Focaccia Blues: una cena senza fretta a Bari

Pubblicato il: 9 febbraio 2020

Focaccia Blues: una cena senza fretta a Bari

Forse il titolo ti sarà familiare, in caso contrario sappi che "Focaccia Blues" è il titolo di un documentario di qualche anno fa che racconta la storia di come un panificio di Altamura sia sopravvissuto (e abbia prevalso) su un punto vendita di un notissimo fast food.
Nella sua genuinità, la storia mi ha fatto sempre sorridere e, lasciandomi ispirare, riflettevo sul fatto che la nostra terra porti con sè una tradizione del "viver lentamente" di gran lunga precedente al trend di cui oggi si sente parlare sotto il nome di slow food o slow living.

Mi sento pertanto di proporti quattro locali che, in un modo o nell'altro, mi ricordano questo modo di vivere e che magari ti permetteranno di una cena fuori, all'insegna del relax.

Nessuna fretta e cucina didattica


A pochi passi dal parco, Origini. Evento in purezza diventa l'oasi urbana che mi sentirei di consigliarti a mani basse, se tu fossi alla ricerca di una serata molto tranquilla, senza però voler rinunciare al gusto della scoperta. Come ho fatto anch'io, mi auguro tu possa lasciarti incuriosire dall'idea di una "cucina didattica", lasciando che sia il proprietario del locale a guidarti durante le scelte (credimi: la selezione di prodotti è davvero ampia e particolare!).
Secondo una politica che recita "nessun doppio turno", la priorità del locale sarà metterti a tuo agio, lasciandoti tutto il tempo necessario ad una esperienza da vivere a tutto tondo.
Origini. Evento in purezza. Via Luigi Sturzo, 29 - Bari. Tel: 080.9727051

Buon umore e condivisione 


In pieno centro è possibile trovare Il Canto dei Bischeri, un locale che ha fatto della personalità del suo titolare e dei suoi collaboratori il vero punto di forza. L'ambiente è immediatamente familiare, tutto è pervaso dalla semplicità di un'aria amichevole e rilassata, motivo per cui non dovresti affatto stupirti se ad un certo punto ti ritroverai a parlare amabilmente con qualcuno seduto ad un tavolo accanto al tuo. Scambiarsi di posto a fine serata, ritrovandosi a formare grandi tavolate è all'ordine del giorno. Un ottimo locale da visitare tutte le volte in cui hai proprio bisogno di buon umore intorno a te!
Il Canto dei Bischeri. Via Putignani, 93 - Bari. Tel: ​328.0256168.

Il ritorno alle tradizioni


Senza farlo apposta, sulla stessa via, c'è Terranima, un piccolo ristorante che mi sento di consigliarti qualora volessi vivere il fascino della tradizione barese, culinaria e non. Con un menù completamente a chilometro zero e una serie di riferimenti alla città, tra cui una serie di foto antiche e una piccola teca con la statua di S.Nicola, Terranima ripropone un ambiente antico, quasi perduto, semplice e genuino. Pochi tavoli, atmosfera tranquilla, perfetto per una cena che possa poi concedersi una passeggiata sul mare o nella città vecchia.
Terranima - Via Putignani, 213 - Bari. Tel: ​080.5219725.

Intimità con la complicità del vino


Lasciando il centro, verso viale Unità d'Italia, è possibile trovare Est! Vineria Naturale, un'osteria molto accogliente e senza fronzoli, dall'atmosfera decisamente intima; uno di quei luoghi in cui il tempo sembra essersi fermato a qualche decennio fa (sebbene sia i titolari che i loro collaboratori siano persone giovani). Il menù varia di giorno in giorno, a seconda dei prodotti di stagione e la selezione dei vini è eccellente pur mantenendo dei prezzi del tutto ragionevoli, permettendoti di provare pietanze e abbinamenti nuovi senza doverti preoccupare di spender troppo. Un locale ideale per cene vis-à-vis o una stretta cerchia di vecchi amici con cui passare una serata leggera e spensierata all'insegna del buon vino.
Est! Vineria Naturale. Via Toma, 81/83 - Bari. Tel: 080.9904796.


In copertina: la focaccia di Origini

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Tommaso Mele

Professionista dell'insonnia, burbero il giusto, nostalgico di quella musica che la radio non fa sentire più. Mi piace scrivere, anche se finisco continuamente per dilungarmi, come adesso, ad esempio.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Dining bond. Una scommessa sui pranzi e le cene che torneremo a fare

La “cena che verrà”, ma che fa del bene in tempo di chiusura forzata.

LEGGI.
×