Per una cena chic ma easy a Milano: niente camerieri pinguino e prezzi folli

Pubblicato il: 31 agosto 2019

Per una cena chic ma easy a Milano: niente camerieri pinguino e prezzi folli

Ambiente ricercato ma prezzi abbordabili. Ecco dove prenotare

Hai invitato a cena la ragazza che stai corteggiando da mesi, prima di tutto complimenti per la costanza. Adesso però dovresti portarla in un posto chic, ma scommetto che non vuoi spendere centinaia di euro. Niente paura, la missione si può affrontare senza farsi travolgere dall’ansia. A Milano ci sono ristoranti perfetti per l’occasione. Atmosfera elegantina, niente di ingessato, atmosfera easy ma con la certezza di fare un’ottima figura. Perché in questi casi, si sa, se va bene la cena, poi il resto della serata è in discesa. E a questo punto poi te la giocherai tu. Inizia intanto a prenotare in uno di questi ristoranti, chiedendo magari il tavolo che sta in una posizione strategica.

Nella Tasting House in Via Washington

Il giusto mix tra eleganza e accoglienza. Da Isola 56, siamo in Via Washington, puoi trovare un ambiente minimal, fusion e moderno. Il piatto forte sono le tapas gourmet, realizzate con gli stessi ingredienti dei piatti presenti in carta. La filosofia della cucina è quella della “Tasting House”, ossia assaggiare un menu degustazione personalizzato, ispirato alla formula dei ristoranti stellati, ma con un prezzo più accessibile. Te l’ho detto che la missione era quella di non spendere un miliardo, arrivato il momento del conto, con la certezza, però, di fare colpo.
Se a lei piacciono le piante, quelle alle pareti richiamano lo stile del Bosco Verticale.
L’Isola 56 - Via Giorgio Washington 56, Milano - tel. 02.48100315

Nel ristorante “conviviale” in Porta Romana

“Chiacchiere e vino con cucina”. Da Tiraboschi 6 la convivialità sta nell’insegna, come una sorta di parola d’ordine. Quando voglio il giusto equilibrio tra easy e chic, ripiego qui senza pensarci troppo. La carta propone piatti originali, ma mai pretenziosi. Merito dello chef Gianluca Panigada, che dosa con maestria la sua creatività. Il ristorante si compone in tre sale, in grado di accogliere una cinquantina di posti. Con la bella stagione, però, puoi prenotare un tavolo nel tranquillo dehors. Se vuoi più intimità, scegli la sala del vino. L’ultima volta ho ordinato una tartare di tonno, ma sono ottime anche quelle di carne. La cantina è curata da Fabio, che insieme ad Andrea e Gianluca forma il tris di soci che quasi tre anni fa ha aperto il ristorante.
Tiraboschi 6 - Via Tiraboschi 6, Milano - tel. 02.87286590

Nel bistrot in Tortona

Strapazzato o al tegamino. Io, ovviamente, lo preferisco in camicia. Da Ov MIlano, lo si capisce dal nome, il protagonista della carta è l’uovo. L’idea è venuta ad un gruppo di amici che nel 2014 ha aperto il primo bistrot in Viale Premuda. Poi è arrivato anche il bis, in Via Solari. Affollato il brunch della domenica, ma la soluzione va benissimo anche per cena. Atmosfera internazionale e location stilosa, con un tocco retrò. Tra i primi, ci sono le mezze maniche alla Gricia o gli spaghettoni al pomodoro fresco. Di secondo una tartare di manzo, servita con tuorlo d’uovo, acciughe, capperi di Pantelleria e olive taggiasche.
L’Ov Milano - Via Solari 34, Milano - tel. 02.83548447

Nella norcineria di stile a Lima

Mi piace l’idea di mangiare bene ma bere altrettanto, e nello stesso momento. Si può fare da Sapori Solari-Cocktail Bistrot, in Via Stoppani, praticamente in Lima. Il locale è diviso in tre spazi, così puoi scegliere l’atmosfera che preferisci. Se stai cercando un po’ di intimità, allora accomodati nell’ultima sala. Tavoli in vetro e castagno e sedute in pelle, si vede il banco lavoro dove vengono preparati i taglieri. La scelta di salumi e formaggi si sposa con il mondo mixologist. Dietro al bancone c’è Juan Valente, pronto a miscelare uno dei dieci signature in lista.
Sapori Solari Cocktail Bistrot - Via Stoppani 11, Milano - tel. 02.36510020

Foto di copertina di OV Milano

  • SPENDO POCO E MANGIO BENE

scritto da:

Fabrizio Arnhold

Il trucco per un buon aperitivo o una cena perfetta? Scegliere il posto giusto. Vi racconterò i miei locali preferiti, ma sempre con spirito critico, senza mai dimenticare che a Milano c’è tutto quello di cui si ha bisogno. Basta saper scegliere.

IN QUESTO ARTICOLO
POTREBBE INTERESSARTI:

Le migliori Osterie d'Italia, i premiati tra piatti della tradizione e osti che la sanno lunga

Le menzioni della Guida alle Osterie d'Italia 2020 di Slow Food, giunta all'edizione numero trenta (e sempre fonte affidabilissima).

LEGGI.
×