I ristoranti in centro storico a Firenze dove andare a mangiare

Se c’è qualcosa di odioso quando si decide di andare a mangiare al ristorante in una città turistica, è capitare in un posto per turisti. Sia che si tratti della nostra città, sia se i turisti siamo noi. Mi riferisco a quei posti nati per una ristorazione mordi e fuggi che non punta a soddisfare davvero i clienti, ma soltanto a dar loro da mangiare una volta e poi salutarli per sempre.
Può capitare di imbattersi in un locale di questo tipo, soprattutto se si cercano ristoranti nel centro di Firenze. Per questo voglio segnalarti alcuni posti in cui avrai voglia di andare ogni settimana se sei un fiorentino doc e ogni volta che capiti in questa città se sei un turista. Come dire no a una magnifica fiorentina in quest’angolo magnifico d’Italia? Ma se sei vegetariano ci sono un sacco di locali a Firenze che posso consigliarti.

La tipica osteria

gatto e la volpeSe ti piacciono le osterie in stile classico, il Gatto e la Volpe fa per te. Situato in una posizione centralissima, il locale è molto caratteristico e curato, con tavoli di legno e bottiglie alle pareti. I piatti sono quelli della tradizione toscana più vera e genuina. Come antipasto abbiamo provato un piatto di crostini misti toscani: molto buoni e abbondanti. Soddisfacenti anche i pici ai formaggi e tartufo o quelli al cacio e pepe, accompagnati da un buon Chianti. Anche la pizza è molto buona e farcita. Se cerchi un posto dove spendere poco e mangiare bene, prendi nota.

Quello storico

gozzi sergio Il ristorante Gozzi Sergio si trova in piazza San Lorenzo. Vi si accedere tramite una piccola porta, inserita tra due negozi di pellame. Si tratta di un locale storico, aperto dall’inizio del Novecento. La cucina e l’ambiente sono molto familiari, con piatti tipici caserecci. Lo consiglio a chi bada prima di tutto alla sostanza, più che alla forma. Da provare qui i tortellacci al ragù, un ottimo peposo e il lampredotto con zucchine e fagiolini. Per concludere il pasto? Cantucci e vin santo mi sembrano un’ottima idea, nel rispetto della tradizione più vera.
Ti consiglio di prenotare perché c’è spesso la coda per sedersi ai tavoli.

Quello per le occasioni importanti

ristorante oliviero firenzeIn via delle Terme, a cinque minuti a piedi da Piazza della Signoria e dal Ponte Vecchio, ecco un altro ristorante del centro di Firenze da conoscere e dove prenotare, soprattutto se vuoi festeggiare un'occasione imporante. Ha aperto da poco, sotto una nuova e giovane gestione lo storico Ristorante Oliviero: alla guida lo chef Ivan Ferrara, under 30 ma già dalla lunga esperienza dietro ai fornelli - maturata anche negli Stellati Arnolfo di Colle Val D'Elsa ed Enoteca Pinchiorri - ed il restaurant manager Emanuele Quattrocchi. Ambiente raffinato e cucina creativa completano il quadro. 

La trattoria con porzioni generose

dall'osteUn altro ristorante del centro di Firenze dove ti consiglio di andare a mangiare almeno una volta è La trattoria Dall’Oste. Si trova vicino alla stazione, a pochi passi da Piazza della Signoria. In questo posto la cena è accompagnata da un fantastico pane pizza fritto. Il locale è curato e il servizio è buono. Consiglio di iniziare con un tagliere di saluti. Per seguire i ravioli di zucca con il pecorino sono tutti da provare. Ci sono poi almeno sei tipi di fiorentina tra cui scegliere. La carne viene servita su una lastra di ghisa ed è accompagnata da varie salse. Il tutto degustato insieme a un ottimo vino della casa.

Dove la carne si mangia sulla gratella

gratellaA dieci minuti dal Duomo, non lontano dalla Fortezza da Basso, troviamo un locale che si chiama La Gratella. Anche in questo caso si tratta di un ristorante del centro di Firenze che è molto frequentato anche da gente del luogo, non soltanto da turisti.
Un piatto davvero forte sono gli gnocchi al gorgonzola e noci, i pici al cavolo verde e pancetta. Ma la vera specialità della casa è la bistecca servita sulla famosa "gratella", da cui prende il nome il locale. Questa tecnica di cottura consente alla carne di rimanere calda e morbida.
Per concludere il pasto è da provare la torta al cioccolato con farina gialla.

