Verona on fire: 6 nuove aperture da provare quest'autunno

Pubblicato il 14 novembre 2022

Verona on fire: 6 nuove aperture da provare quest'autunno

Non ho fatto in tempo nemmeno a riprendermi dall’ultimo jet lag, che scopro a Verona ci sono state parecchie nuove aperture. Quindi sono andata a curiosare giusto per capire che aria tira. I ristoranti appena inaugurati, la pizzeria napoletana che ti fa sentire come se fossi a Napoli, gli chef stellati che rinnovano le vecchie osterie, le trattorie che diventano bistrot, il sushi fighettino e il caffè d’asporto che ti fa sentire un po’ newyorkese. Ecco allora un pò di indirizzi cool che sono già di tendenza, scovati per te. Sei già stat* a dare un’occhiata? Continua a leggere che ti racconto com’è andata.

La caffetteria famosa in tutto il mondo


Inizio con il caffè, perché non so te, ma io senza la mia dose di caffeina mattiniera non riesco nemmeno a parlare. Così sono andata a vedere che si dice da Starbucks. Da mesi che si vedevano i cartelli appesi alle pareti, finalmente ha aperto i battenti la caffetteria più famosa del mondo. Nata negli Stati Uniti negli anni ‘70 da pochissimo la cantena americana finalmente è arrivata anche a Verona, in una via un po’ buia e un po’ infelice poco distante da Piazza delle Erbe. L’ambiente è raffinato e il locale è arredato tutto in legno. Si beve caffè americano, frappuccino, espresso, centrifughe, succhi bio e si mangiano muffin, cookies e croissant. Il posto è figo non c’è dubbio. Non ho ancora capito però, se la coda fuori sia una strategia di marketing o se sia l'entusiasmo per la nuova apertura. Appena arriva il mio turno te lo faccio sapere.
Starbucks Verona, Galleria Palliciai, 2. 37121 Verona (Vr).

L’enoteca


I progetti di riqualificazione che non ti fanno dimenticare “cosa ci fosse prima”, mi piacciono moltissimo. È il caso de l’Enoteca San Lorenzo. Qui un tempo dove sorgeva la bottega del nonno di lampadine e piccoli elettrodomestici, oggi si degustano vini di nicchia e  grandi etichette nazionali e internazionali. Alla guida di questo locale ci sono due fratelli Giulia e Marcello che hanno deciso di ridare una nuova vita a questo luogo tanto caro ai veronesi. L’arredamento vintage volutamente inserito, la vecchia parete di mattoni e numerosi elementi di design si fondono in un nuovo stile tutto contemporaneo e raffinato. La cucina è a vista e propone piatti tipici veronesi e italiani con un pizzico di modernità. Puoi assaggiare polpettine e stuzzichini per l’aperitivo, pasta fresca e piatti a base di carne di cavallo e soprattutto il risotto con l’Amarone sia per pranzo che per cena. Anche i dolci sono fatti in casa. Ricordati di lasciare un posticino per la mono porzione di torta di mele.
Enoteca San Lorenzo, corso Porta Nuova 18A, 37121 Verona (Vr). Telefono: 0455545125.

Lo shop e ristorante famoso in tutta Italia


Da pochissimo a Verona è arrivata la nota catena di Eataly che ha aperto nella vecchia ghiacciaia, il suo 35esimo punto vendita. Attaccato alla fiera a pochi km dal centro storico, dove  un tempo c’era la stazione Frigorifera Specializzata degli ex Magazzini Generali. Lo stabile è fighissimo, era un importante complesso industriale del 1930, completamente ristrutturato e riqualificato. 11.200 metri quadri, di cui oltre 5 mila dedicati a cultura e arte. Già solo per questo merita una visita. Al primo piano c’è il museo dedicato al luogo e alla fotografia, mentre sotto il grande supermercato ( oltre 10'500 prodotti di tipici italiani) e il ristorante: Agricolo – “Cucina delle Stagioni”, con oltre 300 coperti. Il locale propone piatti che celebrano l'agricoltura e i suoi frutti. La tipicità italiana è la vera protagonista. Trovi diversi piatti, dalla pizza alla pala a quella napoletana, dalla pasta fresca, alla carne, dal pesce alle insalate, sono molte le alternative. Non mancano menu completi di tutti i tipi e opzioni vegetariane. Nello stabile c'è anche la gastronomia che propone portate pronte come fritti, pollo, arrosto supplì e tante tante tante altre prelibatezze. Insomma è un paradiso per li buongustai.
Eataly via Santa Teresa 12, 37135 Verona (Vr). Telefono: 0452324710

