L’aperitivo gourmet a Milano, ovvero via dal solito buffet

Pubblicato il: 25 luglio 2016

L’aperitivo gourmet a Milano, ovvero via dal solito buffet

Conosco una frase in grado di smuovere le montagne, incitare le folle ed entusiasmare le genti: “aperitivo a buffet”. A Milano, ormai, è la norma: paghi un drink e mangi quanto vuoi. Sì, ma cosa? Il più delle volte si tratta di pasta scotta, crostini bisunti, pizza gommosa e tartine ricavate dai tramezzini invenduti del pranzo. Fortunatamente per chi non ama l’abbuffo indiscriminato c’è un’alternativa: l’aperitivo gourmet. Ovvero accompagnare il cocktail con uno o due piatti (di solito tapas) ben realizzati da chef fantasiosi, con l’uso di ingredienti ricercati e dagli abbinamenti insoliti. Ecco, preparati a mettere mano al portafogli perché alla fine il conto non sarà quello del buffet, ma per dei piatti di qualità, ne vale la pena. 

L’enoteca raffinata

Photo Credits @inawinemood

Bicerìn è un’enoteca con cucina inaugurata esattamente un anno fa e diventata un punto di riferimento per chi cerca l’aperitivo di qualità a Porta Venezia. L’ambiente è raffinato, curato ed elegante mentre la proposta gastronomica è ricercata. Qui si ordina solo à la carte e solo prodotti d’eccellenza. All’aperitivo, insieme al calice di vino vengono serviti degli stuzzichini che servono giusto giusto a spolverare lo stomaco, mentre io suggerisco di scegliere uno o due piatti di quelli proposti nel menu: la scelta è limitata, ma molto gourmet. Per chi si vuole limitare ad un assaggio, consiglio il tagliere di formaggi che viene servito con miele e marmellate, altrimenti ci sono primi, secondi e dolci per fare una vera e propria cena. Il vino in degustazione cambia ogni giorno e ti viene presentato in modo esaustivo e competente dal personale di sala. 

Il regno dei cocktail originali

Photo Credits @inawinemood

Il Barba è un locale minimal contraddistinto da un grande bancone, da tavolini neri e qualche divanetto di velluto blu dove sedersi comodamente a sorseggiare ottimi cocktail. I cocktail rappresentano infatti uno dei punti di forza di questo posto: sono davvero originali e gustosi. Da non perdere il Barba French 75, variante del classico French 75, ideato appositamente per Barba con G’Vine Floraison, sciroppo di salvia, limone, bitter alla lavanda e Champagne, perfetto anche per chi non ama i cocktail troppo forti. Insieme all’aperitivo vengono serviti appetizer come hummus e verdure, olive, taralli, ma i pezzi forti sono le tapas à la carte, in particolare il tris di tartare o il mini burger di salmone e hummus, davvero gustosi e originali. I piatti sono anche ben presentati, per quelli che “anche l’occhio vuole la sua parte”. Decisamente un buon posto per quelli che amano l’aperitivo di qualità, con ottimi cocktail accompagnati da piatti gourmet. 

Ogni giorno una scoperta gourmet

Photo Credits @inawinemood

Da Il Santa Bistrò Moderno, i piatti gourmet da accompagnare l’aperitivo cambiano di giorno in giorno. È così che puoi trovare il carpaccio di pesce, il sashimi di tonno con germogli di soia, ma anche i tramezzini con gelato al limone, la pappa al pomodoro con burrata, il mini-hamburger e diverse altre proposte a seconda della fantasia dello chef. Oltre a questi assaggi gourmet, insieme al drink vengono serviti taralli, olive e patatine homemade. All’interno, il locale è abbastanza formale e si può anche fare la vera e propria cena, mentre l’esterno, più easy, ha tavolini, divanetti e ombrelloni particolarmente piacevoli in questa stagione. 
 
In copertina: Il Santa Bistrò Moderno. Photo Credits @inawinemood
Per rimanere sempre aggiornato iscriviti alla newsletter di 2night

  • CENA
  • APERITIVO

scritto da:

Francesca Baldrighi

Prendi una pubblicitaria milanese che ha studiato in Bocconi, dalle un diploma da Sommelier e uno da Pasticcera, shakera il tutto insieme a una buona dose d’ironia e otterrai una blogger che racconta esperienze di cibo e vino sulla piazza meneghina. Caotica? No, eclettica!

POTREBBE INTERESSARTI:

​Se votano loro, gli chef stellati: i ristoranti (giovani) che piacciono e su cui scommettono

71 Top Chef, scelti da Identità Golose, hanno selezionato su chi puntare. Ecco tutti i nomi da provare assolutamente.

LEGGI.
×