I cocktail bar di Padova dove sarebbe un peccato ordinare il solito spritz

Pubblicato il: 3 ottobre 2018

I cocktail bar di Padova dove sarebbe un peccato ordinare il solito spritz

Ci è voluto un pochino di più, ma lo abbiamo capito anche qui a Padova: lo spritz non è l'unico cocktail che un barman può, vuole e deve preparare. Negli ultimi anni il mondo del beverage ha subito una profonda rivoluzione, passando dal "bere" al "bere bene": e con questo cambio di paradigma, c'è stato anche un cambio dei contenuti dei nostri bicchieri. Ora barman e barlady sempre più abili e creativi preparano drink sempre più elaborati ed insoliti per clienti sempre esigenti e curiosi. La facciamo corta, il risultato di questo giro di parole è uno solo: ordinare uno spritz sarà pure automatico per il padovano, ma ti espone sempre di più ad occhiatacce di disapprovazione; insomma, sgrezziamoci un pochino e sforziamoci di sorseggiare qualcosa di nuovo per il nostro aperitivo. Se non sai dove, te lo diciamo qui di seguito con questa lista di cocktail bar di Padova e provincia dove ordinare il solto spritz sarebbe veramente un peccato. 

La vetrina su piazza dei Signori

In centro che più centro non si può, il Barcode si sta facendo notare nel panorama dei cocktail bar padovani per una vastissima scelta in fatto di distillati e in fatto di fantasia della proposta. Dietro al bancone, gestito dall'abile Dorian, la "libreria alcolica" che arriva fino al soffitto lascia pochi dubbi, qui il "bere bene" è una missione. I drink da provare sono quelli con le Foam, le schiume dalle diverse aromatizzazioni aggiunte come topping al drink.

L'alternativo

Altro cocktail bar del centro di Padova da tenere sott'occhio e dove bere qualcosa di diverso dal solito spritz con oliva; in pieno Ghetto, in via dell'Arco, eccoci al piccolo e combattivo CaneNero. Il lungo bancone, che occupa praticamente tutto il locale, è il regno della giovane coppia di gestori, abili barman sempre aggiornati sulle ultime tendenze in fatto di beverage. Il locale offre anche una bella carta di birre artigianali, alla spina, in bottiglia e anche in lattina... caso mai vogliate partire leggeri. Piccolo ma dal marcato carattere.

La casa del Gin

Il distillato a base di ginepro non conosce il passare del tempo, anzi; da un po' di anni a questa parte il Gin sta vivendo il suo periodo d'oro tanto da vedersi nascere attorno cocktail bar interamente dedicati a lui anche qui nella piccola Padova. La Gineria, come da nome, è cocktail bar a Padova specializzato in gin con ben 700 diverse etichette e cocktail originali a base di questo particolare distillato dai tanti aromi. Il locale ha anche il suo personalissimo gin fatto in casa, il Ginetto, preparato in loco e, a seconda della stagione, infuso con diverse spezie, fiori o frutta come rabarbaro e zenzero, mandarino o giuggiole; ovviamente da provare.

Per lo spritz mixology

Non forse tutti sanno ancora che il Radici non è solo ristorante dall'alta cucina creativa; la vena creativa di certo non si esaurisce con la cucina, ma alimenta anche l'R2, cocktail bar, caffetteria e piccolo bistrot. Tra i cocktail bar di Padova che più sperimentano, non possiamo non suggerirti quindi questo. Da provare il loro Spritz R2, variante tutta signature con Aperol infuso con spezie, liquore al lampone, Tanqueray No Ten gin, sciroppo di prosecco e soda agli agrumi. Nel bel complesso della villa liberty di inizio '900 di viale Cavallotti sede del Radici, l'R2 occupa le stanze della depandance.  

50 gradazioni di spritz

Qui lo spritz lo puoi anche ordinare perché è il cocktail simbolo di questo locale affacciato sulla piazzetta davanti al Liviano, sotto i portici. La Yarda è famosa in tutta la città per i suoi fantasiosi spritz in ben 50 varianti tutte scritte nella grande lavagna dietro al bancone. Cocktail per palati ruspanti, senza troppi fronzoli, genuini e dal robusto carattere: uno su tutti, il Dub. 

Il cocktail bar in mezzo al bosco

Per il secondo anno di seguito, il Chiosco di via Ariosto, tra i più famosi locali estivi di Padova, segue la sua audace scelta di rimanere aperto tutto l'anno. Ecco il piccolo casolare immerso tra le frasche padovane aperto il fine settimana nella sua doppia veste di ristorante e cocktail bar. Cocktail fatti come si deve, tra grandi classici e signature drink, in un ambiente dal tocco vintage botanical che piace tanto. La domenica c'è il brunch e noi abbiamo già ordinato un Bloody Mary!

Lo storico

Champagne cocktail, grandi classici e rivisitazioni, vasta scelta di distillati lisci e un'atmosfera unica per un locale che ha fatto la storia in fatto di cocktail a Padova perché aperto da oltre una decina di anni - ovvero da quando a Padova non si parlava ancora di cocktail ma sempre e solo di spritz. Al Lax i via Volturno puoi ordinare cocktail eccellenti e rilassarti ascoltanto musica Jazz... anche dal vivo. Un cocktail bar vecchia maniera, che resiste al passare dei tempi e non perde mai lo smalto.

Nella vecchia stazione dei bus 

Si chiama Autostazione non a caso questo bel locale di Cittadella, ospitato appunto nella vecchia stazione dei bus di Piazza Martiri del Grappa, bellissimo edificio anni '50 dell'architetto Brunetta ora vincolato dalle Belle Arti. Il locale è sia ristorante che cocktail bar e, per entrambe le cose, mette la sperimentazione al primo posto. In drink list, oltre ai classici, anche cocktail signature con numerosi ingredienti lavorati direttamente dal locale e dalla cucina, come essiccati, estratti e puree di frutta a di verdura. Patinato al punto giusto. 

Anche Abano ha il suo cocktail bar di fiducia

Chiudiamo questa carrellata dei cocktail bar di Padova assolutamente da provare nella piccola Abano dove troviamo questo bel cocktail bar che molto sta facendo parlare di se. Small Batch non passa certo inosservato sia dal punto di vista dell'ambiente - dal curatissimo stile vintage e divanoni di pelle scura che tanto piacciono - sia in fatto di proposta. Ed è di cocktail, appunto, che ti parlo: il cocktail bar di Abano Terme poco ha a che temere dinanzi ai colleghi "cittadini" offrendo drink dal sostenuto spirito (anche alcolico). .

Foto cover di Barcode
E per conoscere tutti i locali in città, iscriviti alla Newsletter

  • BERE BENE
  • EAT&DRINK
POTREBBE INTERESSARTI:

Ristoranti con stelle Michelin in montagna, adesso che inizia la stagione

Chi lo ha detto che in montagna si mangiano solo wurstel e crauti, ecco i grandi chef tra le nevi.

LEGGI.
×