Quello per sentirsi a casa

coco lezzoneI locali raccolti sono i più coccoli, si sa. Succede anche a Coco Lezzone, un ristorante con pochi tavoli che proprio per questo ricrea un ambiente molto familiare, con un arredamento semplice e i sapori della cucina delle nonne. Da provare prima di tutto c’è la pappa al pomodoro. Anche la ribollita merita un assaggio, non puoi essere di Firenze e non provarla almeno una volta. Insieme alla tradizionale fiorentina, cucinata sulla centenaria stufa a legna, ci sono i contorni molto buoni: come i fagioli cannellini o gli spinaci saltati. Il tiramisù della casa è un ottimo modo per concludere in bellezza una cena.

Quello rustico

trattoria guelfaIn una zona tranquilla del centro storico di Firenze, a pochi minuti dalla stazione di Santa Maria Novella, sorge la Trattoria Guelfa. Si tratta di un posto rustico con arredi semplici, dove si respira un’aria rilassata. I piatti sono abbondanti, con la possibilità di optare per dei menù fissi.
Da provare sono i pici, sia quelli con salsiccia e funghi che quelli con salsiccia e pecorino. Buone anche le pappardelle al cinghiale e la tradizionale fiorentina, accompagnata da un contorno di patate al forno. Tra i dolci meritano un assaggio la cheesecake e il budino di castagne.

Quello per una cena romantica

garganiUn altro posto da provare nel centro di Firenze si trova in via del Moro, una specie di vicolo a pochi passi da piazza di Santa Maria Novella. La Trattoria Gargani è un ristorante molto caratteristico, con i muri affrescati dal maestro Alfio Rapisardi, i cui colori rendono il locale molto pittoresco. Si tratta di un ristorante alla moda, in cui è possibile a volte trovare personaggi di fama internazionale. Qui sono da provare come antipasto i crostini con fegatini, per proseguire poi con dei ravioli con ragù di chianina molto buoni e le tagliatelle agli agrumi. Ma non sottovalutare i piatti di pesce perché ti stupiranno.

Quello casereccio

marioneNei dintorni di Santa Maria Novella c’è la Trattoria Marione, un ristorante turistico solo nel senso buono del termine, cioè sempre pieno di gente. Quindi se decidi di venirci a cena, ricordati di prenotare. Nonostante sia spesso al completo, il servizio è comunque molto veloce. Una menzione va al risotto con taleggio e fiori di zucca. La fiorentina poi è tutta da provare perché si scoglie in bocca! Deliziosa da accompagnare alle patate al forno, insieme al vino rosso della casa.

La tipica osteria in buca

buca poldo Nella piccola viuzza Chiasso Degli Armagnati, a metà strada tra Ponte Vecchio e Piazza della Signoria, Buca Poldo è un altro ristorante del centro di Firenze da conoscere: una tipica osteria in buca, ovvero quei locali ricavati nei seminterrati, una volta cantina dei palazzi storici del centro. E l'atmosfera tipica fiorentina si sente tutta anche grazie ad una cucina fortemente legata alla tradizione ma proposte con un tocco contemporaneo e classico. Nome storico, aperto dal 1953. Ha anche un bel dehors aperto con la bella stagione.

Quello su Ponte Vecchio

ponte vecchioSul lungarno, proprio di fronte a Ponte Vecchio, c’è un locale un po’ nascosto, la Trattoria Ponte Vecchio. Questo ristorante, a due passi dalla galleria degli Uffizi, offre un’atmosfera molto elegante ma non ingessata. Si può cominciare con un antipasto fatto di crostini con fegatini, lardo, fagioli e funghi. Come primo sono molto buone le pappardelle alla salsiccia e ai carciofi. La fiorentina qui viene servita su una piastra calda. Da sottolineare infine anche la bontà dello sformatino con le zucchine e la crema di pecorino.

Quello nel palazzo storico

buca mario Un altro ristorante in centro a Firenze è il ristorante Buca Mario, situato nelle cantine di Palazzo Niccolini, con le volte a vela e i mattoni rossi a vista che contribuiscono a dare al contesto un’atmosfera unica.L'ambiente è ampio e accogliente, con un arredamento ricercato e curato in ogni dettaglio. Il consiglio è di cominciare con un assaggio di salumi toscani e dei carciofi fritti, per proseguire poi con una deliziosa pappa al pomodoro e la chianina. Come dessert è assolutamente da provare la torta alla frutta.
 
Spero di averti dato qualche consiglio utile per qualche pranzo o qualche cenetta nel centro di Firenze. Ma se preferisci, ho anche qualche dritta per un aperitivo a Firenze.

Foto di copertina: Trattoria Gargani su Facebook
Per rimanere aggiornato sugli eventi della tua zona iscriviti alla newsletter 2night
 

ORA PUOI LEGGERE:

Gli hamburger di Firenze da provare senza pentirsene

Vero piatto principe di questi ultimi anni, l'hamburger regna ancora e non pare ancora passar di moda: al contrario, come una cena di sushi in uno dei migliori ristoranti giapponesi della città, anch...

di teresa de micheli