Giudecca caput mundi: cosa assaggiare in 15 ore nell’isola dell'isola

Pubblicato il 16 febbraio 2020

Giudecca caput mundi: cosa assaggiare in 15 ore nell’isola dell'isola

Alla Giudecca ci si va sempre troppo poco spesso. Male, malissimo. E non ci sono scuse. Oltre a essere un’isola meravigliosa, facilmente raggiungibile in ogni momento in vaporetto, questa sottile e caratteristica appendice al di là dell’omonimo Canale racchiude in sé tutti i pregi di Venezia e pochi dei difetti che caratterizzano l’affollata e più conosciuta “zona centrale” della laguna.

“In” Giudecca (la preposizione semplice rende meglio l’idea di un’isola diretta e concreta, senza troppi fronzoli, rispetto a quella articolata che ho usato all’inizio) c’è molto da vedere, tanto da fare e parecchio da mangiare e bere. Per questo trascorrere un’intera giornata in Giudecca non solo è un buon proposito, ma anche una promessa da mantenere a te stessa. Non te ne pentirai.

Ci sono tanti motivi per godersi la Giudecca dalla mattina alla sera. La Chiesa del Redentore, la Casa dei Tre Oci, l’orto sinergico curato da Roberto Savorgnano, Villa Hériot, il Teatro Junghans, i Granai tra feste e mercatini e un patrimonio di archeologia industriale unico a Venezia sono solo alcune delle cose che non puoi perdere da queste parti. Magari ci capiti per un provino come comparsa da 360 Degrees, magari fai la tavolata in riva per il Redentore il terzo sabato di luglio, ma comunque non ci vai abbastanza spesso, te lo posso assicurare.

Anche perché, in effetti, anche il lato enogastronomici dell’isola è altamente sottovalutato. Non sto parlando solo di ristoranti stellati come Oro al Cipriani o di Rooftop Bar con piscina panoramica come lo Skyline; no, in Giudecca si mangia e si beve bene dalla mattina alla sera…

Colazione


Per cominciare bene la giornata, un passaggio alla Pasticceria Giudechina è doveroso. Produzione artigianale di brioche e pasticceria varia, dolce e salata, assicurano il giusto impatto calorico per guardare con fiducia alle ore successive. Specialità: Greca, la pastina. Ma ovviamente, se è carnevale, punta pure sul sicuro con le frittelle e i galani. Il tutto, ovviamente, con il plus invidiabile di tavolini con vista sul Canale della Giudecca.

Pasticceria Giudechina, Giudecca 460, Venezia - Tel. 041 2770746

Spuntino


Tanto lo so che sei golosa. La supercolazione non basta. A metà mattina, o giù di lì, c’è già un languorino che inizia a farti brontolare lo stomaco… beh, per me è così almeno. Così, per tagliare la testa al toro, una tappa da Dolcemente Salato mi pare inevitabile: pizze e focacce da asporto con nomi giudechini DOC (delle fermate del battello) e un’invidiabile selezione di biscotti secchi artigianali, per tutti i gusti e per tutti i momenti.

Dolcemente Salato, Giudecca 77, Venezia - Tel. 041 5221940

Pranzo


Per il pranzo hai molta scelta, veramente. Ma se vuoi concederti un grande classico, famoso nel mondo, potresti andare all’Harry’s Dolci. Esatto, il corrispettivo giudechino dell’Harry’s Bar è celebre per le frequentazioni dei vip, ma soprattutto per la sua splendida terrazza panoramica sul Canale della Giudecca perfetta per gustare un Carpaccio alla Cipriani con vista sullo skyline meridionale del sestiere di Dorsoduro.

Harry’s Dolci, Fondamenta San Biagio 773, Giudecca, Venezia - Tel. 041 5224844

Aperitivo


L’aperitivo in Giudecca è molto suggestivo, la luce calda del pomeriggio infuoca le facciate dei palazzi di Venezia fino a infuocare la cupola della Basilica della Salute e, poco più in là, Palazzo Ducale e il Paron (il Campanile di San Marco). A te non resta che rimanere a guardare. Ma se per te questo non è abbastanza e vuoi il top (magari rooftop) devi ondare allo Skyline all’Hotel Molino Stucky. La terrazza più alta di Venezia ti aspetta con una vista panoramica senza pari e una selezione di segnature cocktail che nasce dai colori della città per regalarti grandi emozioni.

Skyline, Hilton Molino Stucky, Giudecca 810, Venezia - Tel. 041 2723316

Cena


Per la cena, non c’è niente di meglio di una caratteristica e amatissima osteria veneziana. All'Osteria Ae Botti troverai tutti quei piatti che ti pentiresti di non aver assaggiato dopo un’intera giornata in Giudecca. Ma non solo, qui troverai oltre ai piatti della tradizione, rivisitazioni di qualità, serate di degustazioni particolari e soprattutto tanto e freschissimo pesce. Non disperare però, se hai già mangiato troppo, qui puoi una delle migliori cicchettate dell’isola. Se non ti accontenti della magnifica vista panoramica sul canale, c’è anche un meravigliosoo guardino interno.

Osteria Ae Botti, Fondamenta Sant’Eufemia 609, Giudecca, Venezia - Tel. 041 7241086

Dopocena


Per cambiare un po’ registro, in Giudecca c’è anche un locale giovane e di tendenza, cosmopolita e diverso da tutto quello che ti aspetti. Il Generator, un ostello nel cuore della Giudecca, ospita un bar tutto da scoprire nei gusti e negli eventi sempre nuovi (e spesso molto vivaci) che coinvolgono ragazzi e ragazze da tutto il mondo. Potrai perdere il conto del tempo senza paura, tanto i vaporetti ci sono tutta la notte.

Generator, Fondamenta delle Zitelle 86, Giudecca, Venezia - Tel. 041 8778288

Photo di copertina by Marco Chilese on Unsplash

  • VITA DI QUARTIERE

scritto da:

Giacomo Pistolato

Cinefilo e gattofilo, mi piace scrivere e osservare. Vivo e scelgo Venezia, quasi tutti i giorni. Non amo le contraddizioni. O forse si.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

I 15 alimenti che fanno bene alla vista

L’80% delle informazioni che il cervello riceve quotidianamente sono visive. Cosa mangiare per migliorare e proteggere la vista?

LEGGI.
×