La pizzeria


Passeggiando per Corso Milano ho avuto un tuffo al cuore per la gioia. Ha aperto da pochissimo la Pizzeria Guglielmo & Enrico Vuolo. Se non sai chi sono vai a dare un’occhiata. La famiglia Vuolo sforna pizza da 5 generazioni. Come scrivono sul loro sito: “I Vuolo si configurano come artigiani custodi della più fedele tradizione partenopea”. Qui trovi eccellenze campane e prodotti Slow Food. L’impasto è leggero e soffice, realizzato con il “criscito”, la pasta di riporto ottenuta con farine selezionate, poco sale e lievito di birra fresco. Il menu propone la pizza napoletana per eccellenza, pizze creative, 4 margherite, 6 marinare e ovviamente anche le fritte. La mia preferita è la Margherita con San Marzano Dop, bufala e grana Padano. Mi raccomando non "strafogarti" subito e tieni uno spazio per gli scugnizielli al cioccolato o al pistacchio. Si tratta di straccetti di pasta, che vengono fritti e poi farciti con crema di nocciola o granella di pistaccio. I Vuolo si sono meritati pure il premio Tre Spicchi Gambero Rosso e  sono presenti sulla 𝗚𝘂𝗶𝗱𝗮 𝗣𝗶𝘇𝘇𝗲𝗿𝗶𝗲 𝗱’𝗜𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮 𝟮𝟬𝟮𝟯. Ti basta?
Pizzeria Guglielmo& Enrico Vuolo Verona, C.so Milano, 203, 37138 Verona (Vr). Telefono: 045502438

Il sushi


Hanno aperto da qualche mese, ma per cenare c'è ancora la lista d’attesa. Sarà che si mangia molto bene o forse perchè la location di Mood Sushi è qualcosa di pazzesco. Se cerchi un locale per sorprendere o far bella figura, allora questo All You Can Eat è l’opzione che fa per te. Sul pavimento trovi grandi vasche d’acqua e tavoli come isole avvolte da strutture e nidi di legno. Ovviamente io mi sono sacrificata per tutti i lettori di 2Night e sono andata vedere cosa si mangia. Ho scelto sushi classico, e ho condiviso qualche piatto della cucina cinese, ma se sei più coraggios* di me, sappi che ci sono anche piatti a base di anguilla. Mi sono anche esercitata con quella tecnica che gira sui social delle bacchette avvolte dal tovagliolo per sembrare più cool, ti risparmio il risultato. Tra cascate, fiumi e piante esotiche, qui si trascorre una serata diversa dalle solite. L’ordine? Lo fai direttamente dal tablet sul tavolo.
Mood Sushi, via Basso Acquar, 8, 37135 Verona (Vr). Telefono: 0456316880

Il cocktail bar


A San Zeno in piazza Corrubbio è comparso un nuovo locale: Il Posto. Luci scure, arredamento ricercato e ambiente giovane, questo locale è completamente diverso da tutti gli altri della zona. Il Posto è aperto fin dalle prime ore del mattino per colazione fino al dopo cena. E’ un locale creativo e modaiolo, perfetto anche per l’aperitivo a base di finger food e mini assaggini, ma anche cocktail originali. Nel menu trovi diversi tipologie di gin e parecchi tipi di Whisky. Potresti provare il Manhattan 1757, con Wild Turkey Rye, Vermouth rosso Cinzano 1757, Angostura Bitter, o il Bulldog Tonic, con Gin Bulldog, Thomas Henry tonic water. Ci si accomoda all'interno del locale oppure fuori, nel plateatico con vista San Zeno, nel pieno centro di Verona. La carta dei vini non è lunghissima, ma trovi etichette di nicchia ed eccellenze italiane e estere. Per la birra io ti consiglio di provare la IPA. Puoi scegliere tra la BrewDog Punk IPA, o la Fourpure Session IPA, ma è buona anche la Stone IPA. I prezzi sono un pochino più alti della media, ma si beve bene e le tartine sono il top.
Il Posto, piazzetta Corrubbio n. 34/A. San Zeno, Verona (Vr). Telefono: 0454642339

Foto di copertina di Enoteca San Lorenzo di Davide Marconcini, foto di ripertorio dai rispettivi social  

  • NUOVE APERTURE

scritto da:

Nicole Rossignoli

Viaggio sempre, per passione, per lavoro e con la mente. Nel turismo da una una vita, magistrale in Promozione e Comunicazione Turistica, quasi sommelier, aspirante UNinfluencer. Assaggio, scrivo e promuovo mete di gusto e viaggi diVini. Annuso le pagine dei libri, mi perdo nei mercati, compro spezie, guardo le stelle, mi lascio spettinare dal vento e mando cartoline. Ho vissuto un po' di qua e un po' di là, ma poi torno sempre nella mia amata Verona. Adoro il gelato al pistacchio e non posso vivere senza caffè.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Carne alla brace mon amour: i consigli di uno chef per farla "al bacio"

Perché il freddo non arresterà la nostra voglia di grigliare.

LEGGI.
×