Sai cos'è il throwing? Lo abbiamo scoperto a Milano bevendo questi cocktail pazzeschi

Pubblicato il 20 dicembre 2023

Sai cos'è il throwing? Lo abbiamo scoperto a Milano bevendo questi cocktail pazzeschi

Partiamo dell’inizio: che cos’è il throwing? Letteralmente il termine si traduce con “lanciare in aria qualcosa”. Si tratta di una tecnica di miscelazione che prevede il lancio verticale di un liquido da un oggetto a un altro. Il Throwing ha origine antiche; nasce in Asia, dov’è ancora utilizzata come soluzione per mescolare e raffreddare il tè caldo. Nel mondo della mixology ha conosciuto la sua fortuna il secolo scorso in terra spagnola, diffondendosi poi in tutto il mondo. Oltre ad essere uno spettacolo da osservare, il throwing migliora la tecnica e la consistenza dei drink. I cocktail, grazie a questo gioco di braccia (che necessita di grande padronanza), risultano più morbidi e robusti. Il drink per eccellenza preparato attraverso questa affascinante tecnica è il Blody Mary: scopriamo insieme dove andare a bere questo iconico drink e i migliori cocktail preparati attraverso la tecnica del throwing negli ambienti meneghini.

In zona Porta Nuova


Uno dei locali più cool in centro a Milano è il Dry, tra Porta Nuova e Garibaldi, a due passi da piazza San Marco. Questo locale è il punto di incontro tra la tradizione napoletana e la sua pizza e il sofisticato mondo dei cocktail. Una fusione vincente che piace a tutti e non stanca mai. Lo spazio è industriale, dall’arredamento minimal e il gusto un po’ retrò, molto elegante e sofisticato. Protagonista assoluto è il bancone bar, con tutte le bottiglie a vista alle spalle, ed è qui che rimani a bocca aperta osservando la maestria dei barman mentre lanciano a cascata gli ingredienti per realizzare il Blue-Blooded Mary. Si tratta della rivisitazione ricercata del classico Bloody Mary, preparata, come da tradizione, attraverso la tecnica del throwing; la sua particolarità? È blu. Il colore sgargiante è dato dall’unione della spirulina blu nel pomodoro filtrato, uniti a polvere di liquirizia e ribes.
Via Solferino 33, Milano; Tel: 0263793414

In zona Garibaldi


Se sei alla ricerca di un locale esclusivo, devi prenotare l’elegante terrazza con piscina di Ceresio 7. Il bar è super elegante e di tendenza e a Milano lo conoscono tutti. La vista è spettacolare e dona allo spazio esterno un’atmosfera romantica e molto piacevole. Ceresio 7 è il locale perfetto per l’aperitivo a bordo piscina: viene servito un drink accompagnato da piccole portate di assaggini diversi ben preparati. Qui la tecnica del throwing è utilizzata per un cocktail unico: il Mi-To 2.0, rivisitazione del classico Milano-Torino. Ceresio 7 è cocktail bar ma anche ristorante; dopo l’aperitivo puoi spostarti nella parte interna per una memorabile cena. Il design delle sale è molto curato, dallo stile vintage e mix di materiali e colori.
Via Ceresio 7, Milano; Tel: 0231039221

In zona Porta Ticinese


Ti presentiamo adesso uno dei primi American Bar di Milano. È il Rita, un cocktail bar dall’aria internazionale e informale dove puoi provare un ottimo aperitivo gourmet preparato con ingredienti fatti in casa: gli sciroppi industriali qui sono vietati. L’atmosfera che respiri è allegra ma anche rilassata. È il posto giusto per staccare la spina e divertirti con i tuoi amici. Gli stili di miscelazione sono tanti, dallo stampo internazionale; la drink lista è varia, ben assortita e propone dei cocktail molto particolari, diversi dal solito. Rita è il punto di riferimenti per chi ama bere bene.
Ripa di Porta Ticinese 69, Milano; Tel: 0283555017

In zona Piola


Milord è un elegante cocktail bar su due piani in zona Piola, affacciato sulla tranquilla Piazza Bernini. Il locale è chic, colorato, dall’arredamento ricercato che rievoca le atmosfere degli anni ’20, grazie ai divenetti retrò, le vecchie radio, le stampe di Aperol e Campari come quelle di una volta e i lampadari vintage sopra il bancone. La drink list viene aggiornata continuamente con preparazioni che trovi solo qui: abbinamenti insoliti ma vincenti, belli da vedere e ancora più buoni da sorseggiare. Da Milord sono diversi i drink preparati attraverso la tecnica del throwing, ma il più apprezzato è il Boulevardier, dalla texture corposa e consistente, servito in una coppa elegante, in linea con lo stile e il gusto del locale.
Piazza Gian Lorenzo Bernini, Milano; Tel: 0236737141

In zona Navigli


Ugo, sui Navigli, è un locale un po’ hipster, conviviale e molto accogliente. Qui bevi distillati provenienti da ogni parte del mondo, cocktail classici e drink più creativi preparati con tanti e diversi stili di miscelazione. La bottiglieria è piena di etichette (i gin superano la quarantina). La cocktail list è interessante, gioca sul tema della musica, colonna sonora della tua vita. I drink si ispirano ai vari generi musicali (pop, rock, funky, jazz, raggae) e sono tutti ben spiegati; per qualsiasi dubbio puoi contare sulla gentilezza del personale. Varie anche le etichette di vino e le tipologie di birra disponibili.
Via Corsico 12, Milano; Tel: 0239811557

Foto dalle pagine social dei rispettivi locali
Foto di copertina di Milord

  • BERE BENE
  • APERITIVI MEMORABILI
  • ZONA CENTRO

scritto da:

Beatrice Tagliapietra

Milanese dalla nascita, amo ballare, viaggiare e mangiare. Mi piace la poesia, il cinema e il buon vino (soprattutto se bevuto in compagnia). Odio la convenzionalità e la monotonia mia annoia. Di giorno scopro il mondo, di notte dormo poco e scrivo tanto.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

​Ecco quali sono le migliori birre dell’anno 2024 premiate a Rimini

Nell’ambito del concorso brassicolo più longevo e atteso in Italia organizzato da Unionbirra.

LEGGI.
×