All’interno di uno dei più vecchi edifici del centro storico di Casale Sul Sile, da oltre vent’anni la famiglia Guerra conduce la gestione dell’Ostaria alla Torre, un locale che nel tempo si è affermato per la sua cucina di pesce e che oggi è ben noto a chi di piatti di mare se ne intende. Ecco quali sono le caratteristiche che rendono unica questa ostaria.

La filosofia dell’ostaria

I cardini attorno ai quali ruota la filosofia del locale sono essenzialmente tre: qualità delle materie prime, stagionalità degli ingredienti e artigianalità di ogni prodotto. Alla Torre infatti sanno bene che per cucinare un piatto di successo è essenziale partire da materie prime eccellenti. Il pesce per esempio è quello fresco di giornata, comprato nei mercati di Chioggia e del Tronchetto da fornitori fidati, preferibilmente italiano e quanto più prossimo. Le cozze invece sono le Mitilla, quelle di Pellestrina. Lo stesso accade per i prodotti della terra provenienti da aziende agricole locali, che lavorano nel rispetto dell’ambiente e dei suoi cicli naturali. Tutto viene lavorato e preparato all’interno della cucina del ristorante, dalle salse di accompagnamento ai dolci, e le poche cose che vengono acquistate da laboratori esterni sono prodotti artigianali di prim’ordine, ad esempio il pane, che viene comprato fresco ogni giorno al panificio di Quarto d’Altino.

L’osteria all’interno

Quando si varca la soglia dell’osteria si viene accolti da un bancone di legno in stile tradizionale dove vengono esposti tramezzini e cicchetti. Il soffitto è segnato dalle antiche travi dell’edificio originale. Il locale in tutto si compone di tre stanze con arredi dalle linee semplici e pulite, che possono ospitare un massimo di quaranta clienti. L’atmosfera è intima e familiare e viene resa ancora più accogliente grazie alle attenzioni del personale di sala.

Pausa pranzo

A mezzogiorno, da lunedì a sabato, è possibile fare la pausa pranzo con menù a prezzo fisso: piatti semplici e caserecci che variano ogni giorno in base alla disponibilità degli ingredienti e all’estro del cuoco Tommaso e di tutta la brigata di cucina. L’offerta si compone prevalentemente di piatti vegetariani e di carne, mentre ogni venerdì è prevista una selezione di pesce. Nonostante le proposte a prezzo fisso, anche a pranzo è possibile mangiare alla carta scegliendo tra i piatti più strutturati del menu serale.

Il cicchetto veneziano

Tutti i giorni dalle 11.00 del mattino e dal giovedì al sabato anche alla sera a partire dalle 18.00, Alla Torre è possibile fare aperitivo con i cicchetti della tradizione veneziana. Polpette di baccalà, carne e melanzane, alici fritte, mozzarelle in carrozza e panzerotti accompagnano spritz e vini al calice. Inoltre è presente una vasta selezione di tramezzini, farciti con le verdure di giornata, le stesse che compongono i contorni del menù serale. Le salse vengono create ad hoc per esaltare ogni ripieno rendendo unico ogni tramezzino.

Cena gourmet

Verso l’ora di cena Alla Torre cambia vesti e da ostaria della tradizione si trasforma in ristorante di pesce, con cucina dal taglio gourmet. Ingredienti ricercati compongono piatti raffinati e studiati nei minimi dettagli. Il menù cambia molto spesso, circa ogni due o tre settimane, ecco perché in questo ristorante difficilmente si mangia due volte lo stesso. Solo ad alcuni piatti storici viene data continuità nel corso dell’anno, ad esempio non manca mai l'impepata di cozze, preparata secondo la ricetta di famiglia che non cambia da vent’anni. O ancora la frittura di pesce e l’antipasto della casa, talmente ricco che per molti diventa piatto unico. Una delle specialità della cucina è il crudo di pesce che viene lavorato in modo impeccabile e servito quanto più al naturale possibile, per non alterarne sapori e profumi. Per quanto riguarda il “cotto” invece in cucina vengono utilizzate le tecniche più disparate e all’avanguardia come l’affumicatura e quella a bassa temperatura, per preservare al meglio anche le caratteristiche nutrizionali. Per accompagnare la cena il consiglio è quello di consultare la carta dei vini: una selezione ristretta ma estremamente curata di una trentina di etichette. I vini provengono prevalentemente da Veneto, Friuli e Trentino, inoltre un paio di referenze siciliane e francesi.

Per concludere in bellezza

I dolci sono fatti tutti in casa, dalle creme alle frolle. Anche questi seguono la stagionalità e sono prevalentemente a base di frutta fresca, spesso tagliata al momento. Quelli che non mancano mai sono il tiramisù, assemblato al momento, la millefoglie e la crostata al grano saraceno. Sempre presenti anche un paio di soluzioni senza glutine, per permettere proprio a tutti di concludere (oltre che iniziare) in bellezza.


Ostaria alla Torre
Via Vittorio Veneto, 56 - Casale sul Sile (TV)
Telefono: 3355280930
 

  • RECENSIONE
IN QUESTO ARTICOLO
×