Paninazzo a Venezia: onto o gourmet, tu da che parte stai?

Pubblicato il: 15 gennaio 2020

Paninazzo a Venezia: onto o gourmet, tu da che parte stai?

Bisogna ridare dignità al panino. Sei d’accordo? Al di là delle mode del momento, oltre i trend che arrivano da oltreoceano, ormai è il tempo per glorificare il sano (non sempre, in effetti) spuntino imbottito, il gustoso piatto unico che unisce pane e companatico, in tutte le sue forme e derivazioni.

Anche se ormai non possiamo più parlare solo di Ciopa e salame, e a maggior ragione per questo, il panino è bello perché può soddisfare tutti i palati. C’è quello che placa l’appetito e quello che gratifica le papille gustative, quello glorioso della tradizione e quello delicato, DOP, per l’intenditore. Insomma, tra quello onto e quello gourmet si nascondono infinite sfumature di panino, molte delle quali sono senza dubbio imprescindibili.

Personalmente, l’amore per la formula panino, in qualunque momento della giornata, a ogni livello di raffinatezza, dal rustico estremo alla vocazione quasi stellata, non è mai stata in discussione. Così la scelta del panino giusto da mangiare a Venezia, per me almeno, dipende solo dalla voglia del momento, non tanto da pregiudizi sul “valore assoluto” del panino, ammesso che possa esistere questa definizione. Pertanto, onto e gourmet rappresentano due facce della stessa, buonissima medaglia, entrambe con accezione decisamente positiva.

Lo so, i prodotti da forno a Venezia fanno un po’ fatica a eccellere (l’umidità, l’acqua buona ma molto dura e le condizioni climatiche in genere non aiutano), ma ti assicuro che anche in laguna ci sono panini di ogni genere e forma da leccarsi i baffi. Ti ho già raccontato dove mangiare i migliori paninetti di Venezia, ora è il momento di concentrarci su qualcosa di più consistente.

Quello raffinato


Se vuoi andare sul sicuro devi andare da Ciak: una garanzia di gusto e qualità. Tutti gli affettati sono freschissimi e di prima scelta e il tuo succulento panino sarà farcito e preparato sotto i tuoi occhi senza lasciare niente all’immaginazione (se non l’acquolina in bocca che prelude al primo boccone). L’imbottitura è così buona che può essere mangiata per conto suo su un appetitoso tagliere, ma nel panino fa un altro effetto. Se sei un vero intenditore, tuffati senza remore sulle Romanelle, focacce a lievitazione naturale di minimo 30 ore farcite con ingredienti selezionatissimi, dalla burrata di Andria al lardo friulano, dal guanciale di Sauris alla Mortadella Sette Chiese biologica.
Ciak, San Polo 2807, Venezia - Tel. 041 5285150

Quello come lo vuoi tu


Il local street food di La Bottiglia non ha più segreti per nessuno ormai. Il panino, confezionato con prodotti e ingredienti freschissimi che puoi scegliere direttamente dal bancone, è di quelli che non si dimenticano facilmente. Quindi dimenticati le formule standard e approda sulla versione sartoriale del panino, quello che fa per te. Pane di giornata (croccante e con poco sale), verdure fresche passate al forno, salumi e formaggi artigianali. E ho detto tutto.
La Bottiglia, Campo San Stin, San Polo 2537, Venezia - Tel. 335 5930910

Quello "bon"


Va benissimo, se ti piace vincere facile, ormai l’hamburger è il panino più diffuso e con più versioni disponibili anche qui da noi. Se vai da Bone Robe, di sicuro trovi uno (o più) dei migliori hamburger di Venezia. Ma se vuoi andare oltre nella scala dell’onto per intenditori, non mi stancherò mai di ripeterlo, devi andare sul Pulled Pork. È qui che la scala di goduria tocca nuove irresistibili e colesteroliche vette. Certo, magari rifugiarti sul più classico Hot Dog, ma se vuoi la ciccia come si deve sai già che il panino con la spalla di maiale speziata e cotta lentamente non ha paragoni.
Bone Robe, Santa Margherita 2919, Dorsoduro, Venezia - Tel. 041 8476261

Quello bischero


C’è un momento in cui puoi non aver voglia di una vera schiacciata fiorentina? Non credo proprio. Ecco perché devi andare a I’ Bacaro de’ Bischeri in Ruga degli Oresi a Rialto. Sette schiacciate che valorizzano i migliori prodotti toscani e la simpatia di Roberto, un oste che non ti lascerà a bocca asciutta. Qualità, prelibatezze e tanta voglia di mangiare un panino bono.
I’ Bacaro de’ Bischeri, San Polo 57, Venezia - Tel. 041 4587173

Quello Mex


A La Cantinita ci vado per l’ottima - vera e originale - cucina messicana (non Tex-mex). Ma ogni volta è difficile scegliere tra Nachos, il guacamole fresco, il choriqueso, le tostadas e i tacos di carne, pesce o vegetariani e i fantastici e voluttuosi hamburger della casa. Non si può resistere al vero e godurioso “panino onto” per eccellenza, nell’accezione più positiva del termine. E allora via al burger nostrano Black & blue Burger con insalata, pomodoro, hamburger 160gr Garronese veneta, gorgonzola Dop, pancetta Trentino, cipolla di Tropea caramellata & senape di Dijon.
La Cantinita, Via Sandro Gallo 82, Lido di Venezia - Tel. 041 5265960

Quello che si fa in tre


Si chiama 3Logy ed è il miniburger gourmet che puoi trovare da Ogio. Anzi, sono tre miniburger che puoi abbinare secondo i tuoi gusti: carne, pesce o veg. Un lunch-box dove il panino si divide in tre per proporre più gusti e moltiplicare il godimento. Un esempio? Gamberoni alla piastra e friarielli, e poi hai altri due miniburger da assaggiare…
Ogio, Fondamenta Cannaregio 1037, Cannaregio, Venezia - Tel - 041 5413099

Foto interne dalle pagine Facebook dei locali
Foto di copertina dalla pagina Facebook de I' Bacaro de' Bischeri

  • TENDENZE FOODIES

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

IN QUESTO ARTICOLO
  • Ciak

    San Tomà 2087/C, Venezia (VE)

POTREBBE INTERESSARTI:

Il relax a portata di mano, legale e light

Sempre più persone ne fanno largo uso per rilassare corpo e mente. Ma cos'è veramente la pianta che in America sta facendo parlare di una vera e propria “green rush”, la corsa all'oro verde? Un esperto del settore fa il punto della situazione in Italia e ce ne spiega i benefici.

LEGGI.
×