​Aperitivo al parco: 5 posti da provare a Milano

Pubblicato il 25 luglio 2021

​Aperitivo al parco: 5 posti da provare a Milano

Caldo, afa e zanzare. A Milano l’estate è entrata nel vivo e i giorni di luglio sono quelli che, secondo la tradizione estiva, fanno venire più voglia di starsene in giro. A maggior ragione se si finisce di lavorare, costretti a stare in ufficio, oppure al termine di una giornata di smart working. Che poi per me è anche più faticosa. Si guarda l’ora, sono le 18 e qualcosa, e quindi che si fa? Aperitivo. Taaac.

Altro che città grigia. Basta guardarsi attorno e c’è un sacco di verde. Poi fa un caldo della madonna che mi fa venire voglia di bere immediatamente una birra ghiacciata. Quando si muore di caldo vale la regola della birretta piccola. Meglio due piccole da bere belle fredde, sennò la media si scalda e poi non è più buona. Ovviamente vale anche il discorso delle due medie, se si rispetta la regola di tracannarle prima che diventino un brodino. Magari da bere nel verde, nello specifico al parco. Ecco in quali locali ordinare la birra preferita - per me una bionda - ma anche un cocktail.

AL PARCO SEMPIONE

dove lavori? In centro, di fianco al Castello. Perfetto, allora per l’aperitivo ci si becca al Parco Sempione. Il Bar Bianco è una sorta di istituzione nell’immaginario estivo milanese. Negli anni sono cambiate un po’ di cose, ma il fascino resta sempre quello vacanziero. Immerso nel verde del Sempione, sembra un po’ di starsene già in vacanza. Si sviluppa su due livelli, sopra mi ricordo che c’era sempre la musica più alta. L’aperitivo è servito dalle 18 alle 22, al tavolo ci si può sedere senza obbligo di prenotazione.
BAR BIANCO - Viale Enrico Ibsen 4, Milano - tel. 0286992026

NEL PARCO DI CITY LIFE


Ombrelloni, covoni di paglia, lucine appese, birrette e focacce. Ecco, l’aperitivo da GUD City Life è quello che mi immagino dopo una giornata di vacanza, mica uscendo dall’ufficio. Eppure nel bellissimo giardino tra i grattacieli di City Life, siamo ancora a Milano. Si può prenotare solo per gruppi da 4 a 8 persone, anche online. Cocktail e Pop Gud aromatizzati a 10 euro.
GUD MILANO City Life - Piazzale Arduino 1, Milano - tel. 3519393770

AI GIARDINI PUBBLICI INDRO MONTANELLI

Di fianco ai giardini Indro Montanelli, in Porta Venezia, c’è il Tropical Island. Un chiosco che fa molto estate, dopo l’aperitivo è servito con stuzzichini vari direttamente al tavolo. Ambiente molto easy, da bere birra oppure un cocktail, ma senza farla troppo difficile. È sempre meglio prenotare per l’aperitivo, così ci si siede di sicuro.
TROPICAL ISLAND - Bastioni di Porta Venezia 2, Milano - tel. 0229511599

NEL GIARDINO DELLA ROTONDA DELLA BESANA


È un luogo diverso da tutti gli altri. A me fa sempre una bella impressione. Sì perché da fuori non si ha l’idea esatta di come possa essere bello dentro. La Rotonda della Besana è un po’ come quelle belle case del centro: da fuori il palazzo è uno come tanti, ma basta entrare e nel cortile sembra di essere catapultati altrove, i rumori restano fuori. C’è un bel prato, in mezzo alla Rotonda, che circonda il porticato. L’aperitivo si prende al Rotonda Bistro, va bene anche un drink miscelato come si deve, e lo si beve nel verde. Magari portandosi da casa un telo. Ed è subito vacanza.
ROTONDA BISTRO - via Enrico Besana 12, Milano - tel. 0255011404

AL PARCO LAMBRO

Ci vai se lo conosci. In mezzo al Parco Lambro c’è Il Vagone, proprio un vagone del treno, che è però anche un cocktail bar, dove si può bere una birra o un calice di bollicine all’ora dell’aperitivo. Nasce da un progetto della Cascina Biblioteca, come “bar sociale su rotaia”. Ma in realtà è immerso nel verde. 
IL VAGONE - via Casoria 50, Milano - per prenotare: ilvagone@cascinabiblioteca.it

Foto di copertina dalla Pagina Facebook di Bar Bianco

  • APERITIVI MEMORABILI

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

​The Best Chef Award 2021, chi ha vinto?

Sono stati annunciati i vincitori dei The Best Chef Awards 2021 ad Amsterdam. E spicca anche l’Italia.

LEGGI.
×