Dal 21 al 27 settembre, tra drink, masterclass e ospiti internazionali

Apre i battenti lunedì 21 e si conclude domenica 27 settembre la quinta edizione della Florence Cocktail Week, l’evento dedicato al mondo della mixology che coinvolge i migliori cocktail bar di Firenze. Gli ideatori del progetto, che ha come filo conduttore la cultura del bere responsabile e della miscelazione di qualità valorizzando il territorio, sono Paola Mancarelli e Lorenzo Nigro, soddisfatti dei numeri in ascesa dell’edizione. Quest’anno, infatti, i locali partecipanti saranno una quarantina, divisi in tre categorie: Cocktail Bar - con quattro novità rispetto al 2019, tra cui Gunè -, High Volume Bar - che vede partecipi anche il MAD Souls&Spirits e lo Strizzi Garden - e i Bar d’Hotel - vale la pena citare una new entry, il B-Roof. I locali metteranno a punto una drink list per l’occasione, composta da un signature drink di libera ispirazione, un drink realizzato con prodotti italiani delle aziende sponsor - sulla scia del format RiEsco a Bere Italiano, giunto alla terza edizione -, uno incentrato sul concetto di ecosostenibilità e un cocktail IBA. Tutti a disposizione per l’assaggio nei rispettivi locali. Nel corso della settimana non mancheranno le opportunità di approfondimento sull’arte della miscelazione, masterclass, dimostrazioni e tavole rotonde, con protagonisti bartender nazionali e internazionali chiamati dai locali stessi come partner; tema dell’edizione, infatti, è FCW&Friends.


La settimana prima, dal 14 al 21, invece, si terrà la seconda edizione della Tuscany Cocktail Week. La manifestazione prevede la partecipazione di settanta locali del territorio toscano, ma solo dieci + uno, saranno scelti per partecipare alla serata inaugurale della FCW e aggiudicarsi la vittoria del contest finale per il miglior signature cocktail. I primi dieci finalisti saranno decretati da una giuria tecnica; l’undicesimo tramite voto social. I locali della FCW, invece, si sfideranno a colpi di shaker per assicurarsi il primo posto di categoria all’Awards Ceremony, che si terrà l’ultima sera.


Nel corso degli anni il progetto ha raccolto sempre più seguaci e i numeri, in continua crescita, ne sono una dimostrazione. Tutto questo è possibile grazie al patrocinio del Comune di Firenze, ma anche e soprattutto grazie al supporto delle aziende sponsor dell’evento.


La chicca: i gestori dei locali prescelti sono diventati carte da gioco; cinquantadue ritratti realizzati dalla fotografa Veronica Gaido, che rappresentano i quaranta team partecipanti all’edizione. Un’idea originale e divertente, come lo spirito della Florence Cocktail Week.

Scopri tutti i locali partecipanti alla FCW

Foto di copertina e interne dalla pagina Facebook di Florence Cocktail Week

  • COCKTAIL BAR
  • I MIGLIORI
IN QUESTO ARTICOLO
×