’Arco 9, Padova – Tel. 3487777815

Per un americano

Vuoi farti un aperitivo in Piazza senza però spendere quanto un aperitivo in Piazza? Allora Cafè El Pilar è il luogo adatto a te. Qui, seduto ai tavolini esterni o in piedi come si è soliti fare in questo noto bar in centrissimo, d’obbligo è ordinare un bel bicchierone di americano, di quelli alti alti che sai come lo inizi ma scopri solo in seguito come lo finisci.
Cafè El Pilar, Piazza dei Signori 8, Padova – Tel. 049657565

Per un trancio 

Ebbene sì, ci si può laureare anche se si è passato più tempo al Fly che in aula studio. Con questo non voglio far chiudere i libri a nessuno, anzi, ma avrei voluto che qualcuno lo dicesse anche a me tanti anni fa, forse mi sarei goduta più il momento senza la fretta di dover arrivare per forza. In ogni caso, sentimentalismi a parte, il Fly è un pezzo di storia della nostra città soprattutto perché qui nessuno giudica: vuoi un trancio di diavola con uno shottino alla menta? Beh, che problema c’è?
Fly Bar, Galleria Tito Livio 4, Padova – Tel. 0498774860

Per l’intrattenimento a 360°

L’Amsterdam di Via Vicenza, noto bar della prima cintura padovana, si è da poco rifatto il look ma non solo: ha rinnovato il bancone e la sua offerta, sia in termini di cucina e beverage, sia a livello di serate tanto che qui assistere ad un concerto musicale, ad una cover band o ad uno stand up comedy è facilissimo e capita spessissimo. Tieni sott’occhio la pagina Facebook e ricordati: molto spesso l’ingresso è gratuito, ma se prenoti è meglio per tutti!
Amsterdam Eat Drink & Show, Via Vicenza 23, Padova – Tel. 3496710534

Per un gin&tonic

Se dico “Mercolegin” immagino sappiate già tutti di cosa si tratti, ovvero dell’ormai appuntamento fisso del Divi Coffee&Co in zona Portello che ogni mercoledì apre le sue porte ad uno dei cocktail più amati nella storia dei cocktail, secondo solo forse all’angelo azzurro. Se vuoi tornare un po’ alla normalità, alla calca e al caldo della coda mentre aspetti il tuo turno al bancone (ovvero tutte le cose che ti mancheranno quando non sarai più universitario) beh, ora sai dove andare!
Divi Coofee&Co, Via Marzolo 17/d, Padova – Tel. 3756283570
 
 
Foto interne reperite nelle rispettive pagine social dei locali.
Foto di copertina di Il Birrone. 

  • VOGLIO FARE LA MIA FESTA

scritto da:

Anna Iraci

Nata a Padova qualche anno fa, appassionata di film gialli e pizza diavola, meglio se assieme. Giocatrice di pallavolo nel tempo libero e, nel restante, campionessa di pisolini. Saltuariamente (anche) studentessa. Da grande voglio scrivere, ma siccome essere grande è una rottura, intanto bevo Gin&Tonic. Con il Tanqueray però.

IN QUESTO ARTICOLO
  • La Yarda

    Via Dondi Dall'Orologio 1, Padova (PD)

×