Dove ordinare lo gnocco fritto anche a Milano

Pubblicato il: 30 gennaio 2018

Dove ordinare lo gnocco fritto anche a Milano

La specialità è dell’Emilia-Romagna, ma figuriamoci se non si può mangiare anche a Milano! A Modena e Reggio, ma pure a Bologna, lo chiamano semplicemente gnocco fritto. A Parma amano la variante torta fritta. L’aspetto lo conosci benissimo, mangiarlo con salame e un bicchiere di Lambrusco resta uno degli aperitivi più cool anche nell’epoca mixologist.

Resta aperta la disputa linguistica. Si dice “lo gnocco” o “il gnocco”? Il quesito è tutt’altro che risolto. In alcune aree si predilige l’uso dell’articolo “il” ma la lingua italiana preferisce “lo”. Senza perdere troppo tempo tra gli articoli, vediamo dove si può mangiare lo gnocco fritto a Milano. Anche perché, diciamolo senza remore, chissenefrega come si scrive: basta che sia buono!

Musica e buon cibo

Mangiare è una cosa meravigliosa”. Lo sostiene Massimo, che ha reso Note di Cucina il luogo perfetto per convincersi dell’assunto. Il ristorante ti sorprende: si entra in un vecchio cortile, si supera una scuola di danza, ed è lì che si comincia a scoprire un luogo celato tra gli antichi palazzi della Milano di una volta, in zona Loreto. Location romantica che mischia note di Chopin alla cucina tradizionale. Qui lo gnocco fritto si chiama torta fritta, proprio come a Parma.

Gnocco fritto in trattoria

Il percorso prosegue all’Osteria del Gnocco Fritto. Sì, qui si usa “il” e mica “lo”. Gnocco fritto in prima linea, non potrebbe essere diversamente con questo nome. Nell’ambiente domina il legno, tovagliette di carta, atmosfera tipica da osteria, nel menù a farla da padrona c’è anche la pasta fresca. Siamo sui Navigli, oltre al gnocco fritto - e qui si scrive così, ancora - sfilano altri piatti che richiamano le tipicità emiliane. Tortelli di magro o di zucca, tagliatelle al pomodoro fresco e olive o gnocchetti al ragù. Il conto? Attorno ai 30 euro, esclusi i vini.

Mica solo gnocco

L’altra specialità emiliana? Da Tigella’s puoi assaggiare le tigelle, altrimenti chiamate crescentine. Si tratta di focaccine tipiche della zona di Modena, più buone se farcite. In viale Corsica, ma anche in zona Affori, le mangi in due piani, tanti tavoli per tigelle e gnocco fritto. Si accompagnano a salumi, formaggi e verdure. Non si spende tanto per quello che si mangia. Ordina tranquillamente anche un Lambrusco e non se ne parla più!
TIGELLA’S - viale Corsica 38, Milano - tel. 02.39543224

Salumi e gnocco

Piccolo ma caratteristico. Pane al Pane e Vino al Vino è una trattoria emiliana, dietro corso Buenos Aires, ambiente rustico e cucina emiliana. Salumi e formaggi piacentini, da accompagnare con cosa? Gnocco fritto, ovviamente. Raspadura lodigiana, frittatina, gnocchetti piacentini e stinco con patate. Atmosfera raccolta e intima. Non ci sono tovaglie ma tovagliette di carta.
PANE AL PANE E VINO AL VINO - via Tadino, Milano - tel. 02.2046300

Viva il fritto

Allarghiamo il campo. Da Tutti Fritti vige una regola molto semplice: in lista solo fritti. Facile. Baccalà, fiori di zucca, cotolette, bocconcini di pollo, patatine fritte e verdure di stagione. Siamo in zona Colonne, in corso di Porta Ticinese per la precisione, venerdì e sabato si mangia fino alle 2.30 di notte. Te lo dico perché lo so che ti capiterà di tirare tardi il prossimi week end e non mi va di farti correre il rischio di morire di fame. Ottima anche la selezione di birre alla spina.
TUTTI FRITTI - Corso di Porta Ticinese 18, Milano - tel. 02.89052541

Street food in Buenos Aires

Specialità napoletane in stile street food. Da Frie ’N’ Fuie la specialità sono stuzzicanti fritture con mozzarelle di bufala ma anche pizza fritta e panini. Il primo negozio è in via Spontini, traversa di Buenos Aires. C’è un ristorante anche in via Albricci, proprio sotto la torre Velasca.

Foto di copertina di Tigella's da pagina Facebook. 
Ti piacciono questi articoli? Iscriviti gratis alla newsletter di 2night

  • RISTORANTI E PIATTI TIPICI

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

POTREBBE INTERESSARTI:

Te lo racconto io lo yoga. Wanderlust 108, ovvero come ho trovato la mia dimensione, divertendomi

L’unico Mindful Triathlon al Mondo. Cinque chilometri da percorrere correndo o camminando, una sessione di yoga e una di meditazione guidata.

LEGGI.
×